Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 12

Discussione: 24 maggio

  1. #1

    24 maggio

    La leggenda del Piave
    1. STROFA:
    Il Piave mormorava calmo e placido al passaggio
    Dei primi fanti il ventiquattro maggio:
    l’Esercito marciava per raggiunger la frontiera,
    per far contro il nemico una barriera.
    Muti passaron quella notte i fanti;
    tacere bisognava e andare avanti.
    S’udiva intanto dalle amate sponde
    Sommesso e lieve il tripudiar de l’onde:
    era un passaggio dolce e lusinghiero.
    Il Piave mormorò: “NON PASSA LO STRANIERO”.

    2. STROFA:
    Ma in una notte triste si parlò di tradimento,
    e il Piave udiva l’ira e lo sgomento.
    Ahi, quanta gente ha visto venir giù, lasciare il tetto,
    per l’onta consumata a Caporetto!
    Profughi ovunque! Dai lontani monti
    Venivan a gremir tutti i suoi ponti.
    S’udiva allor dalle violate sponde
    Sommesso e triste il mormorio de l’onde:
    come un singhiozzo in quell’affanno nero.
    Il Piave mormorò: “RITORNA LO STRANIERO”.

    3. STROFA:
    E ritornò il nemico, per l’orgoglio e per la fame
    Volea sfogar tutte le sue brame.
    Vedeva il piano aprico di lassù: voleva ancora
    Sfamarsi e tripudiare come allor…
    “NO” disse il Piave, “NO” dissero i fanti,
    “mai più il nemico faccia un passo avanti”
    Si vide il Piave rigonfiar le sponde!
    E come i fanti combattevan l’onde.
    Rosso del sangue del nemico altero,
    Il Piave comandò: “INDIETRO VA’ STRANIERO!”

    4. STROFA:
    E indietreggiò il nemico fino a Trieste, fino a Trento
    E la Vittoria sciolse le ali al vento.
    Fu sacro il patto antico: tra le schiere furon visti
    Risorgere Oberdan, Sauro e Battisti.
    Infranse alfin l’italico valore
    Le forche e l’armi dell’impiccatore.
    Sicure l’Alpi… libere le sponde
    E tacque il Piave: si placaron l’onde.
    Sul patrio suol, vinti i torvi imperi,
    la pace non trovò NE’ OPPRESSI, NE’ STRANIERI.
    "ci vorrebbero anche più persone come quaestio (a reb verrà un brivido)" wallrider, 22/10/2012

    "Se hai una vita di merda facebook non può essere molto meglio...". kalosjo, 16/10/2012

  2. #2
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    May 2007
    Messaggi
    21
    una canzone della nostra storia.
    oggi non ha molto senso, soprattutto in ottica comunitaria, ma in quell'occasione eravamo soli contro tutti e soprattutto a combattere la guerra erano soprattutto disgraziati (da entrambi le parti)

  3. #3
    me la facevano cantare a scuola
    ce n'era una che faceva:gli uccellini cantano e volano su nel cieloo,cantano e dicono la primavera tornerà..ora poi la neve è arrivata e cion l'inverno tutto sembra morto

    un'altra:russi cinesi spagnoli africani,dall'inghiltera al farwest!una catena di tanti bambini che fine mai avrà
    My life is so empty,Nothing to live for.
    My mind is all confusion,
    'Cos I defied the law.

  4. #4

    Re: 24 maggio

    Originariamente inviato da quaestio
    Il Piave mormorò: “NON PASSA LO STRANIERO”.
    erano gli austriaci... chissa' se i leghisti lo sanno

    edit: ehm todoroki.... credo che le canzoni non siano esattamente la stessa cosa http://it.wikipedia.org/wiki/La_canzone_del_Piave

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di hfish
    Registrato dal
    Dec 2000
    Messaggi
    3,288

    25 maggio 1985

    io avevo un anno e 3 giorni
    un mio carissimo amico, allora 27 enne, era a heysel a seguire la juve in trasferta
    sopravvisse per miracolo

    http://www.youtube.com/watch?v=0LWDfV-CebI

    domani mattina racconterà la sua esperienza su rai uno, come già era capitato l'anno scorso
    Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente.

  6. #6

    Re: 25 maggio 1985

    Originariamente inviato da hfish
    io avevo un anno e 3 giorni
    auguri in ritardo

  7. #7
    Utente di HTML.it L'avatar di hfish
    Registrato dal
    Dec 2000
    Messaggi
    3,288
    un anno un mese e 3 giorni
    Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente.

  8. #8
    anche questa se pur minore ,è stata una tragedia

    http://www.youtube.com/watch?v=3uD6k...layer_embedded
    My life is so empty,Nothing to live for.
    My mind is all confusion,
    'Cos I defied the law.

  9. #9

    Re: 25 maggio 1985

    Originariamente inviato da hfish
    io avevo un anno e 3 giorni
    un mio carissimo amico, allora 27 enne, era a heysel a seguire la juve in trasferta
    sopravvisse per miracolo

    http://www.youtube.com/watch?v=0LWDfV-CebI

    domani mattina racconterà la sua esperienza su rai uno, come già era capitato l'anno scorso
    ma non era il 29 maggio 1985?

  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di hfish
    Registrato dal
    Dec 2000
    Messaggi
    3,288
    hai ragione!!
    29... mi ricordavo 25
    Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.