Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9
  1. #1

    Tentare di salvare piccolo pipistrello, come?

    Ciao,
    questa notte tornando a casa ho trovato un piccolo pipistrello. Credo sia un cucciolo ma non ne sono sicuro al 100% (sò che esistono anche specie piuttosto piccole)

    Il poveretto svolazzava nel cortile facendo pochi metri e cadendo ripetutamente a terra. Sicuramente avrebbe fatto una brutta fine se non lo prendevo. Proprio le piccole dimensioni e le scarse doti nel volo mi fanno pensare che sia un cucciolo caduto da qualche "nido" (anche se booo...nido in un cortile di un palazzo a Roma? vabbè che stò in periferia e che vicino c'è molto verde ma booo)

    Ora stà in una scatola da scarpe, con un po' di stoffa....

    Ho provato a dargli da mangiare un po' di latte con una siringa (ho letto che il latte di mucca non è indicatissimo ma Sabato notte non sò proprio che inventarmi...), onestamente non sono riuscito a capire se lo abbia mangiato o sputato o booo...forse qualche gocciolina si ma sicuramente non tanto...

    Poi ho pensato che essendo un carnivoro potevo provare a dargli un croccantino del gatto fatto spappolare per bene dentro l'acqua...diciamo che ho preso un croccantino spappolato e l'ho messo con un po' d'acqua dentro un tappo di bottiglia...ha bevuto...ma credo che abbia bevuto al 90% acqua e non alimento...

    ho anche provato a dargli della frutta (ho letto che in teoria la mangiano) ma l'ha schifata

    Sembra piuttosto vispo e attivo per ora, cammina, non sembra avere ali rotte, si aggrappa alla mano, non sembra particolarmente impaurito (anzi sembrava quasi gradire i grattini in testa mentre tentavo di farlo mangiare)

    Qualcuno ha qualche esperienza in materia? Allego una fotografia così magari qualcuno sà dirmi se è un cucciolo o se è una razza di piccola taglia...



    Tanto per avere un riferimento...è grande circa come il rotolino di scotch...

    Booo...che fare? dite che riesco a salvarlo? E' normale che mangi poco?

    Tra l'altro domani è domenica e non saprei proprio dove andare a trovargli del cibo specifico...

    Grazie mille

  2. #2
    *** 300.000 BRIGANTI ***
    Tempo fa qualcuno diceva che gli italiani sono meglio di chi li governa, ma la verità è che sono peggio...

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di Cisco x™
    Registrato dal
    Oct 2004
    residenza
    Barranquilla (Colombia)
    Messaggi
    7,292

    Re: Tentare di salvare piccolo pipistrello, come?

    Originariamente inviato da AndreaNobili
    nido in un cortile di un palazzo a Roma? vabbè che stò in periferia e che vicino c'è molto verde ma booo)
    ci sono, ci sono...

    poi vengono attratti dalle batbox ( collocate nei giardini o sui tetti/terrazze ). Un adulto di pipistrello può arrivare a mangiare 2.000 zanzare al giorno.

  4. #4

    Re: Re: Tentare di salvare piccolo pipistrello, come?

    Originariamente inviato da Cisco x™
    ci sono, ci sono...

    poi vengono attratti dalle batbox ( collocate nei giardini o sui tetti/terrazze ). Un adulto di pipistrello può arrivare a mangiare 2.000 zanzare al giorno.
    Perciò adoro i pipistrelli, ora che mi fate pensare prima ce ne stavano un bel po' ora non se ne vedono più così tanti

  5. #5
    Come sta il pipi?
    Stavo per mandare una mail al mio veterinario che sicuramente avrebbe saputo cosa dirmi ma tanto domani è lunedì, pertanto sicuramente entro domani pomeriggio avrai risolto (almeno per quanto riguarda l'alimentazione) il problema.
    Comunque sia, volevo farti i complimenti per questo splendido gesto, molti se ne sarebbero sbattuti i coglioni su uno scoglio!
    Originariamente inviato da seifer is back
    la condivisone delle risorse, è il miglior sistema per il progresso e la ricerca.
    Nessun problema di budget, collaborazione fra le migliorimenti e totale accesso all'informazione.
    Il comunismo non è un utopia.

  6. #6
    Amministratore L'avatar di Vincent.Zeno
    Registrato dal
    May 2003
    residenza
    Emilia-Romagna (tortellini und cappelletti land!)
    Messaggi
    19,354
    Originariamente inviato da straycat3
    molti se ne sarebbero sbattuti i coglioni su uno scoglio!
    se l'alternativa a questo sport è il pipi,
    penso che questi non hanno molto di che preoccuparsi

  7. #7
    Utente di HTML.it L'avatar di Ranma2
    Registrato dal
    Mar 2003
    Messaggi
    2,782
    Alla lipu non è detto che te lo prendano, è un mammifero alla fin fine e non è detto che siano preparati per accudirlo.

    Mangia spesso, ogni 2 ore circa, anche di notte, e la cosa che si più avvicina al latte materno è il latte di capra.

  8. #8
    Dimenticavo che la lipu è una cacca secca!
    Una volta una mia amica di Roma ha trovato un passerottino caduto da un nido; lei lo ha portato alla lipu e gli hanno detto di tutto: han detto che non doveva prenderlo perchè la natura così avrebbe fatto il suo corso ecc.
    Portalo da un veterinario, se ne conosci uno di bravo.
    Originariamente inviato da seifer is back
    la condivisone delle risorse, è il miglior sistema per il progresso e la ricerca.
    Nessun problema di budget, collaborazione fra le migliorimenti e totale accesso all'informazione.
    Il comunismo non è un utopia.

  9. #9
    Utente di HTML.it L'avatar di Ranma2
    Registrato dal
    Mar 2003
    Messaggi
    2,782
    Originariamente inviato da straycat3
    Dimenticavo che la lipu è una cacca secca!
    Una volta una mia amica di Roma ha trovato un passerottino caduto da un nido; lei lo ha portato alla lipu e gli hanno detto di tutto: han detto che non doveva prenderlo perchè la natura così avrebbe fatto il suo corso ecc.
    Portalo da un veterinario, se ne conosci uno di bravo.
    Ma era implume? Perché tutti i passeriformi (passeri, cincie, cardellini, verdoni) escono spontaneamente dal nido dopo circa 15 giorni e i genitori continuano a seguirli fino ai 40 giorni circa.

    Confermo che alcuni centri LIPU prediligono specie meno comuni e alcune volte storcono il naso per un "semplice" passerotto.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.