PDA

Visualizza la versione completa : hard disk non viene rilevato, 3 anni di lavoro persi?


 
carlaravelli
09-06-2007, 03:03
Ciao a tutti, ho bisogno urgente di un aiuto.

Ho un hard disk LACIE da 250 Gb Esterno che fino ad oggi ha funzionato egregiamente.

Oggi ha cominciato a darmi dei problemi di accesso a delle cartelle dicendomi "la risorsa LACIE G: non è pronta riprovare" solo che dicendomi questo mi bloccava il computer portatile e dovevo forzare il riavvio...

L'ho fatto per due volte e ora non riesco più ad accedere all'intero hard disk.

Non viene proprio rilevato da nessun computer, anzi, se lo collego al portatile e lo accendo il portatile non parte e si ferma sulla prima schermata, se lo collego dopo fa il classico suono dell anuova periferica, appare l'icona della rimozione sicura, ma nessun HD da nessuna parte nelle risorse del computer. Se lo attacco al fisso, semplicemente non viene rilevato...

In gestione periferiche non lo trovo tra i dischi rimovibili, ma tra i controller USB ho una voce LACIE, che funziona correttamente, ma se provo a disattivarla per poi attivarla il PC si blocca.

Ho scaricato DRIVE RESCUE, e quando provo a recuperare l'intero HD mi da un messaggio di errore e mi dice riprova interrompi o ignora, se riprovo siamo punto e a capo, se ignoro ovviamente mi trova gli altri HD e non quello che cerco...

Sopra ci sono 3 anni di lavoro, vi prego, sono alla disperazione

Grazie

ste_95
09-06-2007, 07:04
cavolo, mi sa che dopo che sei in questa situzioni si può solo formattare....

potresti formattare non metterci nulla dentro e le tracce dei dati rimangono, poi con drive rescue recuperi tutto...che ne dite?

Phantom
09-06-2007, 08:54
Cerca su internet " recovery disk " . Ci sono dei programmi che vanno a recuperare tutte le tracce buone a patto che la traccia 0 sia " utilizzabile " . in questo modo recuperi il contenuto, lo copi da un altra parte, mandi l'hdd in riparazione

Bye

MItaly
09-06-2007, 11:34
Originariamente inviato da ste_95
cavolo, mi sa che dopo che sei in questa situzioni si può solo formattare....

potresti formattare non metterci nulla dentro e le tracce dei dati rimangono, poi con drive rescue recuperi tutto...che ne dite?
Non formattare assolutamente e segui il consiglio di Phantom (tra l'altro ti consiglio il programma gratuito PC Inspector File Recovery); formattando andresti a cancellare la tabella di allocazione, rendendo ancora più complicato il lavoro del programma di recupero. In ogni caso penso che con un errore di quel genere potrebbe esserci un problema, più che al disco, al bridge USB2->IDE, per cui potresti provare ad aprire l'involucro del disco e a collegare l'HD direttamente al PC per vedere se così riesce a vederlo correttamente.

carlaravelli
09-06-2007, 13:11
innanzitutto grazie per le risposte, è stata una notte insonne.

non andrò a formattare, perchè perdere i dati non è il mio obbiettivo, sono sicura che recupererei ben poco dopo la formattazione, qui capiamo tutti benissimo cosa vuol dire 3 anni di produzione dalla grafica, ai progetti 3D, ai siti web, ai filmati in flash, a 50 Gb di musica, e poi c'è un aspetto da non sottovalutare... come farmatto un'unità che il mio PC non vede? Nemmeno da DOS...

Ho scaricato Inspector File Recovery, che in maniera più veloce e con un'interfaccia più carina fa la stessa identica cosa di Drive Rescue, mi trova 2 Drive uno senza nome e l'altro C: che poi in realtà sono coincidenti in dimensioni e contenuto, ma del mio Hard Disk esterno nemmeno l'ombra...

Interessante e ricca di speranze la teoria per cui il danno potrebbe essere al Bridge USB2->IDE, ma l'hard disk in questione è uno di quei LACIE design by Porsche e non è di facilissima apertura, prima di distruggere l'involucro vorrei sapere se c'è un modo per ipotizzare con maggiore certezza che il danno è al Bridge...

Mi consigliate di rivolgermi a qualche azienda specializzata nel recupero dati? Ho dato un'occhiata veloce (sono a Roma) e si pretende un pagamento anticipato e non si garantisce il risultato...

Grazie per le eventuali risposte e non mi fate cadere nella coda dei threads, sono veramente disperata.

MItaly
09-06-2007, 13:17
In PC Inspector File Recovery hai provato a guardare tra i drive fisici invece che tra quelli logici? Lì dovrebbe vedertelo... :master:
Hai provato invece a collegare il drive a un altro PC? Potrebbe anche darsi che si tratti di un problema software...

carlaravelli
09-06-2007, 14:00
Faccio la ricerca dei drive logici e dei drive fisici, ma il risultato è sempre lo stesso: 2 hard disk della stessa dimensione che corrispondono entrambi all'hard disk interno...

Ho provato finora su 2 computer uno portatile ed uno fisso, il risultato è lo stesso in termini pratici, ovvero il Drive non viene visto in risorse del computer e nemmeno in DOS. seppure sono diversi in termini di comportamento dei 2 computer, il portatile infatti come ho già detto non si avvia quando l'HDD esterno è collegato, mentre il fisso si avvia regolarmente.

Sono disposta a smontare l'HDD per vedere di recuperare il possibile, ma solo se prima riusciamo ad avere almeno un'altro indizio che il problema possa risiedere nel Bridge USB2->IDE e soprattutto se qualcuno di voi mi segue nell'operazione, dal momento che essendo un Drive esterno già assemblato non so se all'interno ci sia davvero un HD che possa essere montato direttamente...

Ragazzi qui ci vuole un miracolo

carlaravelli
09-06-2007, 19:44
rettifico per dare maggiori informazioni.

Nella GESTIONE PERIFERICHE ho rilevato tra i controller USB che uno indicato come MEMORIA DI MASSA non era attivato, vado ad attivarlo e lo attiva dopo circa 15 minuti di clessidra, con luce dell'HDD che lampeggiava come se stesse ricevendo stimoli.

Fatto questo il PC non si spegne correttamente (resta la videata CHIUSURA DI WINDOWS IN CORSO) e se ne va solo se stacchi l'HDD.

Allo stesso modo il PC non si riavvia (nemmeno in modalità provvisoria) ma dopo aver caricato BIOS e controllato la scheda madre ed essere apparso la barra che scorre di windows a sfondo nero lo schermo resta nero e si prosegue il caricamento solo ed esclusivamente se si stacca il cavo dell'HDD.

Stessa cosa sul PORTATILE...

Qualcuno ha mai smontato un LACIE design PORSCHE? non sembra un'operazione semplice...

AIUTO! :biifu:

carlaravelli
09-06-2007, 22:33
Cisono news, quindi sarò più precisa.

Mi sono fatta coraggio e ho aperto lo chassis dell'HD esterno, più facile del previsto, è bastato fare leva nella parte sottostante sui due lati lunghi con un cacciavitino.

All'interno si presenta come un normale HDD, ma questo era ovvio, E' marcato Western Digital.

Ho smontato l'Hard Disk e l'ho sostituito con un'altro HDD, tutto perfetto! Mi sento quindi di escludere (purtroppo) un mal funzionamento del Bridge USB2->IDE.

Per avere da voi esperti una diagnosi più accurata vi dico che succede di preciso una volta rimesso il precedente HD nel suo alloggiamento (il tutto a computer acceso, perchè se lo faccio a computer spento come già detto il computer non si avvia)

All'accensione dell'interruttore si accende il led arancione che comincia a lavorare per qualche secondo, mentre lavora si sente un rumore tipo CLAK CLAK, tutto questo avviene ciclicamente per circa 4 voltedopodichè il rumore cessa, ma il led con la stessa ciclicità lampeggia.

Dell' HD ovviamente nemmeno l'ombra, se stacco il cavo USB il Computer mi da il segnale di Stacco di una porta USB (ma credo dipenda dal cavo) e lì posso andare a spegnere il mio computer...

E' un danno serio, questo l'ho capito, ma così di punto in bianco, senza chock di nessun tipo (termico elettromagnetico ecc.) è possibile che non si possa riparare?

Io immagino che il danno sia a livello dei settori di avvio, ma possibile che non si possano bypassare in nessun modo?

ESPERTI CERCASI

soichiro
09-06-2007, 22:47
Originariamente inviato da carlaravelli
Cisono news, quindi sarò più precisa.

Mi sono fatta coraggio e ho aperto lo chassis dell'HD esterno, più facile del previsto, è bastato fare leva nella parte sottostante sui due lati lunghi con un cacciavitino.

All'interno si presenta come un normale HDD, ma questo era ovvio, E' marcato Western Digital.

Ho smontato l'Hard Disk e l'ho sostituito con un'altro HDD, tutto perfetto! Mi sento quindi di escludere (purtroppo) un mal funzionamento del Bridge USB2->IDE.

Per avere da voi esperti una diagnosi più accurata vi dico che succede di preciso una volta rimesso il precedente HD nel suo alloggiamento (il tutto a computer acceso, perchè se lo faccio a computer spento come già detto il computer non si avvia)

All'accensione dell'interruttore si accende il led arancione che comincia a lavorare per qualche secondo, mentre lavora si sente un rumore tipo CLAK CLAK, tutto questo avviene ciclicamente per circa 4 voltedopodichè il rumore cessa, ma il led con la stessa ciclicità lampeggia.

Dell' HD ovviamente nemmeno l'ombra, se stacco il cavo USB il Computer mi da il segnale di Stacco di una porta USB (ma credo dipenda dal cavo) e lì posso andare a spegnere il mio computer...

E' un danno serio, questo l'ho capito, ma così di punto in bianco, senza chock di nessun tipo (termico elettromagnetico ecc.) è possibile che non si possa riparare?

Io immagino che il danno sia a livello dei settori di avvio, ma possibile che non si possano bypassare in nessun modo?

ESPERTI CERCASI


il clak clak mi fa pensare ad un danno nella meccanica del disco :( che rende molto più difficile il recupero dei dati (di solito bisogna pagare $cifrone_enorme ad azienda di recupero dati).
Dovresti provare a collegare il disco direttamente ad un pc tramite interfaccia ide, scaricare il tool di controllo del del produttore del disco e seguendo le istruzioni fare una verifica del disco (sempre se il disco riesce ad essere rilevato dal bios del pc).
E cosa molto importante: fare un backup dei dati almeno una volta al mese (nessun supporto dura per sempre, quindi conviene fare un backup anche del backup ogni anno senza risparmiare sulla qualità dei supporti e a volte avere piu copie dei file fondamentali su diversi dischi)

Loading