Pagina 3 di 4 primaprima 1 2 3 4 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 34
  1. #21
    Utente di HTML.it L'avatar di Nkosi
    Registrato dal
    Feb 2003
    Messaggi
    422
    Leggiti i libri di Umberto Eco se vuoi un modello di buona scrittura. Nome "banale" ma valido. Non leggere libri tradotti. Vero che ormai i traduttori hanno spesso un buon livello, ma rischi di perdere tempo.
    Oppure Andrea Vitali, stile particolare ma molto frizzante.
    Eppoi, boh, se me ne vengono in mente altri torno qua
    - Uccise tremila astronavi spaziali poi fu ucciso da una Lambretta sui viali.
    - No MP tecnici tanto non saprei che cazzo dirvi
    - ... fulgido esempio di intenti

  2. #22
    Guest
    Registrato dal
    Jun 2012
    residenza
    Espoo, Finland
    Messaggi
    289
    Quote Originariamente inviata da Nkosi Visualizza il messaggio
    frizzante

  3. #23
    Quote Originariamente inviata da Reiuky Visualizza il messaggio

    Se ti interessa, ti passo in privato il link al forum che ti dicevo (non posso qui perché è considerato spam)
    Magari!

  4. #24
    Quote Originariamente inviata da gik25 Visualizza il messaggio
    Mi sapreste dare un consiglio?
    rileggi e togli tutte le parti ridondanti; se non ti riesce facile, fai rileggere i tuoi testi a qualcun altro (pronto ad accettarne le critiche, naturalmente, senno' non funziona)

  5. #25
    Quote Originariamente inviata da rebelia Visualizza il messaggio
    rileggi e togli tutte le parti ridondanti; se non ti riesce facile, fai rileggere i tuoi testi a qualcun altro (pronto ad accettarne le critiche, naturalmente, senno' non funziona)
    Ciao,
    Penso di essere la persona più brava al mondo ad accettare le critiche :-p - perchè per me ricevere una critica significa avere una possibilità di crescere.

    E approfitterei volentieri di chiunque si offrisse di leggere qualcosa che scrivo e criticarmi (aspramente va ugualmente bene). Il problema è trovare gente capace e disponibile a sacrificare il proprio tempo per aiutare il prossimo.. (magari spreca ore e ore su facebook, ma fare qualcosa per qualcun altro appare "noioso" e il primo pensiero di tanti è: "cosa ci guadagno?").

    Comunque ci proverò..

    ps: condivido tantissimo la frase che hai in firma..

  6. #26

  7. #27
    Guest
    Registrato dal
    Jun 2012
    residenza
    Espoo, Finland
    Messaggi
    289
    Quote Originariamente inviata da Vincenzo1968 Visualizza il messaggio
    [...]
    A-la lmgtfy

  8. #28
    Quote Originariamente inviata da gik25 Visualizza il messaggio
    Ciao,
    Penso di essere la persona più brava al mondo ad accettare le critiche :-p - perchè per me ricevere una critica significa avere una possibilità di crescere.

    E approfitterei volentieri di chiunque si offrisse di leggere qualcosa che scrivo e criticarmi (aspramente va ugualmente bene). Il problema è trovare gente capace e disponibile a sacrificare il proprio tempo per aiutare il prossimo.. (magari spreca ore e ore su facebook, ma fare qualcosa per qualcun altro appare "noioso" e il primo pensiero di tanti è: "cosa ci guadagno?").

    Comunque ci proverò..

    ps: condivido tantissimo la frase che hai in firma..
    Si potrebbe chiedere a Rebelia di organizzare una sottosezione "contest letterari".
    I partecipanti posteranno dei racconti e gli utenti daranno il loro parere e un voto da 1 a 10.
    I racconti dovranno essere brevi. Al massimo dieci cartelle:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Cartella

    http://www.mondoscrittura.it/?p=965

  9. #29
    Quote Originariamente inviata da gik25 Visualizza il messaggio
    Ciao,
    Penso di essere la persona più brava al mondo ad accettare le critiche :-p - perchè per me ricevere una critica significa avere una possibilità di crescere.
    e' un ottimo punto di partenza: e' una capacita' meno diffusa di quanto servirebbe

    ps: condivido tantissimo la frase che hai in firma..
    grazie

  10. #30
    Quote Originariamente inviata da rebelia Visualizza il messaggio
    e' un ottimo punto di partenza: e' una capacita' meno diffusa di quanto servirebbe
    Prometto che è l'ultimo OT ma sono pienamente d'accordo con te. Il problema, a mio avviso, sta anche nell'impostazione educativa scolastica. Molti scambiano una critica alle loro idee per un attacco personale e questo accade perchè ci identifichiamo con le nostre convinzioni.

    Un errore, a mio avviso, perchè la prima conseguenza del ritenere immutabili è l'idea che non si possa migliorare ed imparare ad affrontare sfide, in futuro, che non si sia già in grado di battere oggi.

    Il fatto stesso che spesso si incontri chi preferisce continuare a fare ciò che sa fare bene evitando - nel modo più assoluto - nuove sfide o l'ignoto, potrebbe rappresentare una prova a favore di questa tesi.

    Io sono rimasto molto affascinato da alcuni libri letti di recente tra cui:
    Berckhan, Barbara - Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale
    Le vostre zone erronee di Wayne W. Dyer
    Piacersi, Non piacere di Rolla

    Dipendesse da me la psicoterapia la farei diventare obbligatoria nelle scuole!
    a presto

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.