Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 15

Discussione: PC nuovo - Partizioni

  1. #1
    Utente di HTML.it L'avatar di RokStar
    Registrato dal
    Dec 2001
    Messaggi
    951

    PC nuovo - Partizioni

    Buondì,

    mi sto regalando un pc da montare (Chipset intel B75, CPU Intel i5 3470 Ivy Bridge, 8 GB di ram, hdd SATA III da 1 TB, Nvidia GTX650 2GB Ram) e in attesa del corriere con i componenti stavo pensando a come partizionare il disco.
    Intendo installare due OS, Win7 64bit solo per giocare e Debian 64 bit per tutto il resto.

    A occhio pensavo di partizionare il disco così:
    Partizione con Win7 -> 250GB
    Partizione Swap -> 8 GB
    /boot -> 1 GB (ext4)
    / -> 80 GB (ext4)
    /var -> 40 GB (ext4)
    /home -> 100 GB (ext4)

    Arrivo così a 478 GB

    Il rimanente spazio pensavo di partizionarlo in due parti:
    partizione 250 GB
    partizione 250 GB

    E queste due partizioni dovrebbero essere viste da entrambi gli OS e contenere file di grandi dimensioni. Come mi conviene formattarli? Come NTFS? E conviene creare le partizioni e formattarle durante l'installazione di Win7 o successivamente durante l'installazione di Debian? (se installo prima Debian immagino che Win7 mi sovrascriva il boot loader..)

    Poi da fstab dovrei montare queste due partizioni in /home/nomeutente/ExtraStorage1 ed /home/nomeutente/ExtraStorage2

    Mi chiedevo inoltre, se dovessi avere dei file in /home (quindi ext4) e volessi fare un mv nomefile ExtraStorage1/, funzionerebbe come un semplice mv (quindi tempo praticamente 0) o a causa del differente filesystem impiegherebbe un tempo maggiore?
    che ce l'hai tre e cinco? Tre e cinco?!?

  2. #2
    Utente di HTML.it L'avatar di hfish
    Registrato dal
    Dec 2000
    Messaggi
    3,288
    hai 8 giga di ram, a che diamine ti serve una partizione da 8 giga di swap?
    a meno di utilizzi MOLTO particolari non arriverai mai neanche ad occupare 3/4 giga sotto linux, figurati 8!

    se è per avere il suspend to disk, una partizione di swap può anche risiedere un file di swap, soluzione a mio avviso decisamente più versatile

    se vuoi scambiare dati tra win e linux purtroppo la soluzione migliore è avere un filesystem che win legga nativamente, quindi il vechcio fat o meglio ntfs (supporto file > 4gb)

    ricordati che hai il limite di 4 partizioni primarie, pensa quindi anche a quali partizioni logiche creare.

    per quanto mi riguarda terrei
    /win
    /boot
    /
    /share

    dove le dimensioni sono tutte da gestire in base alle tue esigenze che solo tu conosci... 1Gb per boot è decisamente troppo, anceh 200mb sono molti, a meno che tu non voglia avere TANTI kernel... io di solito ne tengo 3 o 4 al massimo, cancellando piano piano quelli più vecchi
    Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente.

  3. #3
    Utente bannato
    Registrato dal
    Dec 2012
    Messaggi
    702

    Re: PC nuovo - Partizioni

    Originariamente inviato da RokStar
    A occhio pensavo di partizionare il disco così:
    Partizione con Win7 -> 250GB
    Partizione Swap -> 8 GB
    /boot -> 1 GB (ext4)
    / -> 80 GB (ext4)
    /var -> 40 GB (ext4)
    /home -> 100 GB (ext4)
    Se non vuoi usare accrocchi strani tipo LVM, la soluzione ideale sarebbe... non Linux
    Vabbè lasciato stare zfs lascerei perdere un partizionamento così frazionato, non ha un gran senso.
    (oddio lo avrebbe vagamente per posizionare i dati nella parte esterna dei dischi magnetici, ma qui si entra in un ambito diverso rispetto a quello casereccio)
    E queste due partizioni dovrebbero essere viste da entrambi gli OS e contenere file di grandi dimensioni. Come mi conviene formattarli? Come NTFS?
    Bhè non è che hai molte alternative
    E conviene creare le partizioni e formattarle durante l'installazione di Win7 o successivamente durante l'installazione di Debian? (se installo prima Debian immagino che Win7 mi sovrascriva il boot loader..)
    Ovviamente per ridurre rotture di @@ prima Win.

    Boot ovviamente è troppo grande (personalmente poi neppure ne vedrei l'uso, farei qualcosa vecchio stile addirittura con ext2, ma riguarda approcci diciamo così diversi da quelli casarecci)

    Mi chiedevo inoltre, se dovessi avere dei file in /home (quindi ext4) e volessi fare un mv nomefile ExtraStorage1/, funzionerebbe come un semplice mv (quindi tempo praticamente 0) o a causa del differente filesystem impiegherebbe un tempo maggiore?
    ovviamente impiega un tempo "maggiore" (viene fatta la copia e poi la cancellazione).

    Non mi è chiarissimo perchè vuoi parcellizzare NTFS all'inverosimile, visto che Linux lo (ormai) gestisce piuttosto bene

  4. #4
    Utente di HTML.it L'avatar di RokStar
    Registrato dal
    Dec 2001
    Messaggi
    951
    Dunque... arrivati i pezzi, assemblato il tutto, ieri inizio con le installazioni del software.
    Come da programma inizio da win7 che si installa così:
    /sda1 partizione nascosta di win7 (quella per il ripristino credo?) (primaria) ntfs
    /sda2 partizione con win7 (primaria) ntfs
    /sda3 partizione per i dati (primaria) ntfs
    /sda4 spazio non partizionato

    Riavvio, completo l'installazione e tutto ok.

    La sera inserisco la mia chiavetta per la netinst di debian, installazione grafica.
    Intanto non trova della roba .fw (e non so cosa potrà comportare in seguito), l'unica opzione è comunque andare avanti.
    Mi chiede come partizionare il disco, cancello /sda3.
    Creo
    /sda3 come /boot (150 MB) (primaria) ext4 flaggato come bootable
    /sda5 come / (240 GB) (logica) ext4
    /sda6 come partizione di swap (8 GB)
    /sda7 come spazio non partizionato (400 e passa GB) che poi intendo inizializzare con windows... perché dall'installer di debian posso creare vfat ma non ntfs.

    Subito dopo aver scelto queste impostazioni mi dice che non è stata selezionata nessuna partizione per EFI (eh?! qui ho una grande lacuna... cos'è EFI?), comunque vado avanti nell'installazione. Finisce, riavvio.

    Nessun sistema operativo.. ma porca... riavvio con la chiavetta, monto /dev/sda5 come partizione di /, monto pure /sda3 come /boot, controllo e non è stato installato grub ma grub-efi. Installo grub, riavvio. Stesso messaggio. Di nuovo nella modalità ripristino, questa volta installo lilo che trova solo l'immagine di linux, niente windows... comunque riavvio e questa volta linux parte. Aggiungo a /etc/lilo.conf other=/dev/sda2 (che dovrebbe essere la partizione dove c'è windows... ma è da qui che fa il boot o da sda1?) label=Windows target=/dev/sda. Riavvio... e windows non parte più.

    E' ovvio che ho sbagliato qualcosa, e che i tempi sono cambiati, perché anche solo 1 anno fa l'installazione di debian era molto più semplice... niente EFI e robe strane.

    Come posso procedere per l'installazione quindi? O come posso provare a sistemare l'accrocchio esistente?
    che ce l'hai tre e cinco? Tre e cinco?!?

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di RokStar
    Registrato dal
    Dec 2001
    Messaggi
    951
    Provando a far partire windows dice "Boot manager is missing, press ALT+CTRL+CANC".
    Ho trovato come rimettere a posto il boot manager di 7:

    cd boot
    bootrec /RebuildBcd
    bootrec /FixMbr
    bootrec /FixBoot

    Ma se faccio questi passaggi poi mi parte solo 7 e non più lilo?
    che ce l'hai tre e cinco? Tre e cinco?!?

  6. #6
    si certo...



    qui ci sono degli esempi

    http://wiki.debian.org/it/LILO

  7. #7
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jun 2002
    Messaggi
    371
    Originariamente inviato da RokStar
    Provando a far partire windows dice "Boot manager is missing, press ALT+CTRL+CANC".
    Ho trovato come rimettere a posto il boot manager di 7:

    cd boot
    bootrec /RebuildBcd
    bootrec /FixMbr
    bootrec /FixBoot

    Ma se faccio questi passaggi poi mi parte solo 7 e non più lilo?
    Dai un occhiata qui http://forum.debianizzati.org/viewtopic.php?f=9&t=47328

  8. #8
    Moderatore di Linux e software L'avatar di francofait
    Registrato dal
    Aug 2001
    Messaggi
    13,650
    Ti perdi in un bicchiere d' acqua
    i SO vanno installati seguendo un ordine

    Per primo sempre windows e se in multiboot con altre sue versioni partendo dalla sua versione più vecchia .
    Linux sempre per ultimo , grub come ttutti i bootoader dipende dal SO che lo ha creato e nr detiene il suo file di configurazione.
    Non ti serve nulla di particolare per risolvere , ti scarichi e masterizzi supergrub 2 , avvii il computer dal suo cdrom , Supergrub2 ti scova con precisione tutte le distrribuzioni linux installare e ti da la possibilità di avviarle.
    A quel punto una volta avviato linux dai il comando

    sudo grub-install /dev/sda
    sudo update-grub2

  9. #9
    Moderatore di Linux e software L'avatar di francofait
    Registrato dal
    Aug 2001
    Messaggi
    13,650
    cd boot
    bootrec /RebuildBcd
    bootrec /FixMbr
    bootrec /FixBoot

    questi comandi servono per riprstinare su MBR il boot loader di microsoft , spazzando via grub , tutto il contrario quindi di ciò che vuoi te. Inoltre non sono validi con windows 7 e tantomeno con windows 8
    Windows 7 fa uso di BCD come bootloader che non è compatibile con il vecchio bootini di winX, win8 poi usa UEfi security boot , che non è compatibile a nessuno dei precedenti , da qui la necessità di installare per ordine prima XP , poi , Svista , poi Win7 , ed infine wincaso8lo se si vogliono anche versioni windows precedenti in multiboot.

  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di RokStar
    Registrato dal
    Dec 2001
    Messaggi
    951
    Originariamente inviato da francofait
    Ti perdi in un bicchiere d' acqua
    i SO vanno installati seguendo un ordine
    Ho esattamente seguito un ordine di installazione, prima 7 e POI debian.
    Il problema è che avevo sbagliato a segnare in lilo.conf /dev/sda2 come partizione di avvio di windows, in quanto 7 ha il boot manager nella partizione da 100MB nascosta che crea all'avvio, quindi mettendo in lilo.conf other="/dev/sda1" label="Win 7" viene effettivamente avviato Win 7 (che non si avvia, ma questo è un altro paio di maniche, almeno il boot parte).
    che ce l'hai tre e cinco? Tre e cinco?!?

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.