Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 16
  1. #1

    UDEV e Debian - Howto (nvidia, penne ottiche, ecc.)

    UDEV, pur essendo molto maturato dopo la sua prima apparizione, non riconosce ancora tutte le possibili periferiche.
    Tra queste può creare problemi il driver nvidia.
    Tenete presente che UDEV è in fase di continuo sviluppo, per cui ciò che è giusto oggi potrebbe risultare inutile domani.

    UDEV è una sostituzione di DEVFS (ormai dichiarato obsoleto): crea e rimuove voci in /dev in base alla configurazione corrente del sistema.

    Prerogativa essenziale per poterlo usare è avere un kernel 2.6.1 o superiore.
    Normalmente il supporto di UDEV è già presente neigli ultimi kernel. Volendo però compilarne uno personalizzato bisogna controllare che nella configurazione siano abilitate le voci seguenti:

    Configurazione kernel:
    Nel menu 'General setup' contrassegnare le caselle:
    Sysctl support
    Kernel userspace Events

    Nel menu 'File system-->Pseudo filesystems' contrassegnare le caselle:
    proc filesystem support <---necessario
    proc/core support
    sysfs file system support <---necessario
    /dev/pts extended attribute
    /dev/pts security labels
    Virtual memory file system (former shm fs) <---necessario

    Installare UDEV
    Come qualsiasi altro programma basta un:
    apt-get install udev

    Riavviando ora il PC potrebbe succedere che se avete una scheda grafica nvidia il boot si fermi all'interfaccia grafica. Se volete lavorare con interfaccia grafica per configurare UDEV sostituite momentaneamente 'nvidia' con 'nv' e lanciate KDE o Gnome o quel che è.

    Noterete subito che nella directory /dev ci sono molti meno devices di prima. E' il segno che UDEV è installato e funzionante.

    Vediamo ora come sistemare le cose per il driver nvidia e per eventuali penne ottiche e/o camere digitali.
    Iniziamo con il driver nvidia.

    Driver nvidia
    Se funzionava bene prima e non funziona con UDEV significa che non sono stati creati da UDEV i devices necessari. Occorre allora configurarlo in modo che al prossimo riavvio li crei.
    Per far questo aprire con un editor testuale il file /etc/udev/links.conf e aggiungere in fondo le righe:

    M nvidia0 c 195 0
    M nvidia1 c 195 1
    M nvidiactl c 195 255

    Se al riavvio compare l'avviso che i dispositivi esistono già significa che abbiamo aggiunto queste righe per niente e bisogna rimuoverle (e significa anche che non avevamo provato a riavviare il sistema in precedenza).
    N.B.: questo discorso può essere utilizzato anche per altri devices che non vengano creati automaticamente.

    Dispositivo ppp
    Può essere necessario aggiungere anche questo. Si procede allo stesso modo aggiungendo al file /etc/udev/links.conf la riga:

    M ppp c 108 0

    Penne ottiche e/o camere digitali
    Normalmente viene usato il rpimo dispositivo scsi libero; il che significa, ad esempio, che la camera digitale può una volta venire riconosciuta come /dev/sdb1 e la volta successiva come /dev/sdb2 (nel caso che ad esempio /dev/sdb1 sia già occupato da una penna ottica).

    E' evidentemente più comodo invece che alla fotocamera sia assegnato il device 'camera1' e alla penna ottica il device 'penna1'.
    Per ottenere questo bisogna modificare il file /etc/udev/udev.rules.
    Ecco come procedere:
    Innanzitutto connettere il primo dispositivo alla porta usb e, da console grafica o testuale, digitare:

    systool -vb scsi | grep vendor

    (systool è fornito dal pacchetto sysfsutils)

    L'output del comando sarà qualcosa di simile:

    vendor ="MINOLTA"

    Dove ovviamente MINOLTA può essere qualcosa di diverso essendo la marca della periferica attaccata.

    Una volta conosciuto il nome identificato da 'vendor' aggiungiamo con un editor di testo la riga seguente al file /etc/udev/udev.rules:

    BUS="scsi", SYSFS{vendor}="MINOLTA", name="camera%n"

    dove ovviamente camera è il nome sotto cui vogliamo venga riconosciuta la periferica (potrebbe essere penna, foto, pippo, o altro).
    Aggiungiamo ora al file fstab la riga:

    /udev/camera1 /mnt/camera auto user,noauto,rw 0 0

    Ogni volta che attaccheremo la periferica identificata come 'MINOLTA' la potremo montare con un normale 'mount /mnt/camera'

    Stesso discorso per qualsiasi altra periferica removibile.

    Avendo più periferiche simili (ad esempio 2 penne ottiche) invece della marca (che potrebbe essere la stessa per entrambe) possiamo prendere in considerazione il numero di serie.

    Per trovarlo, una volta inserita la periferica, digitare il comando:

    systool -vb usb

    Tra tutte le voci che usciranno, cercare la voce 'serial' che potrebbe essere qualcosa di simile: serial = 062B040101C6.

    Le linee aggiunte al file /etc/udev/udev.rules sarebbero in questo caso:

    BUS="usb", SYSFS{serial}="062B040101C6", name="usbpen1%n"
    BUS="usb", SYSFS{serial}="0427254101C6", name="usbpen2%n"
    BUS="usb", SYSFS{vendor}="MINOLTA", name="camera%n"

    e il file fstab:
    /udev/usbpen11 /mnt/usbpen1 auto user,noauto,rw 0 0
    /udev/usbpen21 /mnt/usbpen2 auto user,noauto,rw 0 0
    /udev/camera1 /mnt/camera auto user,noauto,rw 0 0

    (N.B.: non tutte le periferiche di memorizzazione hanno un numero di serie).

    Installazione driver nvidia (Debian way)
    Installare un kernel (di default o configurato personalmente) nel modo usuale. Importante è che in /usr/src vi sia il sorgente e il link simbolico 'linux' che punta al sorgente.
    Riavviare il PC col nuovo kernel.

    Installare module-assistant:
    apt-get install module-assistant

    Installare nvidia-kernel-source:
    apt-get install nvidia-kernel-source nvidia kernel-common

    Compilare il driver con i comandi:

    # m-a -i prepare
    # m-a a-i -i -t -f nvidia-kernel
    # depmod -a

    Fatto questo installare nvidia-glx (e per Debian amd64 nvidia-glx-ia32):

    apt-get install nvidia-glx
    (apt-get install nvidia glx nvidia-glx-ia32)

    Cambiare nel file /etc/X11/xorg.conf il driver 'nv' col driver 'nvidia'.

    Aggiungere 'nvidia' al file /etc/modules

    Il tutto può essere fatto da interfaccia grafica. Al prossimo riavvio si ha l'accelerazione nvidia.

    In caso sia reperibile un nuovo driver nvidia (nvidia-kernel) o si ricompili un nuovo kernel, bisogna ripetere la procedura.

    Modules-assistant ha anche una comoda interfaccia. Da console basta digitare (come root) il comando:
    m-a

    Dalla finestra che appare si possono compilare tutti i moduli che vengono elencati. Tra questi anche nvidia. Basta contrassegnarlo e nella finestra successiva avviare nell'ordine:

    prepare
    buile
    install

    Dopodichè si installa nvidia-glx.

    Come cambiare il Windows Manager che parte di default con startx
    Il metodo più semplice è digitare da console il comando:

    update-alternatives --config x-session-manager

    e scegliere il Windows Manager preferito.

    mcz

    Referenze:
    Gentoo - UDEV
    Linux:come e perchè Il mio blog Salviamo Konqueror!
    Retta azione, Verità, Amore, Pace e Non violenza.
    ------------
    Powered by Chakra 64bit & Chakra 64bit & OpenSuse 64bit

  2. #2
    messo tra le guide in rilievo

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di Guglie
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    1,572
    forse potresti spiegare anche come installare hotplug e coldplug, perchè uno dei grandi vantaggi di udev è proprio quello di poter esere usato con hotplug e eventualmente poi, tramite altri programmi (hal e gnome-volume-manager ad esempio), ottenere la creazione del device in /dev, il caricamento dei moduli opportuni e il mount all'inserimento del device
    powered by GNU/Linux Gentoo
    A Elbereth Gilthoniel o menel palan-diriel, le nallon sí di-nguruthos! A tiro nin, Fanuilos!

  4. #4
    UDEV non ha più bisogno di hotplug.
    Se ce l'hai, installando UDEV viene disinstallato automaticamente hotplug in quanto incompatibile.
    Per quel che riguarda coldplug non lo conosco e sulle repository di Debian (64bit) non c'è.

    mcz
    Linux:come e perchè Il mio blog Salviamo Konqueror!
    Retta azione, Verità, Amore, Pace e Non violenza.
    ------------
    Powered by Chakra 64bit & Chakra 64bit & OpenSuse 64bit

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di Guglie
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    1,572
    Originariamente inviato da mcz
    UDEV non ha più bisogno di hotplug.
    Se ce l'hai, installando UDEV viene disinstallato automaticamente hotplug in quanto incompatibile.
    uh, temo che hai detto una fagianata..

    Originariamente inviato da http://linux-hotplug.sourceforge.net/
    In particular, udev builds on hotplug, to help make sure your /dev/... directory matches the devices actually present on your system.
    inoltre, leggendo direttamente la documentazione di gentoo che hai linkato:
    In poche parole UDEV è una sostituzione di DEVFS in user-space usando sysfs e /sbin/hotplug. UDEV crea e rimuove voci in /dev in base alla configurazione corrente del sistema. Fa questo in base agli eventi di /sbin/hotplug nel sistema e leggendo informazione circa questi eventi da sysfs.
    Originariamente inviato da mcz
    Per quel che riguarda coldplug non lo conosco e sulle repository di Debian (64bit) non c'è.
    coldplug fa la stessa cosa di hotplug, ma invece di rilevare i devices all'inserimento fa una scansione completa all'avvio dell'OS
    powered by GNU/Linux Gentoo
    A Elbereth Gilthoniel o menel palan-diriel, le nallon sí di-nguruthos! A tiro nin, Fanuilos!

  6. #6
    La documentazione di Gentoo aiuta, ma è vecchia e molte cose sono cambiate.
    Prova a installare prima hotplug e dopo Udev e dimmi cosa ti succede.

    mcz
    Linux:come e perchè Il mio blog Salviamo Konqueror!
    Retta azione, Verità, Amore, Pace e Non violenza.
    ------------
    Powered by Chakra 64bit & Chakra 64bit & OpenSuse 64bit

  7. #7
    Utente di HTML.it L'avatar di Guglie
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    1,572
    Originariamente inviato da mcz
    La documentazione di Gentoo aiuta, ma è vecchia e molte cose sono cambiate.
    vecchia? Updated August 12, 2005

    mi dai un link dove si spiega che hotplug è incompatibilie con udev? io ho citato la home page ufficiale di hotplug, più di così non riesco a fare

    Prova a installare prima hotplug e dopo Udev e dimmi cosa ti succede.
    non posso fare strusi del genere al momento, ma leggendo velocemente l'ebuild di udev vedo:
    codice:
    DEPEND="sys-apps/hotplug-base"
    quindi udev non solo non è incompatibile con hotplug, ma necessita di hotplug per funzionare

    EDIT: correggo:
    Originariamente inviato da http://www.kernel.org/pub/linux/util...plug/udev.html
    UDEV requires a 2.6 Linux kernel with CONFIG_HOTPLUG enabled to run. It is recommended that you also have the Linux Hotplug scripts installed, but it is not necessary for it to work properly.
    si vede che in qualche modo riesce a funzionare anche senza
    powered by GNU/Linux Gentoo
    A Elbereth Gilthoniel o menel palan-diriel, le nallon sí di-nguruthos! A tiro nin, Fanuilos!

  8. #8
    Originariamente inviato da Guglie
    mi dai un link dove si spiega che hotplug è incompatibilie con udev? io ho citato la home page ufficiale di hotplug, più di così non riesco a fare
    E` un cambiamento molto recente. Dalla release 0.071 udev sostituisce progressivamente hotplug (almeno su debian, dove il supporto e` buono, dato che il mantainer del pacchetto e` anche sviluppatore udev [o quantomeno lo si legge spesso sulla ML di sviluppo di udev]).

    Infatti:
    codice:
    $ apt-cache show udev | grep -i version
    Version: 0.071-1
    $ apt-cache show udev | grep -i conflicts
    Conflicts: lvm-common (<< 1.5.13), hotplug, module-init-tools (<< 3.2-pre9-1)
    hotplug, in effetti, non e` molto di piu` di una collezione di script che vengono invocati con gli opportuni parametri quando il kernel genera l'evento opportuno.

    Occhio: per udev >= 0.070 (o anche gia 0.068?) serve un kernel >= 2.6.12.

    EDIT: correggo:
    si vede che in qualche modo riesce a funzionare anche senza
    Yup, eccome:
    codice:
    $ cat /proc/sys/kernel/hotplug
    /sbin/udevsend
    "Qualsiasi esperto ha paura di combattere usando la katana vera. Anch'io. Ma non ignoro la mia paura, riesco ad accettarla, e a metterla da parte accanto a me".

  9. #9
    Utente di HTML.it L'avatar di Guglie
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    1,572
    Originariamente inviato da Ikitt
    E` un cambiamento molto recente. Dalla release 0.071 udev sostituisce progressivamente hotplug
    ok il fagiano allora sono io..

    però su gentoo l'ultima release disponibile è appunto la 0.071 e nell'ebuild viene sempre richiesto hotplug; anche nel bugzilla di gentoo non trovo nessun accenno alla cosa
    powered by GNU/Linux Gentoo
    A Elbereth Gilthoniel o menel palan-diriel, le nallon sí di-nguruthos! A tiro nin, Fanuilos!

  10. #10
    Originariamente inviato da Guglie
    però su gentoo l'ultima release disponibile è appunto la 0.071 e nell'ebuild viene sempre richiesto hotplug; anche nel bugzilla di gentoo non trovo nessun accenno alla cosa
    Non son (rammarico) troppo ferrato sulla materia.
    Quel che c'e` di (quasi) certo e` che adesso udev _puo`_ sostituire hotplug integralmente ma non credo che hotplug sia gia` deprecato.
    "Qualsiasi esperto ha paura di combattere usando la katana vera. Anch'io. Ma non ignoro la mia paura, riesco ad accettarla, e a metterla da parte accanto a me".

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.