Pagina 10 di 26 primaprima ... 8 9 10 11 12 20 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 91 a 100 su 251
  1. #91
    Originariamente inviato da chumkiu
    Si ma in fondo in fondo... vuoi davvero essere assunto in un posto dove valutano le persone in questo modo? =)
    Quoto te ma dovrei quotare anche altri.
    Perdonami ma queste sono chiacchiere. C'è gente, specie nella situazione attuale (non so quante volte ho scritto "situazione attuale"), che ha bisogno di un lavoro per mangiare o che per altri motivi non può permettersi il lusso di scartare offerte di lavoro. Quel lusso puoi permettertelo solo quando hai imparato un minimo il mestiere ed hai un minimo di esperienza sulle spalle. Anche io ho quasi praticamente mandato a quel paese delle piattolone HR di Accenture per diversi motivi ma perchè sono in una posizione in cui posso permettermelo.

    Ma ad un neolaureato o, meglio ancora, a chi si trova nella situazioen di chi ha aperto questa discussione, se accenture TS (quindi neanche accenture vera) gli offrisse la sua unica possibilità di lavorare in quel momento, io gli direi di prenderla al volo. Tanto mica si deve sposare col datore di lavoro, se trova di meglio cambia.

  2. #92
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Mar 2006
    Messaggi
    1,252
    Originariamente inviato da franzauker
    Io ancora tutte queste "esperienze diverse" dalla mia non le ho lette, qui.
    Vedremo
    beh te ne ho detta una io... questo significa che almeno una l'hai letta, quindi non si tratta di leggenda metropolitana... se poi non ti fidi... beh è un'altra cosa!

    Originariamente inviato da franzauker
    E' esattamente la stessa cosa.
    Il alcuni mondi del lavoro devi essere ALMENO dottore, meglio ancora ingegnere.
    Poi dottore in cosa, o ingegnere come, fa lo stesso.
    ah ok

    Originariamente inviato da franzauker
    Non dico nulla su una frase da bacio perugina, oggi "alla facebook", tipo questa, è meglio
    forse adesso capisco un po di più di te... il mondo è cattivo e a volte provoca ferite...

    Originariamente inviato da franzauker
    Si chiamano "Presidenti del Consiglio"


    Originariamente inviato da franzauker
    Ma non capisci neanche le battute? Problemini cognitivi?
    e tu hai capito che la mia era una battuta? anche problemini cognitivi?

    Originariamente inviato da franzauker
    con le "donne" nessuno. Con le "femmine" neppure. Non sono sinonimi (qui ci starebbe la battutina, ma non la faccio, vedo che ironia ed autoironia latitano)


    Originariamente inviato da franzauker
    Accelerare le informazioni? Questa mi è nuova
    immagino... sopratutto ora!

    Originariamente inviato da franzauker
    Ma che interpretazione... qui ci sono problemini anche di analisi logica, neppure di logica. Ma fa lo stesso, pazienza
    hai anche questi?!?

    Originariamente inviato da franzauker
    si chiama "autoironia", uno dei "sintomi" dell'intelligenza.
    Certo, ce ne vuole un minimo (di intelligenza) per capirlo, ma in fondo non è difficile.
    sembrerebbe che ho toccato le corde giuste a giudicare dal fatto che anche io ho messo la stessa faccina che hai usato tu per indicare lo scherzo, ma tu non l'hai interpretata "scherzosa", come mai? dovrebbe avere lo stesso valore... ma forse la tua affermazione non era scherzosa e quindi ti aspetti che non abbia risposto in maniera scherzosa?
    dicamo che se affermi ciò che hai scritto sopra, forse non stavi proprio scherzando...

    Originariamente inviato da franzauker
    E se vuoi possiamo discettare di psicologia e DSM quanto vuoi (e comunque sì, stimo pochissimo gli psicologi... ma come stimo pochissimo in generale l'interno genere umano)
    siamo troppo "distanti"... parlane con uno psicologo vicino a te, sarà sicuramente meglio!


  3. #93
    Frontend samurai L'avatar di fcaldera
    Registrato dal
    Feb 2003
    Messaggi
    12,972
    Originariamente inviato da franzauker
    Perchè a livello internazionale non ce n'è una, e dico una, che sia considerata minimamente.
    Non sviare il discorso. Tu hai scritto

    Una laurea in informatica ITALIANA?
    Direi proprio di NO, sarebbe equivalente ad un bachelor preso nel botswana
    Non mi riferivo a scuole note a livello internazionale: parlavo della qualità del percorso di studi che con il botswana non ha niente a che fare.

    Originariamente inviato da franzauker
    Ma proprio nessuna
    Offerte... per fare cosa?
    Così... giusto per curiosità...
    Offerte per posti da ricercatore all'estero cosa che in italia non possono fare.

    Hai mai sentito parlare di fuga di cervelli all'estero? Chissà come mai li cercano in Italia questi cervelli, se le università da cui provengono secondo TE hanno la stessa valenza di quelle di un paese qualsiasi centroafricano, mentre per chi ci governa i loro dottorandi sono considerati alla stregua di bamboccioni che non vogliono lavorare.
    ISSlive , un bot per Telegram per trovare tutti i passaggi visibili della Stazione Spaziale Internazionale.

  4. #94
    Originariamente inviato da Darksky
    Perdonami ma queste sono chiacchiere.
    Ti perdono.
    Allora... mi va bene questo tuo ragionamento purché sia ben chiaro quello che si sta facendo.
    Perché a furia di darle per scontate certe cose, la gente si crede sul serio di non avere speranze e dover sottostare sempre e comunque sotto capi imbecilli.

  5. #95
    Originariamente inviato da Deuced
    Detta in maniera più brutale possibile:VOI al posto mio che fareste (oltre ad infermieristica )?Possibile che devo arrendermi all'idea che la mia vita professionale è terminata ancor prima di cominciare?

    Non so se ti è stato già detto, non ho letto tutto il thread perchè mi sono fermato a questo post nelle prime due pagine, quindi spero di non essere ripetitivo ma:

    Iscriversi ad un qualsiasi corso di laurea solo perchè si crede di non avere altra scelta, o perchè si crede che poi darà lavoro o quant'altro è semplicemente il modo giusto per metterci il doppio degli anni per laurearsi o non laurearsi affatto.

    Da me ad informatica è pieno di persone non abbastanza motivato e tu hai fatto il calcolo di laurearti in tempo ed arrivare a 30 anni con una triennale... e se invece arrivi a 33-34 anni con una triennale ? Perchè la media per una trienale va ben oltre i 3 anni.

    Cioè secondo me se era un campo che ti appassionava ed avevi modo di iscriversi non ci avresti pensato due volte per farlo, ma se sei qui a discutere sul che altro potresti fare... bè forse ti conviene buttarti su qualcosa di più pratico e meno impegnativo.

    Giusto per dirne una la laurea non è per nulla facile, per quanto ti possa essere piaciuta o non piacitua la matematica delle superiori gli esami matematici sono molto tosti e molti li ridanno più di una volta, e se non sei nemmeno pratico di informatica per te saranno tosti anche gli esami di informatica. Sei pronto a dedicare tutte le tue giornate per studiare e arrivato al sabato e la domenica pensare "ok ho due giorni senza lezioni per rivedermi gli appunti"? perchè se credi che basta seguire e poi amen ti sbagli di grosso.

    Per carità se è una cosa che ti piace secondo me dovresti farla ed amen, anche solo per il motivo che stai facendo qualcosa che ti piace. Ma se non è una cosa che ti piace realmente, lascia stare. Rischi solo di fare il doppio con l'anno perso ad infermieristica.
    "Estremamente originale e fantasioso" By darkiko;
    "allora sfiga crepuscolare mi sa che e' meglio di atmosfera serale" By NyXo;
    "per favore, già è difficile con lui" By fcaldera;
    "se lo apri te e invece di "amore" ci metti "lavoro", l'effetto è lo stesso" By fred84

  6. #96
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    1,483
    Originariamente inviato da fcaldera
    Non sviare il discorso. Tu hai scritto
    Non mi riferivo a scuole note a livello internazionale: parlavo della qualità del percorso di studi che con il botswana non ha niente a che fare.
    Non mi è chiarissimo.
    La domanda è "conviene una laurea italiana in informatica per lavorare all'estero?"
    La mia risposta è: "nella mia esperienza NO, perchè - soprattutto nel mondo anglosassone - la qualità dell'università dove hai studiato vale il 99%. Se sei un laureato italiano non conti una ceppa, è come avessi preso la laurea nel botswana. Se sei laureato al politecnico di Zurigo, ad esempio, hai già un rango 100 volte maggiore".
    Aggiungo "a parità di capacità personali", ovviamente. Se sei tonto puoi avere 1000 lauree e rimanere tonto, e viceversa.

    Hai mai sentito parlare di fuga di cervelli all'estero? Chissà come mai li cercano in Italia questi cervelli, se le università da cui provengono secondo TE hanno la stessa valenza di quelle di un paese qualsiasi centroafricano, mentre per chi ci governa i loro dottorandi sono considerati alla stregua di bamboccioni che non vogliono lavorare.
    Secondo IL MONDO INTERO le facoltà italiane di informatica fanno ridere i polli (in realtà fanno ridere praticamente TUTTE le università, con un 5 o 6 eccezioni).
    Hai mai fatto uno stage in una università estera, con la tua laurea in informatica? Prova, e poi mi sai dire, di come si inginocchiano al passaggio.
    A me non è capitato, ma sarò sfortunato

    EDIT: se metti i dettagli mando pure il mio curriculum, magari mi prendono

  7. #97
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    1,483
    Originariamente inviato da U235
    (cuttone)
    siamo troppo "distanti"... parlane con uno psicologo vicino a te, sarà sicuramente meglio!

    mi spiace ma cerco di non seguire i troll.
    Avrei un paio di rispostine adatte, ma mi autocensuro.
    OK, sarà come dici te

  8. #98
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    1,483
    Originariamente inviato da Neptune
    (...)Giusto per dirne una la laurea non è per nulla facile(...) se credi che basta seguire e poi amen ti sbagli di grosso(...)
    Il percorso di studi è sempre soggettivo, qualcuno dà ogni esame 3 o 4 volte, e si laurea lo stesso.
    Qualcuno non viene mai "bocciato".
    Per qualcuno è facile, per altri no e così via.
    ---
    Però continuo a vedere una grandissisma confusione (il che, per un informatico, è male, anche in logica fuzzy ).

    Fermo che la mia risposta alla domanda l'ho già data, estenderei il discorso a "perchè quella domanda".

    Ossia

    1) PERCHE' uno dovrebbe iscriversi a informatica a 27 anni blablabla

    corollario

    2) cosa ti aspetti dalla laurea

    elemento-chiave
    3) cosa otterrai in concreto dalla laurea
    ---
    Le risposte son varie e soggettive per i primi due punti
    Esempini
    1) mi piace l'informatica, non ho bisogno di lavorare, posso andare avanti ad oltranza a studiare tutto quello che voglio per tutto il tempo che voglio
    2) niente, solo di imparare nozioni che mi daranno soddisfazioni

    1) mi piace l'informatica, vorrei lavorare nel campo e ritengo utile avere una solida base
    2) di facilitarmi l'ingresso nel mondo del lavoro come informatico

    1) mi piace l'informatica, e voglio andare a lavorare all'estero
    2) avere il titolo mi consentirà di farlo

    (...)
    Manca in tutto ciò il punto 3, ed il riflesso su 1 e 2.

    (... raga... ma un po' di logica non si insegna più? )

  9. #99
    Utente di HTML.it L'avatar di Deuced
    Registrato dal
    Aug 2011
    Messaggi
    0
    Originariamente inviato da Neptune


    Cioè secondo me se era un campo che ti appassionava ed avevi modo di iscriversi non ci avresti pensato due volte per farlo, ma se sei qui a discutere sul che altro potresti fare... bè forse ti conviene buttarti su qualcosa di più pratico e meno impegnativo.
    sono qui a discuterne per via dell'età,pensavo fosse chiaro.Avessi avuto 18 anni il topic nemmeno l'aprivo ed andavo ad iscrivermi di corsa.

    Ciò che dici è corretto,non si può scegliere un percorso di studi solo perché magari dà lavoro,l'ho vissuto sulla mia pelle e so bene quanto avvilente sia dover fare ogni giorno cose che non piacciono e studiare materie che proprio non ti vanno giù.Ed è ancora più difficile lavorare nella sanità senza una reale passione.Se avessi voluto la sicurezza del lavoro...bé forse sarei tornato ad infermieristica.Nei mesi passati ammetto di averci fatto un pensierino,durato solo qualche minuto,che m'è passato non appena ho parlato con alcuni ex colleghi.Alcuni di voi sostengono il contrario,ma nonostante tutto mi pare che con la laurea in informatica il lavoro si trovi ancora,magari retribuito 1000-1200€...ma non li butterei via.Senza contare che i laureati in materie scientifiche sono la netta minoranza sul totale dei laureati italiani ed hanno maggiori probabilità di trovare lavoro.

    Sulla durata e l'impegno dei corsi sono abbastanza fiducioso,infermieristica sotto questo punto di vista m'ha insegnato tanto (si entra alle 8 in reparto,si lavora fino alle 13 e dalle 14 alle 18/19 si seguono i corsi).E anatomia,patologia ed altri non sono facili come qualcuno crede...

    Ad ogni modo ho deciso,lunedì mi preiscrivo ad informatica a salerno.Ma forse anche ad ingegneria,a napoli però.

    La motivazione è semplice:mi hanno sconsigliato ingegneria informatica a salerno,quindi dovrei andare a napoli.Ciò che mi frena oltre ai relativi costi di spostamento è il test d'ingresso valutativo...se va male devo stare un interno anno fermo (senza poter né seguire i corsi né poter dare esami) per recuperare le mie eventuali carenze (ed in chimica e biologia sono un pò arrugginito e ho solo 15 giorni per studiare),perdendo altro tempo.Sarebbe un disastro...invece così mal che vada seguo informatica

    @franzauker

    secondo me manca una cosa nel tuo ragionamento:

    ora come ora,con la mia laurea e le mie esperienze lavorative che prospettive ho?Dal mio punto di vista nessuna.Può una laurea in informatica farmi male in questo contesto?Può farmi ottenere un colloquio dove la prima scrematura viene fatta in base al titolo di studi?

    Perché sì,concordo che le persone non si possono valutare dal titolo posto sulla targhetta fuori la porta,di laureati tonti ne conosco tanti anch'io,ma ahimé molte aziende la prima scrematura lo fanno su questo,lo sai anche tu.E vista la concorrenza ho i miei dubbi che senza laurea possa battere la concorrenza.

  10. #100
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    1,483
    Originariamente inviato da Deuced
    Ad ogni modo ho deciso,lunedì mi preiscrivo ad informatica a salerno.Ma forse anche ad ingegneria,a napoli però.
    la mia infallibilità è ancora una volta provata!
    La motivazione è semplice:mi hanno sconsigliato ingegneria informatica a salerno,quindi dovrei andare a napoli.Ciò che mi frena oltre ai relativi costi di spostamento è il test d'ingresso valutativo...
    perchè ti hanno (e chi) sconsigliato ingegneria informatica a salerno?
    Non la conosco (ho responsi diretti solo per Bari), mentre francamente pure fuori sede (Napoli) mi parrebbe eccessivo, da ogni punto di vista.
    Considera che lo smarronamento dei trasporti incide un bel po' su tutto, dai costi ai tempi ed ai risultati.

    Non mi preoccuperei invece per l'esame di ammissione: non è che devi concorrere contro Stallman o Bill Gates, secondo me te la caverai benissimo.

    Auguri e falli abbronzati (abbronzati=neri, per chi non capisce la citazione berlusconiana)

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.