Pagina 4 di 6 primaprima ... 2 3 4 5 6 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 31 a 40 su 55

Discussione: Rating e agenzie

  1. #31
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,741

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da vonkranz
    si', ok, ma ora stanno mettendo in ginocchio (o quasi) le economie di interi paesi, e non stiamo parlando del Dokazzostan, Vattelappeskastan ecc. si parla di paesi le cui economie contribuiscono a far girare l'economia mondiale.

    Possibile che queste nazioni non abbiano la forza (di qualsiasi tipo) per ridimensionarle? eppure, con le figure di m# che si sono fatte (L&B, la bolla dei mutui, i bond argentini ecc. ) non e' che ci vorrebbe molto per sputtanarle.

    Eppure, a quanto pare, nessuno fà niente (nessun governo intendo). E mi chiedo il perche'.
    Perchè governi ed affaristi sono composti sempre più dalle stesse persone... prima era una cosa più riservata, ormai sta diventando (secondo me) sempre più evidente...

    Sul perchè euro e dollaro debbano valere la stessa cifra secondo me è semplice: per combattere uniti contro paesi emergenti come la Cina, per esempio... e perchè l'euro aveva obiettivamente troppo potere sul dollaro negli ultimi anni e questo alla prima potenza mondiale non va proprio a genio, presumo...

  2. #32

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da axsw
    In ginocchio i vari paesi ci si sono messi da soli, il mercato è libero ed è mondiale, come gli investitori sono liberi di dare credito o no alle agenzie di rating.
    Il problema è che gli investitori, i grossi investitori, danno credito, troppo credito alle agenzie di rating..
    Lo Spirito E' Forte
    Ma La Carne E' Debole

    Ognuno è artefice del proprio destino
    Ogni scelta, azione o decisione comporta una reazione del sistema a cui tu e tu solo dovrai rispondere

  3. #33

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da vonkranz
    si', ok, ma ora stanno mettendo in ginocchio (o quasi) le economie di interi paesi, e non stiamo parlando del Dokazzostan, Vattelappeskastan ecc. si parla di paesi le cui economie contribuiscono a far girare l'economia mondiale.

    Possibile che queste nazioni non abbiano la forza (di qualsiasi tipo) per ridimensionarle? eppure, con le figure di m# che si sono fatte (L&B, la bolla dei mutui, i bond argentini ecc. ) non e' che ci vorrebbe molto per sputtanarle.

    Eppure, a quanto pare, nessuno fà niente (nessun governo intendo). E mi chiedo il perche'.
    il solito problema...chi controlla i controllori?
    *** 300.000 BRIGANTI ***
    Tempo fa qualcuno diceva che gli italiani sono meglio di chi li governa, ma la verità è che sono peggio...

  4. #34

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da lnessuno
    Sul perchè euro e dollaro debbano valere la stessa cifra secondo me è semplice: per combattere uniti contro paesi emergenti come la Cina, per esempio... e perchè l'euro aveva obiettivamente troppo potere sul dollaro negli ultimi anni e questo alla prima potenza mondiale non va proprio a genio, presumo...
    non mi convince...alla sua nascita un euro valeva circa 1,15 dollari...ambire all' 1 a 1 significa per noi una sv seccalutazione del 15%...
    ...ok l'euro era arrivato a valere anche 1,4 dollari...ma 1:1?
    *** 300.000 BRIGANTI ***
    Tempo fa qualcuno diceva che gli italiani sono meglio di chi li governa, ma la verità è che sono peggio...

  5. #35

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da BORSE84 R-OH
    Il problema è che gli investitori, i grossi investitori, danno credito, troppo credito alle agenzie di rating..
    ma a conti fatti chi sono questi grandi investitori?...le stesse banche, i grandi fondi pensione, ed in grandi fondi di investimento tutti gestiti dalle solite grosse banche...
    *** 300.000 BRIGANTI ***
    Tempo fa qualcuno diceva che gli italiani sono meglio di chi li governa, ma la verità è che sono peggio...

  6. #36

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da Goo21
    ma a conti fatti chi sono questi grandi investitori?...le stesse banche, i grandi fondi pensione, ed in grandi fondi di investimento tutti gestiti dalle solite grosse banche...
    chiuso il cerchio...
    Lo Spirito E' Forte
    Ma La Carne E' Debole

    Ognuno è artefice del proprio destino
    Ogni scelta, azione o decisione comporta una reazione del sistema a cui tu e tu solo dovrai rispondere

  7. #37
    Utente di HTML.it L'avatar di vonkranz
    Registrato dal
    Sep 2001
    Messaggi
    1,391

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da lnessuno
    Perchè governi ed affaristi sono composti sempre più dalle stesse persone... prima era una cosa più riservata, ormai sta diventando (secondo me) sempre più evidente...
    concordo. piu' che altro sul fatto dell'evidenza: non hanno neanche piu' il buongusto di tenere un basso profilo, anzi, siamo quasi al limite dell'ostentazione.
    sul fatto che siano composti dalle stesse persone, ho l'impressione invece che sia sempre stato cosi' purtroppo.


    Originariamente inviato da lnessuno
    Sul perchè euro e dollaro debbano valere la stessa cifra secondo me è semplice: per combattere uniti contro paesi emergenti come la Cina, per esempio... e perchè l'euro aveva obiettivamente troppo potere sul dollaro negli ultimi anni e questo alla prima potenza mondiale non va proprio a genio, presumo...
    penso tu abbia ragione, ma mi chiedo perche' non siano stati presi accordi tra i vari stati anziche' scatenare questa crisi economica per riequilibrare gli assetti: cavolo, sono sempre li' a riunirsi e a fare G8,G9,G4,GXX ..che si parlino no? che si organizzino! bah, sono sempre piu' sconcertato quando penso a come gira il mondo....
    ...and I miss you...like the deserts miss the rain...

  8. #38
    Utente di HTML.it L'avatar di vonkranz
    Registrato dal
    Sep 2001
    Messaggi
    1,391

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da Goo21
    il solito problema...chi controlla i controllori?
    beh, in questo caso specifico se i governi mettessero delle regole ben precise da far seguire a queste agenzie non ci vederei nulla di male.

    ma, come sostanzialmente diceva lnessuno, i conflitti di interesse in questo caso sono stratosferici.
    ...and I miss you...like the deserts miss the rain...

  9. #39
    Le agenzie di rating sono società per azioni (americane, le tre principali) che si mantengono prendendo soldi, da enti che emettono titoli, per dare un voto (e quindi in un certo senso pubblicizzare) al titolo obbligazionario emesso da quell'ente o quella società.

    Il voto viene dato in base alla presunta capacità di quella società (o ente) di far fronte agli impegni presi, ovvero di corrispondere al risparmiatore che gli ha prestato del denaro (tramite l'acquisto di un'obbligazione) gli interessi pattuiti e di restituire a fine prestito il capitale.

    Gli stati non pagano le agenzie di rating, ovviamente.

    Sarebbe auspicabile che all'interno dell'Unione Europea venisse istituita un'agenzia "di bandiera".

    Sull'argomento della speculazione, vi basti pensare che le banche di investimento scomettono, tramite strumenti derivati, sul fallimento della Grecia, come spiegano bene qui. E questi non muovono quattro soldi, questi muovono miliardi.

  10. #40
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,741

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rating e agenzie

    Originariamente inviato da vonkranz
    penso tu abbia ragione, ma mi chiedo perche' non siano stati presi accordi tra i vari stati anziche' scatenare questa crisi economica per riequilibrare gli assetti: cavolo, sono sempre li' a riunirsi e a fare G8,G9,G4,GXX ..che si parlino no? che si organizzino! bah, sono sempre piu' sconcertato quando penso a come gira il mondo....
    Per un motivo molto semplice, secondo me. Sarkozy, Merkel e chi per loro non sono affaristi in senso stretto... a loro può anche fregare relativamente poco di quello, gli basta riuscire a gestire in modo decente il paese, contribuendo ad avvicinare lentamente i vari paesi fra loro ed a farsi i loro "piccoli" affarucci cercando di non dare troppo nell'occhio.

    Gli affaristi, quelli pericolosi, sono le banche di affari, le agenzie di rating, i magnati di questo o di quell'altro... che guardacaso sono poi gli stessi che si riuniscono nei vari Bilderberg, Trilaterale, e che adesso ci siamo ritrovati addirittura nei governi degli unici stati che possono fare da peso per l'economia europea e fargli raggiungere l'obiettivo primario, cioè ridimensionare l'economia e la moneta europea allo stesso livello degli USA, per poter diventare competitivi insieme. Cosa, ripeto, che secondo me non è nemmeno sbagliata in linea di massima... ma lo stanno facendo senza scrupoli e stanno portando ad una crisi che non è solo economica ma anche personale per molte persone, solo che probabilmente a quei livelli questo viene considerato un danno collaterale più che accettabile

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.