Pagina 1 di 3 1 2 3 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 22

Discussione: prospettive lavorative

  1. #1
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    94

    prospettive lavorative

    Ciao,

    Premetto che mi sono affacciato al mondo della programmazione tardi, a 29 anni, per esigenza, perch� pure cercare lavori "normali" era diventato difficile. Mi sono messo li ed ho imparato le basi di HTML, CSS e JQUERY, ho fatto uno stage e adesso collaboro con un ragazzo facendo le stesse cose.

    Purtroppo, conoscendo le basi, il lavoro che mi pu� passare � quello che � e non � mai continuo.

    Oggi ho mandato un p� di CV per cercare ulteriori collaborazioni sempre per le medesime cose (html, css e jquery). Neppure questi li conosco alla perfezione, ho le basi e cerco di arrangiarmi cercando in rete quando capita di fare qualcosa di diverso. Una risposta � stata se conoscessi typescript, angular js e react, rest api, ionic ecc...

    Mi sono un p� demoralizzato perch� ho capito come con le sole basi del front end ormai ci fai davvero poco.

    Mi chiedo se mai ce la far� a farne una professione pienamente retribuita e credo che la risposta sia no.

    Questo lavoro mi piace, forse � l'unico lavoro che ho svolto che mi ha suscitato interesse per� � dura andare avanti cosi.

    Quale linguaggio vale la pena studiare in termini di:

    - richiesta da parte del mondo del lavoro
    - tempi di apprendimento
    - facilit� di apprendimento

    Meglio puntare su un linguaggio backend (sto muovendo i primi passi in php) oppure imparare librerie javascript moderne come angular, react e i preprocessori come coffeeScript, Babel, typescript ecc...?

    Per� boh, sono cose che ci sono gi� da un p�, non vorrei che tempo che ne apprendo le basi ci siano cose nuove (questo settore si espande alla velocit� della luce).

    Prendendo spunto dalla discussione su bitcoin mi ha suscitato interesse il nuovo linguaggio Solidity per gli smart contract, forse sarebbe la cosa pi� logica per prospettive future buttarsi su cose nuove.

    O � meglio consolidare i linguaggi classici ?

    Voi cosa consigliereste ?

  2. #2
    Utente di HTML.it L'avatar di SkyLinx
    Registrato dal
    Jun 2017
    residenza
    Espoo, Finland
    Messaggi
    4
    TL;DR: dipende da te.

    Risposta lunga:

    Sono un back-end/devops developer e quindi la mia esperienza con front-end e' limitata in confronto magari ad uno che fa quella roba a tempo pieno.

    Cmq se il tipo di lavoro ti piace, don't give up! Se ti interessa rimanere sul front-end personalmente ti direi di investire tempo in React e Vue. Il primo per la disponibilita' di lavoro (parlo in generale eh, non conosco la situazione italiana a dire il vero), il secondo perche' ho la sensazione che avra' un futuro moolto roseo se continua cosi' (Vue e' il mio preferito: e' molto semplice da usare, molto flessibile e potente). React Native poi ti aiuta ad entrare nel mondo del mobile development, che forse potrebbe interessarti. Faciilita'/quanto tempo ci vorrebbe per impararli davvero... dipende da te ovviamente. Non sono complicati, soprattutto Vue in pochissimo tempo puoi messere su anche una SPA completa, se vuoi. La parte back-end puo' richiedere molti anni a meno di realizzare apps piene di buchi e non ottimizzate etc.

    Sulla scelta tra front-end e back-end davvero no saprei dirti, dipende da te. Personalmente sono come dicevo un back-end/devops developer ma so muovermi molto bene con parecchie cose in front-end, mi definirei un developer a 360 gradi E suggerirei a chiunque di fare lo stesso, perche' cosi' sei un developer "piu' completo". E' mia opinione che la linea che separa le due facce diventa sempre piu' sottile, e non ha senso un front-end developer che non sa interfacciare, per esempio, con una REST API oppure un back-end developer che non sa molto, per esempio, di sicurezza client-side. Comunque, la scelta tra le due dipende dal proprio gusto personale. Per quanto riguarda la mia esperienza, direi che il lato back-end presenta moooolte piu' cose da dover sapere bene dal punto di vista piu' tecnico, mentre il front-end si muove piu' velocemente perche' nuove librerie, frameworks etc escono fuori ogni giorno come funghi

    Nei miei 18 anni di esperienza professionale (anche se programmavo etc da molto prima) ho sempre preferito il lavoro back-end. Lo trovo piu' stimolante in un certo senso e piu' "tecnico", specialmente da quando mi occupo anche di devops. Sviluppare web apps e services, avere a che fare con cloud di migliaia di server, scalability, datastores, distributed computing, sicurezza, etc etc per me' e' molto piu' interessante.

    Il mio suggerimento e' quello di specializzarti ma non troppo, se intendi quello che voglio dire... se sai mettere mano su diverse cose anche per quanto riguarda il lavoro sei predisposto molto meglio.

    Sui linguaggi/frameworks, mi limito a dire la mia sul server-side. Ovviamente potresti andare con i soliti PHP & co, .NET, Java.... oppure se il mercato del lavoro da te te lo permette, io andrei con Ruby (e Ruby on Rails) e/oppure Elixir (con Phoenix) o anche Erlang se aspiri a lavorare con sistemi molto grandi, complessi e che con cui non ci si puo' praticamente permettere downtime. Questi sono gli strumenti con cui lavoro e che amo

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di Kahm
    Registrato dal
    Dec 2004
    residenza
    Rome
    Messaggi
    3,312
    Quote Originariamente inviata da Floky Visualizza il messaggio
    Ciao,

    Premetto che mi sono affacciato al mondo della programmazione tardi, a 29 anni, per esigenza, perch� pure cercare lavori "normali" era diventato difficile. Mi sono messo li ed ho imparato le basi di HTML, CSS e JQUERY, ho fatto uno stage e adesso collaboro con un ragazzo facendo le stesse cose.
    il lavoro deve piacere, se non ti piace allora hai sbagliato qualcosa
    Purtroppo, conoscendo le basi, il lavoro che mi pu� passare � quello che � e non � mai continuo.
    lavorando per grandi realt, cosi, per esempio a Roma la normalit fare il consulente ovvero progetti per clienti ogni 6 mesi, ovviamente le ditte si basano anche su contratti da fare di 6 mesi, un lavoro si bello perch ti porta a progredire man mano , ma anche frustrante dall'altro
    Oggi ho mandato un p� di CV per cercare ulteriori collaborazioni sempre per le medesime cose (html, css e jquery). Neppure questi li conosco alla perfezione, ho le basi e cerco di arrangiarmi cercando in rete quando capita di fare qualcosa di diverso. Una risposta � stata se conoscessi typescript, angular js e react, rest api, ionic ecc...
    ho aperto numerosi thread riguardo questa difficolt
    io sono arrivato al limite della sopportazione, anni fa non era cosi, forse un bene? male? chi pu dirlo, la tecnologia si fatta cosi veloce e progressiva che non ci si pu stare dietro arrivati ad una certa et (intendo con figli etc e impegni vari)
    se hai ancora la testa fresca, pochi impegni allora potresti ancora trovare tempo per aggiornarti ogni giorno, ne trarresti anche benefici in rapporto dello stipendio.
    Per il resto BOH diventato super-competitivo

    Mi sono un p� demoralizzato perch� ho capito come con le sole basi del front end ormai ci fai davvero poco.

    Mi chiedo se mai ce la far� a farne una professione pienamente retribuita e credo che la risposta sia no.

    Questo lavoro mi piace, forse � l'unico lavoro che ho svolto che mi ha suscitato interesse per� � dura andare avanti cosi.

    Quale linguaggio vale la pena studiare in termini di:

    - richiesta da parte del mondo del lavoro
    - tempi di apprendimento
    - facilit� di apprendimento

    Meglio puntare su un linguaggio backend (sto muovendo i primi passi in php) oppure imparare librerie javascript moderne come angular, react e i preprocessori come coffeeScript, Babel, typescript ecc...?

    Per� boh, sono cose che ci sono gi� da un p�, non vorrei che tempo che ne apprendo le basi ci siano cose nuove (questo settore si espande alla velocit� della luce).

    Prendendo spunto dalla discussione su bitcoin mi ha suscitato interesse il nuovo linguaggio Solidity per gli smart contract, forse sarebbe la cosa pi� logica per prospettive future buttarsi su cose nuove.

    O � meglio consolidare i linguaggi classici ?
    Voi cosa consigliereste ?
    potrai imparare tutte le cose che ti chiedono, jquery, typescript,atlat, GGT,DSM, ma poi dopo un mese ecco che al prossimo colloquio ti chiederanno sempre quella cosa appena uscita dal mercato, NO una corsa che non puoi vincere.
    dichiara subito nel CV le tue conoscenze, e spiega che cerchi una ditta che tenga a te e che ti formi in base a quello che cercano! FINE
    NN vi diro mai chi sono in realta,
    convenzioni con medicalcard
    tutti i miei 3D sono orfani, non insistete per farmi rispondere ai 3D aperti da me

  4. #4
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    94
    Ciao Ragazzi grazie delle risposte e scusate il ritardo della mia replica.

    Su indicazione di SkyLinx ho dato un occhio a Vue js. Sembra interessante da imparare, un misto tra angular e react. Dato che dicevi � molto facile da usare (cosa che ho letto anche da altre parti) nei giorni scorsi mi sono letto prima di tutto la documentazione ufficiale e poi mi sono visto tutti i 44 video su youtube (vue js tutorial) https://www.youtube.com/watch?v=5LYr...yZNrYa&index=1

    Alcune cose sono semplici da capire ma altre mica tanto. La documentazione ufficiale "secondo me" non � ben fatta, molte cose si fa fatica a comprenderle, fanno degli esempi ma � come se si dimenticcasero di specificare alcune cose per poter capire bene di cosa stanno parlando. La maggior parte delle cose le ho capite attraverso i video tutorial ma il tipo parla a raffica quindi non riesco a capire tutto (non sono bravissimo in inglese).

    Ho letto anche la guida vue js su html.it ma onestamente anche questa non l'ho trovata facile da seguire, esempi striminziti e tra un capitolo e l'altro sembrano esserci salti temporali nei discorsi. Prover� a leggerla una seconda volta.

    Mi piacerebbe imparare Vue js ma devo cercare qualche guida pi� facile da seguire. Consigli?

    Tornando in tema comunque pensavo a quanto fosse difficile andare avanti economicamente con questo lavoro. O sei bravo e con esperienza oppure raccogli le briciole.

    Paragonandolo a qualsiasi altro lavoro ho come l'impressione che devi "sbatterti molto di pi� (tra cose da imparare, velocit� nel fare i lavori)" per avere un ritorno economico pari ad altri lavori. Nel senso un qualsiasi lavoro (diciamo un classico lavori di ufficio oppure uno manule tipo magazziniere, operaio o quello che �) ti impari le poche cose che devi sapere ed � finita li. Qui invece per avere lo stesso ritorno economico hai una quantit� di cose da sapere e imparare molto maggiore. Detto terra terra per portarti a casa uno stipendio medio devi darti da fare molto di pi�. E' solo la mia impressione?

    Anche il ragazzo con cui collaboro che ha una esperienza decennale in questo ambito mi ha fatto capire pi� o meno la stessa cosa. Di sicuro prender� bene (probabilmente pi� di uno stipendio medio) per� lavora un sacco di ore (a volte si fa intere nottate). Il ragazzo con cui lavoravo prima anche lui pi� o meno uguale.

    A parit� di ore, rispetto ad altri lavori, non c'� una grandissima differenza economica a favore degli sviluppatori per un carico di competenze nettamente maggiore.

    Cosa ne pensate ? Vostre esperienze in merito? Siete soddisfatti della parte economica che percepite (va bene che non si � mai contenti ma onetsmanete pensate di prendere uno stipendio equo per ci� che fate)?

    Io sono agli inizi, il lavoro mi piace (con tutte le difficolt� del caso) per� se non riesco ad avere un giusto ritorno economico che mi permetta di sopravvivere non so per quanto potr� andare avanti.

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di Kahm
    Registrato dal
    Dec 2004
    residenza
    Rome
    Messaggi
    3,312
    VUE?
    tra poco sicuro che esce PANDA 1.0 e te lo richiederanno
    tra 2 mesi uscir CippiCiop e te lo richiederanno
    BASTA correre dietro i framework! imparane uno BENE, e concentrati, al massimo utilizza le estensioni o migliorie, altrimenti il tuo CV sar una apocalisse di TUTTO ma nulla
    NN vi diro mai chi sono in realta,
    convenzioni con medicalcard
    tutti i miei 3D sono orfani, non insistete per farmi rispondere ai 3D aperti da me

  6. #6
    Moderatore di Windows e software L'avatar di URANIO
    Registrato dal
    Dec 1999
    residenza
    Casalpusterlengo (LO)
    Messaggi
    929
    Quote Originariamente inviata da Floky Visualizza il messaggio
    Paragonandolo a qualsiasi altro lavoro ho come l'impressione che devi "sbatterti molto di pi� (tra cose da imparare, velocit� nel fare i lavori)" per avere un ritorno economico pari ad altri lavori. Nel senso un qualsiasi lavoro (diciamo un classico lavori di ufficio oppure uno manule tipo magazziniere, operaio o quello che �) ti impari le poche cose che devi sapere ed � finita li. Qui invece per avere lo stesso ritorno economico hai una quantit� di cose da sapere e imparare molto maggiore. Detto terra terra per portarti a casa uno stipendio medio devi darti da fare molto di pi�. E' solo la mia impressione?
    Parliamoci chiaro, nessuno ti regala nulla.
    Pi esperienza hai pi conoscenze hai pi vieni pagato.
    L'operaio normale prende poco, quello specializzato di pi, ed a volte devono mettere in gioco la salute, fare turni, etc....

    Se ti sei avvicinato all'informatica solo per cercare lavoro ti consiglio COBOL (cerca qualche azienda che ti fa fare stage).
    Se trovi un azienda con un "mentore" che ti spiega le basi, lavoro ne trovi.
    E' un linguaggio vecchio e brutto(sul serio) ma viene ancora largamente usato, ed ha il vantaggio che tecnologicamente non evolve, non ci sono ogni anno nuove tecnologie da seguire.
    Prerequisiti saper programmare almeno un p.
    Lo svantaggio che i tuoi colleghi saranno vicini alla pensione.

    Vuoi prendere soldi e non far nulla? Diventa notaio.
    >Uranio Radioattivo<
    BINARY.SUN
    flickr

  7. #7
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    94
    No chiaro, nessuno ti regala nulla ed � giusto cosi. Io mi sono avvicinato all'informatica per esigenza e voglia di rimettermi in gioco, imparare le cose per conto mio e non essere pi� sempre l'ultima ruota del carro. Per esigenza perch� ero arrivato ad un punto che per un semplice posto da operaio o magazziniere si candidavano centina/migliaia di persone e riuscire ad avere quel posto era come vincere al lotto. Mi sono rimboccato le maniche e ho iniziato a leggermi un sacco di guide e piano piano ho imparato le basi di html e css. Poi ho fatto uno stage come web developer dove ho messo in pratica le cose acquisite (nulla di che, fare html e css). Adesso collaboro con un altro ragazzo e faccio pi� o meno le stesse cose (html, css, e qualcosina di javascript/jquery).

    Non � il lavoro della vita, ma � un lavoro che mi piace fare (l'unico dei lavori che mi piace tra quelli che ho fatto), non mi pesa. I pro e i contro di questo lavoro sono la stessa cosa secondo me: E' un lavoro super stimolante perch� devi sempre aggiornarti (quale altro lavoro ti devi aggiornare spesso come in questo?) sempre cose diverse. Al tempo stesso questo continuo fermento pu� logorarti perch� non � facile stare al passo. A me piace imparare ma spesso rinuncio perch� le cose diventano troppo contorte e complicate. A parte html e css (e pi� o meno jquery) il resto "parlo per me" non � facilissimo da capire bene. Forse sono entrato in questo mondo troppo tardi (a saperlo prima avrei iniziato subito dopo il diploma).

    Il ragazzo con cui collaboro diciamo che mi fa anche da mentore, tempo permettendo dato che lavora giorno e notte. Molte cose le imparo cercando soluzioni in internet leggendo qualsiasi cosa.. Se alla fine propprio non riesco a venirne a capo mi da una mano lui.

    Il mio era un discorso generale.

    Non so quanto sia lo stipendio medio di uno sviluppatore "medio" (diciamo junior). Se dovessi sparare una cifra direi tra i 1200 e i 1500 (forse 1500 � gi� troppo). Ecco uno stipendio medio da operaio (senza tirare in ballo lavori pericolosi) con compiti ordinari � pi� o meno su quella cifra. Quindi a parit� di condizioni economiche lo sviluppatore secondo me fa il doppio della fatica per le competenze richieste. Non � che ti leggi un libro ed � fatta. Devi provare provare e provare, capire, fare, sperimentare... e il tempo non sempre basta.

    Boh ho amici che fanno i classici lavori da impiegato. Ok avranno dovuto imparare a fare ci� che gli serve ma alla fine sono cose che si imparano relativamente in breve tempo. Non so magari imparare l'utilizzo di un gestionale, o di qualche programma specifico. Fanno la stessa cosa per anni e anni e si beccano il loro stipendio (giustamente). Per contro un programmatore si deve imparare cose un attimino pi� complicate (saremmo d'accordo tutti che imparare un linguaggio di programmazione sia un attimo pi� complicato che imparare un programma tutto con interfaccia?) e deve aggiornarsi in continuazione perch� questo mondo cambia alla velocit� della luce... Eppure un programmatore medio non prender� 10000 mila euro al mese ma fondamentalmente non ci sar� un divario troppo grosso tra i due.

  8. #8
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    94
    Quote Originariamente inviata da URANIO Visualizza il messaggio
    Parliamoci chiaro, nessuno ti regala nulla.
    Pi� esperienza hai pi� conoscenze hai pi� vieni pagato.
    L'operaio normale prende poco, quello specializzato di pi�, ed a volte devono mettere in gioco la salute, fare turni, etc....
    Io ho fatto diverse volte l'operaio metalmeccanico.

    Pi� hai conoscenze e pi� sei pagato ? Forse � ver� se hai conoscenze che poche altre persone hanno e sono competenze richieste dal mercato. Allora li fai valere le tue competenze e puoi anche fare la voce grossa sulla parte economica.

    Io ho imparato html e css. Bene, pu� sembrare una stronzata ma ci ho messo diversi mesi per iniziare ad avere un minimo di confidenza. Ogni volta che devi fare una pagina web devi tenere conto di un sacco di cose, dei fastidiosi problemi di cross-browser. Tipo io vorrei usare spesso i flexbox css ma explorer e in parte edge hanno dei bug. Quindi ti tocca scervellarti per trovare una soluzione. Magari ne trovi una ma al contrario non va bene in chrome o in firefox. Insomma le solite rotture.

    Quando facevo l'operaio tempo un paio di settimane ed ero pi� o meno autonomo perch� sono cose ultra ripetitive e dopo un p� che le fai le fai anche ad occhi chiusi.

    Dovrei prendere di pi� ? Avendo fatto entrambi ti direi assolutamente di si. Per il numero di cose che devo fare (e le soluzioni da trovare) dovrei prendere di pi�. Quanto prende un frontend junior ? secondo me non si discota poi tanto da quanto prende un normale operaio.

    Quando dico "che bisogna sbattersi di pi�" non intendo che in altri lavori non si fa nulla (anzi ti fai il mazzo anche li come ovunque) ma itendo dire che una volta imparato quel che devi fare (settimane o mesi) poi tutto diventa automatico. Per lo sviluppatore � diverso, non puoi respirare nemmeno. Se sei pure un freelancer devi pure ritagliarti il tempo per aggiornarti e aggiornarsi sulle cose non � che ci metti 2 ore una sera... e non sei pagato per aggiornarnti.

    Spero di essermi spiegato bene.

  9. #9
    Utente di HTML.it L'avatar di SkyLinx
    Registrato dal
    Jun 2017
    residenza
    Espoo, Finland
    Messaggi
    4
    Quote Originariamente inviata da Floky Visualizza il messaggio
    Alcune cose sono semplici da capire ma altre mica tanto. La documentazione ufficiale "secondo me" non � ben fatta, molte cose si fa fatica a comprenderle, fanno degli esempi ma � come se si dimenticcasero di specificare alcune cose per poter capire bene di cosa stanno parlando. La maggior parte delle cose le ho capite attraverso i video tutorial ma il tipo parla a raffica quindi non riesco a capire tutto (non sono bravissimo in inglese).
    Forse e' per l'inglese allora, perche' al contrario io penso sia fatta bene

    Mi piacerebbe imparare Vue js ma devo cercare qualche guida pi� facile da seguire. Consigli?
    Io inizierei qualche app, e' il modo migliore per imparare perche' ogni volta che sbatti la testa contro un problema specifico sai cosa cercare invece che semplicemente leggere documentazione etc.

    Tornando in tema comunque pensavo a quanto fosse difficile andare avanti economicamente con questo lavoro. O sei bravo e con esperienza oppure raccogli le briciole.
    Beh penso sia normale... del resto non e' forse cosi' con tutte le professioni?

    Paragonandolo a qualsiasi altro lavoro ho come l'impressione che devi "sbatterti molto di pi� (tra cose da imparare, velocit� nel fare i lavori)" per avere un ritorno economico pari ad altri lavori. Nel senso un qualsiasi lavoro (diciamo un classico lavori di ufficio oppure uno manule tipo magazziniere, operaio o quello che �) ti impari le poche cose che devi sapere ed � finita li. Qui invece per avere lo stesso ritorno economico hai una quantit� di cose da sapere e imparare molto maggiore. Detto terra terra per portarti a casa uno stipendio medio devi darti da fare molto di pi�. E' solo la mia impressione?
    Uhm... non conosco il mercato italiano ma dubito che un magazziniere possa guadagnare tanto quanto un contractor developer (o simili) con buona esperienza... ne dubito fortemente.

    Anche il ragazzo con cui collaboro che ha una esperienza decennale in questo ambito mi ha fatto capire pi� o meno la stessa cosa. Di sicuro prender� bene (probabilmente pi� di uno stipendio medio) per� lavora un sacco di ore (a volte si fa intere nottate). Il ragazzo con cui lavoravo prima anche lui pi� o meno uguale.
    Beh questo diciamo che non e' normale. E' normale farsi le solite 7-8 ore d'ufficio (se lavori in sede)... altrimenti e' un problema della posizione e dell'azienda, non del lavoro da developer in se'...

    Cosa ne pensate ? Vostre esperienze in merito? Siete soddisfatti della parte economica che percepite (va bene che non si � mai contenti ma onetsmanete pensate di prendere uno stipendio equo per ci� che fate)?
    La mia esperienza? Ho cominciato con 23K sterline all'anno fino ad arrivare a 500-1K sterline al giorno come consultant per banche e compagnie di assicurazioni. Certo, sono cifre prima delle tasse, ma puoi farti un'idea. Soddisfatto? Beh...penso di si'. In quel periodo lavoravo 3 mesi e me ne facevo 3 di vacanza
    Dal 2012 guadagno molto meno perche' non lavoro full time per altri (sto lavorando ad un mio progetto al momento).
    Cmq immagino che dare delle cifre sia inutile visto che si parla di un mercato diverso... quello che voglio dire e' probabilmente che fuori Italia questo genere di professioni e' rispettato e pagato adeguatamente proprio per l'ammontare di roba che devi imparare. Da quello che sento e leggo continuamente, sembra che in Italia sia mooolto diverso

    Io sono agli inizi, il lavoro mi piace (con tutte le difficolt� del caso) per� se non riesco ad avere un giusto ritorno economico che mi permetta di sopravvivere non so per quanto potr� andare avanti.
    Non ti arrendere. Se sei solo agli inizi, non puoi pero' aspettarti chissa' che come "ritorno economico". Se ti piace va' avanti, fai esperienza imparando il piu' possibile e nel giro di qualche anno le cose potrebbero essere molto diverse

  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di SkyLinx
    Registrato dal
    Jun 2017
    residenza
    Espoo, Finland
    Messaggi
    4
    Quote Originariamente inviata da Kahm Visualizza il messaggio
    BASTA correre dietro i framework! imparane uno BENE, e concentrati, al massimo utilizza le estensioni o migliorie, altrimenti il tuo CV sar una apocalisse di TUTTO ma nulla
    Hai perfettamente ragione ma purtroppo il mercato sta andando in quella direzione... appena ne esce uno nuovo tutti si tuffano. Detto questo, davvero penso che Vue abbia un buon futuro e lo sceglierei iniziando adesso.

    Quote Originariamente inviata da URANIO Visualizza il messaggio
    Se ti sei avvicinato all'informatica solo per cercare lavoro ti consiglio COBOL (cerca qualche azienda che ti fa fare stage).

    Se trovi un azienda con un "mentore" che ti spiega le basi, lavoro ne trovi.
    E' un linguaggio vecchio e brutto(sul serio) ma viene ancora largamente usato, ed ha il vantaggio che tecnologicamente non evolve, non ci sono ogni anno nuove tecnologie da seguire.
    Prerequisiti saper programmare almeno un p.
    Lo svantaggio che i tuoi colleghi saranno vicini alla pensione.

    Vuoi prendere soldi e non far nulla? Diventa notaio.
    Certo che consigliare Cobol guardando al futuro...eh

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2018 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.