Visualizza i risultati del sondaggio: ***

Chi ha votato
89. Non puoi votare questo sondaggio
  • acqua: affidamento e gestione - SI

    79 88.76%
  • acqua: affidamento e gestione - NO

    4 4.49%
  • acqua: affidamento e gestione - non voto

    1 1.12%
  • acqua: tariffe - SI

    80 89.89%
  • acqua: tariffe - NO

    3 3.37%
  • acqua: tariffe - non voto

    2 2.25%
  • nucleare - SI

    71 79.78%
  • nucleare - NO

    12 13.48%
  • nucleare - non voto

    3 3.37%
  • legittimo impedimento - SI

    83 93.26%
  • legittimo impedimento - NO

    2 2.25%
  • legittimo impedimento - non voto

    1 1.12%
  • non vado a votare

    3 3.37%
Sondaggio singolo o multiplo.
Pagina 4 di 8 primaprima ... 2 3 4 5 6 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 31 a 40 su 79
  1. #31
    Moderatore di Programmazione L'avatar di alka
    Registrato dal
    Oct 2001
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    23,917
    Originariamente inviato da maucirano
    A mio avviso assume un significato abbastanza diverso [...]
    Secondo me, hanno preso un granchio, nel senso che l'intero decreto legge si riferisce alla produzione di energia nucleare, pertanto tutto ciò che viene citato nell'art. 8 si inserisce sempre nel contesto della realizzazione del programma nucleare.
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Home | Blog | Delphi Podcast | Twitch | Altro...

  2. #32
    SI ai quesiti sull'acqua, perchè l'acqua è un bene comune basilare e non può essere amministrata con scopo di profitto (tra l'altro, ovviamente, dai soliti noti).

    SI al quesito sul nucleare, a malincuore. Ma il treno ormai è passato. E poi in Italia costruiamo gli ospedali in cemento di quarta categoria... non vedo perchè dovrebbero costruire con maggior coscienza una centrale nucleare. Soprattutto prendendo atto che ogni grande business in Italia viene gestito all'ombra della mafia.

    SI al quesito sul legittimo impedimento, perchè mi sono rotto le palle di certa gente e di certi trucchi. Non credo che servirà a molto, ma se a qualcosa serve, ben venga provarci...
    «Nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Ventisei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto» - Michael Jordan

    «Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.» - Gandhi

  3. #33
    Utente di HTML.it L'avatar di wallrider
    Registrato dal
    Apr 2003
    Messaggi
    2,754
    Nuvola', ti straquotissimo!

    (non credevo che l'avrei mai fatto )
    RIP Cicciobenzina 9/11/2010

    "Riseminaciceli, i ceci nell'orto"

  4. #34
    Originariamente inviato da wallrider
    Nuvola', ti straquotissimo!

    (non credevo che l'avrei mai fatto )
    ti stimo fratello!


    «Nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Ventisei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto» - Michael Jordan

    «Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.» - Gandhi

  5. #35
    Originariamente inviato da alka
    Secondo me, hanno preso un granchio, nel senso che l'intero decreto legge si riferisce alla produzione di energia nucleare, pertanto tutto ciò che viene citato nell'art. 8 si inserisce sempre nel contesto della realizzazione del programma nucleare.
    .

    Può essere. Qui però hanno il mio stesso dubbio:

    http://bit.ly/kBPqhI

    "Un mostro giuridico", lo definisce il sottosegretario allo Sviluppo Economico Stefano Saglia. "I cittadini saranno chiamati ad abrogare con il loro voto due norme. La prima riguarda il coordinamento con l'unione Europea sulla sicurezza degli impianti e che impedisce esplicitamente la localizzazione delle centrali nucleari in Italia. La seconda norma obbliga il Governo ad assumere, entro 12 mesi, una strategia energetica nazionale: abrogandola si sancisce che l'Italia non debba avere una politica energetica". Abrogate le alternative al nucleare con il Sì - prosegue Saglia - "gli elettori saranno invitati ad abrogare norme che avrebbero favorito decisioni alternative al nucleare stesso. E' un paradosso inaccettabile". A questo punto se dovesse vincere il Sì, sostenuto dagli antinuclearisti, il Governo non sarebbe autorizzato ad adottare la Strategia energetica nazionale, cioè il piano generale con cui si decidono gli investimenti, le priorità, i settori su cui investire, comprese le energie rinnovabili.

  6. #36
    Moderatore di Programmazione L'avatar di alka
    Registrato dal
    Oct 2001
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    23,917
    Originariamente inviato da maucirano
    Può essere. Qui però hanno il mio stesso dubbio [...]
    Il dubbio è lecito.

    Ci vorrebbe il parere di un tecnico, anche se io sono convinto che ci stiano marciando sopra...
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Home | Blog | Delphi Podcast | Twitch | Altro...

  7. #37
    Utente bannato
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    6
    questo è il motivo principale perchè voterò SI per il nucleare:

    http://milano.corriere.it/milano/not...14737496.shtml

    figuriamoci cosa farebbero con le scorie, corrotto disonesto!

  8. #38
    Originariamente inviato da Nuvolari2
    SI ai quesiti sull'acqua, perchè l'acqua è un bene comune basilare e non può essere amministrata con scopo di profitto (tra l'altro, ovviamente, dai soliti noti).
    IO 4 si

    ma sinceramente all'acqua voto SI solo perchè siamo in Italia, se fossimo stati in un paese serio avrei votato NO perchè i privati per non perdere soldi e guadagnare il più possibile avrebbero sistemato il sistema idrico nazionale...ma siamo in Italia quindi

  9. #39
    Originariamente inviato da Grambo
    IO 4 si

    ma sinceramente all'acqua voto SI solo perchè siamo in Italia, se fossimo stati in un paese serio avrei votato NO perchè i privati per non perdere soldi e guadagnare il più possibile avrebbero sistemato il sistema idrico nazionale...ma siamo in Italia quindi
    Chi ha valutato l'investimento necessario l'ha quantificato in 70-80 milioni di euro: tu sei sicuro che ci sarebbe la fila per sobbarcarsi questo costo?

  10. #40
    Utente di HTML.it L'avatar di vonkranz
    Registrato dal
    Sep 2001
    Messaggi
    1,391
    Originariamente inviato da maucirano
    Chi ha valutato l'investimento necessario l'ha quantificato in 70-80 milioni di euro: tu sei sicuro che ci sarebbe la fila per sobbarcarsi questo costo?
    beh, se conti che (per esempio) senza benzina in qualche modo si andrebbe avanti lo stesso ma senz'acqua no, secondo me qualcuno interessato di sicuro lo trovi.
    ...and I miss you...like the deserts miss the rain...

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.