Pagina 6 di 7 primaprima ... 4 5 6 7 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 51 a 60 su 61
  1. #51
    Quote Originariamente inviata da vonkranz Visualizza il messaggio
    se prima di dire la propria uno dovessi informarsi a fondo e su ogni aspetto riguardo a cio' di cui sta per dire la propria, credo che il mondo sarebbe un'immensa landa silenziosa popolata di persone intente a leggere, a cercare e ad informarsi.

    un'immensa silenziosa landa desolata piena di informatissime persone che pero' non hanno tempo di dire la propria. anche se sicuramente sarebbe una cosa interessantissima e intelligentissima.
    Sì, sono d'accordissimo, ma tra bianco e nero non c'è qualche sfumatura intermedia?

    A proposito, stamattina volevo chiedere scusa per il tono che ho usato ieri. Tra una cosa e l'altra non ce l'ho fatta, però lo faccio ora.

    Tuttavia gli psicologi hanno classificato degli errori logici che vengono fatti comunemente. Non si tratta di conoscere tutti gli argomenti del mondo, ma di essere consapevoli che quando ragioniamo incorriamo quasi sicuramente in quegli errori. Io ne faccio a bizzeffe, non me ne tiro fuori nè sto dicendo di essere superiore. Voglio solo dire che conoscere la fallibilità della natura umana ci aiuta a rendere più costruttive le discussioni.

    Per esempio, "se prima di dire la propria uno dovessi informarsi a fondo e su ogni aspetto riguardo a cio' di cui sta per dire la propria, credo che il mondo sarebbe un'immensa landa silenziosa popolata di persone intente a leggere, a cercare e ad informarsi.".

    Hai affermato qualcosa di logico, e da come l'hai fatto sembra quasi che questa affermazione provi inconfutabilmente che non è possibile informarsi prima di parlare. So che non è tua intenzione dire questo e non sono per i sofismi, la filosofia mi appare poco pratica.

    Ma il punto è: tra informarsi a fondo e il non informarsi affatto ci sono tante sfumature. Se qualcuno arriva qui dicendo che il fallimento del sistema Italia è dovuto ai furbetti che non pagano il canone mi verrebbe da dirgli: frena! questa è una tua convinzione.. parliamone.

    Come ho detto in precedenza, io sono il primo a ribadire che non mi piace la mentalità da furbetti che c'è in Italia. Ma è solo uno degli aspetti che critico.

    Tu che ne pensi? Capisci qual'è il mio cruccio e perchè per me è così importante che la gente non se ne esca con questi pensieri così riduttivi?

    Invece di parlare di furbetti e di canone a me piacerebbe leggere qualche cifra. Quanti evadono? Di che gettito si parla?
    Cioè le chiacchiere da bar vanno benissimo ma io ho donato a wikipedia per la quarta o quinta volta. Mi piace leggere il sole 24 ore, mi sono comprato un libro di introduzione alla statistica e, sinceramente, più che del canone mi interesserebbe chiedermi: "perchè su un sito dove tantissimi hanno siti internet a nessuno è venuto in mente di collaborare per informare la gente e spingerla nella direzione giusta?"

    Mi interessa molto la tua opinione..

  2. #52
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Ho un dubbio, qualcuno scrive con un profilo e poi continua con un secondo profilo?
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  3. #53
    Utente di HTML.it L'avatar di Cisco x™
    Registrato dal
    Oct 2004
    residenza
    Barranquilla (Colombia)
    Messaggi
    7,132
    ROMA - Novità in arrivo per il canone Rai. Il governo vuole inserire un emendamento alla legge di stabilità con cui riforma il balzello sulla tv pubblica così poco amato dagli italiani. Il canone dovrebbe essere pagato con la bolletta elettrica, o comunque arrivare con un bollettino annuale ai titolari di un'utenza elettrica.

    La proposta è di individuare due fasce di contribuenti, una sotto i 7.500 euro di reddito (che potrebbe godere dell’esenzione totale) e una sopra, con un esborso di circa 80 euro l’anno. In questo modo, l’esecutivo conta di far pagare meno ma far pagare tutti, combattendo l’altissima percentuale di evasione. Con l’inserimento in bolletta, l'evasione di fatto scomparirebbe, garantendo maggiori entrate che sarebbero destinate alle emittenti locali.



    http://www.leggo.it/NEWS/ECONOMIA/canone_rai_80_euro_manovra/notizie/1022552.shtml




    non ci si capisce più niente di come ( e quanto ) verrà pagato...

    80 euro.......


  4. #54
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    In parte mi sembra giusto, anche se questo andrà a colpire seconde case ed abitazioni che attualmente sono esenti dal canone (per esempio quella dei figli che stanno studiando in un'altra città senza avervi preso la residenza). In pratica si pagherebbe sì di meno a livello di singolo canone, ma molte persone finirebbero per pagare molto di più se davvero imporranno un Renzi (che corrisponde ad 80 euro) per ogni abitazione.

  5. #55
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da Cisco x™ Visualizza il messaggio



    http://www.leggo.it/NEWS/ECONOMIA/canone_rai_80_euro_manovra/notizie/1022552.shtml




    non ci si capisce più niente di come ( e quanto ) verrà pagato...

    80 euro.......

    Qui invece mi sembra oltremodo chiaro

    "Nuove misure fiscali arriveranno poi con la delega fiscale. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi vuole arrivare alla scomparsa degli scontrini, da sostituire con la tracciabilità elettronica, e trasformare l’Agenzia delle Entrate «da avvoltoio in advisor». Un processo che sarà inevitabilmente lungo, ma che i commercianti aspettano con ansia: «Magari - esulta la Confesercenti - è una cosa che aspettiamo da 20 anni»."
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  6. #56
    Utente di HTML.it L'avatar di kuarl
    Registrato dal
    Oct 2001
    Messaggi
    1,095
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    In parte mi sembra giusto, anche se questo andrà a colpire seconde case ed abitazioni che attualmente sono esenti dal canone (per esempio quella dei figli che stanno studiando in un'altra città senza avervi preso la residenza). In pratica si pagherebbe sì di meno a livello di singolo canone, ma molte persone finirebbero per pagare molto di più se davvero imporranno un Renzi (che corrisponde ad 80 euro) per ogni abitazione.
    spero davvero che ti sbagli e che una persona paghi il canone una sola volta e non anche per le seconde case.

    L'ideale per me sarebbe renderlo si universale, ma lasciarmi la liberta` di decidere a chi mandare i soldi potendo scegliere fra:
    - tv
    - banda larga
    - giornali

  7. #57
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Apr 2002
    Messaggi
    455
    L'ideale in Italia non esiste.
    Quei soldi finiranno nelle emittenti nazionali ( mica quelle locali! ) e andranno ad ingrassare tutti quei politici ( e amici ) che attualmente dirigono l'azienda.

    La cosa interessante è che essendo ora lo Stato a prendersi cura del canone, è di fatto una tassa.
    Chissà se doppiamo ( come percentuale ) le tasse rispetto al resto d'Europa...
    Veloce,Affidabile,Economico : Scegline 2

    Se la tua ragazza non te la da, tu non prendertela

  8. #58
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    In parte mi sembra giusto, anche se questo andrà a colpire seconde case ed abitazioni che attualmente sono esenti dal canone (per esempio quella dei figli che stanno studiando in un'altra città senza avervi preso la residenza). In pratica si pagherebbe sì di meno a livello di singolo canone, ma molte persone finirebbero per pagare molto di più se davvero imporranno un Renzi (che corrisponde ad 80 euro) per ogni abitazione.
    Non riusciranno mai a fare qualcosa che sia equo e tantomeno progressivo, tutto in nome di coloro che non hanno mai pagato il canone.
    Che poi basterebbe pochissimo per incrociare, nucleo familiare con residenza e bollette, fatto ciò ed evincendo che il Sig.X, residente in via tal dei tali dal 1980, intestatario di regolare contratto di fornitura elettrica dal 1980, possessore di una Golf 1.8 dal 1985 al 1991 di una Fiat Tipo dal 1991 al 1991 (venduta per disperazione ) di una Golf 1.9D dal 1991 al 2002 di una Passat 2.0D dal 2002 al 2011 di una BMW 118D dal 2011, ultimi redditi dichiarati 25.565 Euro nel 2010 28121 Euro nel 2011 31150 Euro nel 2012 e 29858 Euro nel 2013, risulta non aver mai pagato il canone TV.
    Ecco che come si potrebbe e dovrebbe procedere, ma sembra che digitalizzare tutto su unica piattaforma sia impossibile in Italia.

    Se adesso legano il canone alla bolletta, che succede se, come sarebbe ovvio, chi ha intestata una utenza elettrica paga una volta sola e non anche per la seconda casa?
    Potrebbe succedere che per tutte le case date in affitto l'inquilino potrebbe non pagare se l'utenza è intestata al proprietario, viceversa chi ha 3 case dovrebbe pagare tre volte.

    A me mi sembrano cose pensate dall'amico di cortile di qualche politico neoinsediato e tolto dal fare l'aiuto garzone nella panetteria e messo a stipendio come collaboratore con mansione di "ricerca di metodi per evitare evasione fiscale".

    Nello stesso tempo sembra venga innalzata la somma minima per cui il reato fiscale prevede il carcere......
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  9. #59
    Quote Originariamente inviata da reverse12 Visualizza il messaggio
    Il fatto stesso che tu dica: "in fin dei conti è inutile capire ciò che vuoi dire", per come lo interpreto io, per me è qualcosa che fa rabbrividire.
    Per me è come se io ti stessi dicendo che c'è un errore nel ragionamento che fai e tu mi rispondessi: "sì, ma io lo faccio tanto per chiacchierare, sono chiacchiere da bar".
    ma io non ho detto che è inutile capire ciò che hai scritto..ho detto che non riesco a capirlo,
    ma per quel poco che sono riuscito a mettere insieme mi sembra un discorso fatto di "parentesi aperte" e "similitudini" che al fine del discorso sono ininfluenti


    Quote Originariamente inviata da reverse12 Visualizza il messaggio
    In secondo luogo mi viene da chiederti. Perchè mi parli dei piccoli evasori e non muovi il sedere TU per far attivare un sistema che eliminerebbe tutti i piccoli evasori in un giorno? Tu cosa fai esattamente per far attivare quel sistema? In psicologia esiste una cosa chiamata razionalizzazione. è il modo tramite il quale condanni severamente come ladri coloro che non pagano le tasse, mentre assolvi te che non fai nulla per cambiare il sistema. Non è una cosa che fai solo tu, la fanno tutti. Vedono come gravi i difetti degli altri, e come minori i propri.

    Questo sto dicendo. Dico che tu vorresti esprimere un giudizio. Io vorrei che tu non lo facessi perchè per me quello di esprimere un giudizio è un lusso che si deve prima conquistare. E quasi tutti gli italiani per me quel diritto non se lo sono meritati.
    ma cosa stai dicendo?

    Cosa devo fare? più che insultare quelli che non pagano cosa posso fare?
    mi dici "condanni severamente come ladri coloro che non pagano le tasse"..ma leggi quello che scrivi?
    ma se il tuo vicino di casa si allacciasse alla tua corrente, alla tua tubatura dell'acqua, alla tua antenna, ai tuoi tubi del gas, TU lo vedresti come un piccolo evasore o come un ladro approfittatore?

    e poi cosa devo fare per risolverlo? oltre a dare un esempio ai miei conoscenti ed una educazione ai miei figli, cos'altro dovrei fare?
    ho un lavoro ed una famiglia da portare avanti, con tutti i problemi annessi e connessi,
    gli italiani pagano persone che stiano li a gestire questi problemi, ed hanno trovato una soluzione..
    perdonami ma non ho tempo per risolverli io, inoltre probabilmente avrei risolto la cosa allo stesso modo in cui l'hanno fatto loro


    capisco che ti stai arrampicando sugli specchi per difendere un comportamento illegale ma fallo nella tua mente..senza vantarti di questo tuo modo di pensare
    http://igr4mbo.altervista.org (piano piano)

    "Abbiamo costruito un sistema che ci persuade a spendere il denaro che non abbiamo in cose che non necessitiamo per creare impressioni che non dureranno su persone che non ci interessano" cit.

  10. #60
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Quote Originariamente inviata da Max Della Pena Visualizza il messaggio
    Nello stesso tempo sembra venga innalzata la somma minima per cui il reato fiscale prevede il carcere......
    Per i reati fiscali non ti fanno nemmeno più il processo ormai... ti mandano a fare i servizi sociali una volta alla settimana.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014...ocesso/989489/

    L'obiettivo sempre più palese è quello di colpire duro il contribuente che sbaglia una virgola, non certo minare il diritto al furto di chi smuove grosse somme di denaro.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.