Viste le modalità con cui i giornalisti italiani trattano le cose serie, è meglio se parlano di castelli di sabbia e pupazzi di neve.