Pagina 43 di 46 primaprima ... 33 41 42 43 44 45 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 421 a 430 su 455
  1. #421
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    225
    Avvistati barconi di extracomunitari sulla manica, Macron e la Merkel mobilitano le alacri forze sugli europeidi confini, l'UK sembra essere iniziato.
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  2. #422
    Utente di HTML.it L'avatar di badaze
    Registrato dal
    Jun 2002
    residenza
    Lyon
    Messaggi
    5,359
    Quote Originariamente inviata da webus Visualizza il messaggio
    Tu lo sai vero che il mondo finanziario britannico è sempre stato contro la Brexit?

    Badaze, da quanto scrivi è evidente che tu non conosca (o non capisca) gli inglesi.
    Seguo la vicenda della brexit sin dal primo giorno e mi sono anche messo a leggere articoli politici in inglese cosa che non avevo mai fatto prima. Ho anche seguito i dibattiti alla camera dei deputati cosa che non ho mai fatto da me in Francia.

    Il mondo finanziario puo’ essere contro la brexit ma questo non significa che i politici non possano sostenere misure che andrebbero nel senso di meno regole nel settore finanziario. Alcuni mesi fa non mi ricordo chi minacciava di creare una Singapore alle porte della UE.

    Mi permetto di copiare un articolo che si puo’ trovare là https://kar.kent.ac.uk/57318/1/Adria...20paradox.docx

    L’autore https://www.kent.ac.uk/politics/staf...ury/pabst.html

    The paradoxical blending of conservative with socialist ideashas the potential to win a popular, parliamentary majority provided that one of the two main parties abandons the centrist consensus or else a new party is created.So far the only post-liberalism on offer in Britain seems to be that of the United Kingdom Independence Party (UKIP) led by Nigel Farage, but in reality it is both anti-liberal and in league with economic liberalization. UKIP promotes nationalism and atavistic ethnocentrism as exemplified by the Brexit campaign poster featuring a long queue of Syrian refugees with the headline ‘Breaking Point: The EU has failed us all’. The party also pretends to defend the working classes abandoned by Labour while in fact seeking more free trade, greater freedoms from regulation for the City of London and a privatized health care system, all of which would hurt the unemployed and the working poor most of all. Indeed, they would be hit hardest by being ever-more exposed to the forces of global capital that UKIP wants to unleash in its quest to recreate a fantasized Anglosphere.Herein lies the tragic irony of Brexit: the winners of the referendum are the losers of the political economy of the twenty-first century, which the exit from the EU is likely to exacerbate especially if the more communitarian commitment of some Brexiteers is undermined by the ‘national libertarian’ outlook of many more Brexiteers – the restoration of full national sovereignty (and therefore a near-complete withdrawal from the EU’s single market) but with maximal free trade and more power to global finance unhampered by matching political structures. Far from being post-liberal, this national libertarianism has made demagogic use of legitimate popular fears about the impact of immigration to advance an ultra-liberal economic projectand a socially reactionary agenda.
    Di più. Come si fa a capire un popolo che guida sul lato sbagliato della carreggiata e che non misura le cose con il sistema metrico ?
    Ridatemi i miei 1000 posts persi !!!!
    Non serve a nulla ottimizzare qualcosa che non funziona.
    Cerco il manuale dell'Olivetti LOGOS 80B - www.emmella.fr

  3. #423
    Utente di HTML.it L'avatar di badaze
    Registrato dal
    Jun 2002
    residenza
    Lyon
    Messaggi
    5,359
    Comunque. Più ci sono guai per Bojo più la Sterlina sale !
    Ridatemi i miei 1000 posts persi !!!!
    Non serve a nulla ottimizzare qualcosa che non funziona.
    Cerco il manuale dell'Olivetti LOGOS 80B - www.emmella.fr

  4. #424
    Volete sapere a volte che cosa penso? Secondo me la Brexit non avverrà o quantomeno cercheranno di ripetere il referendum (guadagnando tempo perchè maturino i tempi) e cercare di ovviare alla cosa. Mia piccolo riflessione avulsa da qualsiasi conoscenza di politica e finanza internazionale

  5. #425
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    639
    Non ci fosse stato il problema dell'immigrazione non sarebbe mai passata. Ha ragione Mc Evan: "la Brexit è stata voluta dalla vecchia generazione"

    Con la scusa dell'immigrazione hanno creato un disastro economico, politici ed economisti lo sanno ed è per questo che non riescono ad attuarla.

    Il popolo più anziano continua a pensare all'immigrazione staccandosi dall'Europa, quel problema ha creato un problema gigantesco che nulla a che vedere per ciò di cui hanno votato...
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  6. #426
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Non ci fosse stato il problema dell'immigrazione non sarebbe mai passata. Ha ragione Mc Evan: "la Brexit è stata voluta dalla vecchia generazione"

    Con la scusa dell'immigrazione hanno creato un disastro economico, politici ed economisti lo sanno ed è per questo che non riescono ad attuarla.

    Il popolo più anziano continua a pensare all'immigrazione staccandosi dall'Europa, quel problema ha creato un problema gigantesco che nulla a che vedere per ciò di cui hanno votato...
    Buul*hit! E luoghi comuni.

    Le ricerche fatte in seguito al referendum hanno invece dimostrato che quello determinante è stato il voto degli immigrati già da tempo stabilitisi in UK, sui cui aveva fatto maggiormente leva la comunicazione pro-Brexit, timorosi che a causa della massiccia nuova immigrazione perdessero lo status civile e sociale che avevano raggiunto.

    L'unico vero netto distinguo nel voto è stato tra residenti nelle grandi città (Londra su tutte) e no.
    Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. (Maffeo Pantaleoni)

  7. #427
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    639
    Sicuramente alcuni immigrati avranno votato per la Brexit, ci credo. Come accade anche in Italia dove gli immigrati ben integrati vedono malissimo l'arrivo di nuovi stranieri... ed è la conferma che era soprattutto un fatto immigratorio, non altro...

    Ad ogni modo i dati sono impietosi... è andata proprio così. Dopo che ci siano dei siti sconosciuti che dicono il contrario è facile trovarli su Internet...


    https://www.wired.it/attualita/politica/2016/06/24/brexit-votato-unione-europea


    I risultati del referendum sulla Brexit dicono che il remain è più forte dove ci sono più stranieri, giovani e istruiti

    Riprendiamo il controllo dei nostri confini. Era questo uno degli slogan utilizzato dai sostenitori della campagna per il leave nel referendum sulla Brexit. Che, elemento paradossale, ha fatto maggiormente breccia in quelle zone del Regno Unito dove è più bassa la presenza degli immigrati.

    http://www.ilgiornale.it/news/politi...i-1276056.html

    Dietro all'uscita dell'Inghilterra uno scontro generazionale: nonni e padri contro i figli e nipoti
    Il voto in Gran Bretagna è la punta di un iceberg. Da anni è in corso una «guerra» su lavoro, pensioni e sicurezza sociale La scelta dei «vecchi» per l'uscita dall'Ue vissuta dai ragazzi come il furto del loro futuro

    e ancora...

    Il dato sulla relazione tra titoli di studio e voto è contenuto ancora nelle rilevazioni dei sondaggisti di Lord Ashcroft, che scrive: “La maggioranza (57%) dei laureati ha votato per rimanere, come il 64% dei britannici con un grado più alto di istruzione e più di quattro su cinque (81%) di chi è tuttora studente a tempo pieno. Tra coloro che si sono fermati alla scuola media o anche prima, la netta maggioranza ha votato per il Leave”.

    Per finire una analisi accurata dei dati fornita dalla BBC ed analizzata tempo dopo: Febbraio 2017
    https://www.bbc.com/news/uk-politics-38762034
    Ultima modifica di Linkato; 16-09-2019 a 13:33
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  8. #428
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Sicuramente alcuni immigrati avranno votato per la Brexit, ci credo. Come accade anche in Italia dove gli immigrati ben integrati vedono malissimo l'arrivo di nuovi stranieri... ed è la conferma che era soprattutto un fatto immigratorio, non altro...

    Ad ogni modo i dati sono impietosi... è andata proprio così. Dopo che ci siano dei siti sconosciuti che dicono il contrario è facile trovarli su Internet...

    Attento che io ho parlato di voto determinante, non di maggioranza.
    Che poi ci sia una maggiornza di Remain tra quelli con maggiore tasso di istruzione è pacifico, sono anche quelli che hanno ottenuto i maggiori benefici dalla UE. Degli altri ne parlo dopo.

    Riguardo i siti sconosciuti io non ne frequento, le informazioni le prendo da testate inglesi, come The Independent, Guardian, Express, Sun. Oltre a Politico, Bloomberg e un attivo gruppo Facebbok: Brexit Decoded.

    Tornando alle persone più anziane invece è ricorrente leggere dalla stampa nostrana ma pure quella progressista britannica che, come hai riferito pure tu sopra, abbiano votato Leave per paura dell'immigrazione. Ovviamente in parte è vero, ma l'elemento più forte per loro non è stato quello quanto il sentimento di non essere mai stati veramente apprezzati dall'Establishment dell'Unione. Quasi non fossero nemmeno un partner di valore almeno simile ad esempio a Francia e Germania. Eppure sono stato loro a fermare e vincere i tedeschi nella II GM. Eppure sono loro i diretti eredi del più grande impero mai esistito.
    Ma per rendertene conto devi leggere le testate che la Brexit l'hanno sostenuta, non certo quelle favorevoli al Remain o quelle italiane.

    La Brexit non è avvenuta per ragioni finanziare.
    Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. (Maffeo Pantaleoni)

  9. #429
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    639
    Quote Originariamente inviata da webus Visualizza il messaggio

    La Brexit non è avvenuta per ragioni finanziare.
    Appunto, non si discuteva di questo?

    Ad ogni modo l'analisi della BBC è piuttosto chiara, eh...
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  10. #430
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Appunto, non si discuteva di questo?
    Questo non era per te, ma per chi si ostina a sostenerlo.
    Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. (Maffeo Pantaleoni)

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.