Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8

Discussione: problemi con il lavoro

  1. #1

    problemi con il lavoro

    Visto che in questo forum date tanti preziosi consigli per quanto riguarda l'informatica ne approfitto per chiedere un altro genere di consiglio.
    Il mio problema è questo,è um'pò di tempo che lavoro in un centro commerciale abb famoso (di cui preferisco non fare il nome)e mi trovo abbastanza male.
    Era da molto tempo che cercavo di entrare in questa catena,avevo in mente i migliori progetti ma ora tutte le mie aspettative sono state deluse.

    Quello che ho imparato fino ad ora è stato grazie a me stesso,e la persona che mi avrebbe dovuto affiancare (almeno all'inizio) si è limitata a darmi qualche spiegazione il primo giorno poi basta,in sintesi a volte,spesso,non so nemmeno cosa devo fare,e questa è una cosa che odio veramente tanto,visto che voglia di lavorare ce l'ho.

    Molto spesso poi sono stato ripreso,in maniera abbastanza iraconda,per aver fatto qualcosa che un collega mi aveva detto di fare e che invece non stava bene ad un altro.

    Il fatto è questo,per un lavoro del cavolo una persona deve ridursi a queste situazioni?
    Per me il lavoro implica dedizione,sacrificio,ma ogni lavoratore ha il diritto di essere messo in condizione di svolgere le attività nel miglior modo possibile e sopratutto ci vuole un periodo in cui i nuovi arrivati siano affiancati ed istruiti in maniera consona sul da farsi,tutto questo è a vantaggio dell'azienda stessa e del singolo lavoratore.

    Pensate che di questa cosa non ne parlo co nessuno e forse sbaglio,anzi sbaglio sicuramente senza il forse,sarà che sono una persona introversa e tendo a tenermi le cose dentro magari per non far soffrire chi ho vicino,per non deludere gli amici,la ragazza e tutte le persone che tengono a me,ma questa cosa credo non faccia altro che aumentare il mio disagio...parlare dei propri problemi fa bene.

    Scusate tanto se mi sono dilungato,ma l'ho fatto per sfogarmi e anche per farvi comprendere in maniera chiara la mia problematica,gradirei qualche vostro consiglio sopratutto da persone che hanno vissuto simili esperienze nel campo lavorativo o che le vivono tutt'ora.

    grazie ragazzi.

  2. #2
    Utente di HTML.it L'avatar di miki.
    Registrato dal
    Oct 2004
    Messaggi
    1,989
    onestamente non capisco la domanda

    e miglioralo 'sto cazzo di sito dell'euronics che fa schifo
    You cannot discover new oceans unless you have the courage to lose sight of the shore

    Caro Dio, quando nelle preghiere ti chiedevo di far morire quel pedofilo truccato, liftato,mentalmente disturbato e di colore indefinibile, non intendevo Michael Jackson.

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di @rgo1
    Registrato dal
    Nov 2005
    Messaggi
    236
    ti consiglio di parlarne con Neptune.

    state messi uguali e chissà magari mal comune mezzo gaudio...
    "Chi se ne frega, disse il mago alla strega, ora vado nel bosco e mi faccio una s...passeggiata."
    ------------------------
    Antipatichi!

  4. #4
    Cerca un altro lavoro, altro non puoi fare
    il tempo si fa i fatti suoi

  5. #5
    Originariamente inviato da JackBabylon
    Cerca un altro lavoro, altro non puoi fare
    ma magari prima parlane.
    cioe' se ti cazziano perche hai fatto quello che ti hanno detto di fare, fallo presente.
    se avevi delle aspettative diverse, fallo presente.

    dice il saggio: "testa che non parla se chiama cucuzza"

  6. #6
    Utente di HTML.it L'avatar di Uanne
    Registrato dal
    Nov 2001
    Messaggi
    519
    non so da quanto lavori in questo posto, ma per esperienza a volte ci vuole il tempo necessario per capire come funzionano le cose dove uno lavora. Passato quel periodo le giornate diventano più fluide e meno angoscianti. Vedi tu se hai la pazienza di aspettare oppure di andartene subito perchè vedi che non riesci a cavare un ragno dal buco
    A me mi dà la carica, agli italiani gli dà la carica

  7. #7
    Originariamente inviato da kiz
    ma magari prima parlane.
    cioe' se ti cazziano perche hai fatto quello che ti hanno detto di fare, fallo presente.
    se avevi delle aspettative diverse, fallo presente.

    dice il saggio: "testa che non parla se chiama cucuzza"
    Dipende, se vedo che non è aria mi guardo intorno a prescindere, magari una volta trovato altro provo a mettere le carte in tavola, per vedere se c'è qualcosa di migliorabile. Certo il tutto dipende dalla situazione personale del tizio in questione, senza obblighi mensili è certamente più facile da affrontare
    il tempo si fa i fatti suoi

  8. #8
    Originariamente inviato da @rgo1
    ti consiglio di parlarne con Neptune.

    state messi uguali e chissà magari mal comune mezzo gaudio...
    Chissa che un bel giorno ci alziamo incazzati, ed invece di questi scioperi inutili, dove fai danni solo ai poveracci, e a chi di dovere a stento lo scalfisci (anzi magari finisci pure peggio di prima), prendiamo una bella mazza di legno e spacchiamo un pò di ginocchia in giro in giro

    No perchè mi sa che è l'unica risorsa che è rimasta qui in Italia per farsi ascoltare
    "Estremamente originale e fantasioso" By darkiko;
    "allora sfiga crepuscolare mi sa che e' meglio di atmosfera serale" By NyXo;
    "per favore, già è difficile con lui" By fcaldera;
    "se lo apri te e invece di "amore" ci metti "lavoro", l'effetto è lo stesso" By fred84

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.