Pagina 12 di 21 primaprima ... 2 10 11 12 13 14 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 111 a 120 su 206
  1. #111
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Semplice, ma vero...

    "Intelligente è chi trova difficile ciò che agli altri sembra facile..."

    Intanto Tsipras si è dimesso... ma come!!!???? Era così facile durante le campagne elettorali prendere il potere e portare la Grecia su un percorso illuminato... tutto così maledettamente facile.

    Se non fosse che ci porterebbero al disastro, vorrei davvero vederli quelli che è così facile fare tutto in quattro e quattr'otto... ma non fischiano le orecchie a qualcuno con l'esempio di Tsipras. No, eh?
    Voci di corridoio riportano che nella prossima campagna elettorale Tsipras non prometterà nulla che potrà mantenere, neanche l'Euro
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  2. #112
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da rebelia Visualizza il messaggio

    dovessi dare io una priorita', credo che partirei dall'esigere una maggior onesta' nella comunicazione da parte dei media: iniziando a contenere lo sdegno indiscriminato e spesso immotivato, potremmo cominciare a fare il punto della situazione con numeri reali, anziche' con le sensazioni e sarebbe gia' un buon punto di partenza
    Concordo

    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  3. #113
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Semplice, ma vero...

    "Intelligente è chi trova difficile ciò che agli altri sembra facile..."

    Intanto Tsipras si è dimesso... ma come!!!???? Era così facile durante le campagne elettorali prendere il potere e portare la Grecia su un percorso illuminato... tutto così maledettamente facile.

    Se non fosse che ci porterebbero al disastro, vorrei davvero vederli quelli che è così facile fare tutto in quattro e quattr'otto... ma non fischiano le orecchie a qualcuno con l'esempio di Tsipras. No, eh?
    Dici che è così semplice?

  4. #114
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Scrive Foa (che qualcuno, più intelligente della media, ritiene troppo semplice da leggere e poi scrive su un giornale ridicolo, quel tanghero):

    http://blog.ilgiornale.it/foa/2015/0...mai-la-verita/
    Non sopporto più l’ipocrisia di Tsipras, l’uomo che aveva acceso le speranze di una vera svolta democratica in Europa per poi ridursi ad applicare le riforme della Troika che il popolo gli aveva dato mandato di combattere. Ora si è dimesso. Troppo tardi, mi vien da dire. O troppo presto. Già, perché andare alle elezioni il mese prossimo, subito dopo la svolta pro establishment europeo di Syriza, significa, di fatto, impedire alle forze antieuro di organizzarsi. A questo punto che vinca Syriza o il centrodestra di Neo Demokratia o i socialisti poco importa: applicheranno la stessa politica di rigore che ha dissanguato la Grecia. E il popolo sarà privato di una vera alternativa, considerata l’improponibilità di Alba Dorata e altre formazioni estremiste.

    A questo punto una sola domanda è rilevante: Tsipras spiegherà mai agli elettori greci e agli europei qual è la vera ragione dell’incredibile voltafaccia che lo ha visto protagonista proprio la notte del referendum? Quella doveva essere – e in molti cuori è stata – la notte del trionfo della democrazia e della volontà popolare. Ma quella notte Tsipras, anziché esultare licenziò il suo ministro dell’economia Varoufakis e il giorno dopo fece esattamente il contrario di quel che il popolo gli aveva chiesto a grandissima e, consentitemelo, commovente maggioranza.


    E’ come se esistessero due Tsipras, quello da molti di noi ammirato prima del 6 luglio e quello improvvisamente omologato del dopo referendum.


    Cos’è successo quella notte? Chi o cos’ha indotto Tsipras a rinnegare se stesso? Non è una domanda retorica. Si tratta di capire quali metodi vengono usati – dietro le quinte – per sovvertire la volontà popolare.


    E’ un dettaglio che – a chi è davvero democratico – interessa davvero; anche perché situazioni analoghe potrebbero capitare in altri Paesi.
    Tutto il resto non conta, men che meno le orami inutili elezioni di settembre.


    Tutto il resto è sottomissione.
    Cosa è successo quella notte? Ne parla il Guardian. Ne parla la storia (anche la nostra).


    Ma qualcuno suggerisce che la spiegazione è molto più semplice: dopo tutti questi mesi, Tsipras si è finalmente accorto che era difficile e faticoso Ah, che serva da monito stolti faciloni...



    Se non altro, grazie ai soldi che le ha prestato l'Europa la Grecia è riuscita a pagare l'Europa (un po' come avvenne in passato, con 240 miliardi "prestati" alla Grecia di cui, secondo Macropolis, solo 11 sono effettivamente arrivati in Grecia come aiuti). Oltre ad aver venduto un po' di aeroporti a prezzo di saldo. Siamo evidentemente sulla strada giusta, tenetevi forte che ora ripartirà più veloce che mai.

  5. #115
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    Scrive Foa (che qualcuno, più intelligente della media, ritiene troppo semplice da leggere e poi scrive su un giornale ridicolo, quel tanghero):

    http://blog.ilgiornale.it/foa/2015/0...mai-la-verita/


    Cosa è successo quella notte? Ne parla il Guardian. Ne parla la storia (anche la nostra).


    Ma qualcuno suggerisce che la spiegazione è molto più semplice: dopo tutti questi mesi, Tsipras si è finalmente accorto che era difficile e faticoso Ah, che serva da monito stolti faciloni...



    Se non altro, grazie ai soldi che le ha prestato l'Europa la Grecia è riuscita a pagare l'Europa (un po' come avvenne in passato, con 240 miliardi "prestati" alla Grecia di cui, secondo Macropolis, solo 11 sono effettivamente arrivati in Grecia come aiuti). Oltre ad aver venduto un po' di aeroporti a prezzo di saldo. Siamo evidentemente sulla strada giusta, tenetevi forte che ora ripartirà più veloce che mai.
    "vera svolta democratica"? really?

    premesso che non ci sono dubbi che l'europa abbia gestito da schifo la vicenda grecia, davvero pensavi che arrivato tsipras, come per magia tutto il resto non esistesse piu'? come ho scritto sopra, ci sono cose che puoi bellamente ignorare quando sei all'opposizione, ma di cui devi tener conto che tu lo voglia o meno quando arrivi alla plancia di comando e cosi' come sapevo che tsipras avrebbe dovuto ridimensionarsi una volta formato il governo, allo stesso modo mi fanno ridere quelli che adesso s'indignano, perche' non ha mantenuto le promesse di allora

    e a parte cio', la grecia non ha "venduto un po' di aeroporti", ma li ha dati in gestione: non esattamente la stessa cosa

  6. #116
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio

    "Intelligente è chi trova difficile ciò che agli altri sembra facile..."
    Quindi in sostanza non sono intelligente... Ed anche Tsipras...

    Nonostante l'importanza che l'intelligenza svolge per lo sviluppo dell'uomo, essa è stata per lungo tempo trascurata dagli psicologi, sia perché difficile da definire e da valutare, sia perché, a partire da Wundt i processi mentali superiori venivano esclusi dalla ricerca psicologica in quanto non valutabili in maniera rigorosa attraverso una ricerca sperimentale.

    Insomma non è facile definire se una persona è intelligente o meno, ma per te è facile arrivare a conclusione anche senza tanti elementi. Ma attenzione perché "Intelligente è chi trova difficile ciò che agli altri sembra facile...".

  7. #117
    Quote Originariamente inviata da Donald Max Visualizza il messaggio
    Quindi in sostanza non sono intelligente... Ed anche Tsipras...
    credo sia una citazione

    ognimmodo, se frequenti questo forum, ipotizzo che lavori nel mondo dell'informatica o almeno che lo bazzichi "pesantemente", per cosi' dire: ti e' mai capitato che ti chiedessero di fare una qualsiasi cosa legata all'informatica, dicendo qualcosa tipo "e' una sciocchezza da cinque minuti"?

    piu' o meno a tutti noi e' capitato e non e' MAI una cosa da cinque minuti, di solito e' un lavoro complesso che richiede tempo e magari informazioni che dobbiamo procurarci prima di iniziare e gia' sappiamo che ci vorranno ben piu' di cinque minuti, ci vorranno pomeriggi interi e vien voglia di prendere a testate sul naso il tizio che sta chiedendo il favore minimizzando in quel modo

    ecco, moltiplica questo per il governo di una nazione e poi ridimmi che e' facile

  8. #118
    Quote Originariamente inviata da rebelia Visualizza il messaggio
    ecco, moltiplica questo per il governo di una nazione e poi ridimmi che e' facile
    Certo, poi uno può decidere di occuparsi di titolo 5°, riforma del senato elettivo, non elettivo, Italicum sapendo benissimo che alla gente non frega niente.
    Oppure dare priorità all'econimia, giustizia, immigrazione, poi quest'ultima per Renzie sembra proprio che non esista, che il problema non ci sia.
    I'll see you on the dark side of the moon

  9. #119
    Quote Originariamente inviata da rebelia Visualizza il messaggio
    credo sia una citazione

    ognimmodo, se frequenti questo forum, ipotizzo che lavori nel mondo dell'informatica o almeno che lo bazzichi "pesantemente", per cosi' dire: ti e' mai capitato che ti chiedessero di fare una qualsiasi cosa legata all'informatica, dicendo qualcosa tipo "e' una sciocchezza da cinque minuti"?

    piu' o meno a tutti noi e' capitato e non e' MAI una cosa da cinque minuti, di solito e' un lavoro complesso che richiede tempo e magari informazioni che dobbiamo procurarci prima di iniziare e gia' sappiamo che ci vorranno ben piu' di cinque minuti, ci vorranno pomeriggi interi e vien voglia di prendere a testate sul naso il tizio che sta chiedendo il favore minimizzando in quel modo

    ecco, moltiplica questo per il governo di una nazione e poi ridimmi che e' facile
    Si, lo sapevo che era una citazione... ma bisogna avere il buonsenso di utilizzarle nel modo più appropriato.

    Ho scritto solo una domanda che richiede una risposta e tra l'altro mi è stata scritta, anche in modo soddisfacente.

    In conclusione questi i vostri pensieri:
    Se Renzi non è all'altezza è solamente colpa sua, non mia perché non è facile che io possa fare qualcosa. Il sistema non è facile da modificare quindi non posso farci nulla.
    La conclusione, con questi elementi, deve essere: siamo spacciati!

    Ma se siamo spacciati, perché non si reagisce? Cosa o chi bisogna aspettare? Non mi sembra che siate fiduciosi... o forse la speranza è l'ultima a morire.

  10. #120
    Quote Originariamente inviata da Max Della Pena Visualizza il messaggio
    Concordo

    Non è colpa dei giornali.
    Le persone sono più attratte dalle cose negative anziché positive. Quindi sono tecniche per vendere i giornali o anche utilizzato nella pubblicità (ad esempio, "la cellulite è una malattia"). Non sono esperto in materia ma un amico mi ha spiegato queste tecniche di vendita. Venderebbero meno se parlassero di cose belle.
    Sembra illogico ma il problema sono i lettori, cioè noi.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.