Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5
  1. #1

    "La vicenda dello yuan spiegata a un marziano"

    Ecco perché la Cina tiene in pugno l'economia degli Stati Uniti, e un po' anche la nostra
    Che cosa significano fluttuazione, convertibilità, rivalutazione dello yuan?
    da qui: http://www.ilpost.it/2010/07/05/sval...na-statiuniti/

    io di economia non ci capisco assolutamente nulla, quindi mi sono apprestata a leggere questo articolo con curiosita' e scetticismo assieme e invece - magggia magggia! - l'ho capito, percio' ve lo segnalo

    e' una spiegazione for dummies di come funzionino gli equilibri tra le valute mondiali e qual'e' la situazione attuale di un occidente che sta mangiando polvere rispetto a una cina forte di un'economia apparentemente a prova di scossoni economici (e spiega il perche'), partendo da lontano, da quando si e' scelto di usare il dollaro come moneta di scambio in avanti

    non so quanto possa essere precisa, immagino non eccessivamente, visto che avrebbero bisogno di entrare in maggiori dettagli, pero' per uno completamente digiuno puo' essere illuminante

  2. #2
    Letto.

    Molto interessante, ma dettagli a parte si sa tutto da tempo.

    L'unico modo per evitarlo è imporre alle imprese una certa quantità di produzione interna. Ma non si può fare per via delle regole dell'ue.
    Che siano da rivedere?
    Ciao!

  3. #3
    Originariamente inviato da fmortara
    si sa tutto da tempo.
    tu forse, per me il mondo dell'economia e' sempre stato non solo arabo, ma anche provocatore d'orticaria, quindi me ne sono sempre tenuta ben distante

    e' un articolo per dummies, appunto

    L'unico modo per evitarlo è imporre alle imprese una certa quantità di produzione interna. Ma non si può fare per via delle regole dell'ue.
    Che siano da rivedere?
    credo che tutta questa cosa della globalizzazione, che pure prima sembrava un'idea bellizzzzzzzzzzzima per far soldi, vada rivista, per funzionare bene e non solo a livello strettamente economico (anche se poi qualsiasi cosa si riduce a quello)

  4. #4
    Utente di HTML.it L'avatar di Pastore12
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    1,074
    Beh, io non c'ho capito un piffero del discorso delle due monete, ma non mi pare neppure essenziale per il filo del discorso, lo yuan è basso, i cinesi lavorano in stato di schiavitù e quindi le merci cinesi costano niente in confronto alle nostre...

    Ora non ricordo chi l'abbia espressa sinteticamente in questi termini... ma ha un so che di sadico l'idea che Cina compri il debito degli Stati Uniti per dare agli Stati Uniti i soldi necessari a comprare le merci prodotte in Cina...
    "Ethics are to me something private. Whenever you use it as an argument for why somebody_else should do something, you’re no longer being ethical, you’re just being a sanctimonious dick-head"
    Linus Torvalds

  5. #5
    Originariamente inviato da Pastore12
    Beh, io non c'ho capito un piffero del discorso delle due monete, ma non mi pare neppure essenziale per il filo del discorso, lo yuan è basso, i cinesi lavorano in stato di schiavitù e quindi le merci cinesi costano niente in confronto alle nostre...
    non solo: la moneta cinese non e' suscettibile alle variazioni di mercato come quella degli altri paesi, ma e' tenuta stabile (bassa) dal governo; gioca sporco con le "nostre" regole, in pratica e come biasimarli?

    Ora non ricordo chi l'abbia espressa sinteticamente in questi termini... ma ha un so che di sadico l'idea che Cina compri il debito degli Stati Uniti per dare agli Stati Uniti i soldi necessari a comprare le merci prodotte in Cina...
    gia'

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.