Pagina 16 di 16 primaprima ... 6 14 15 16
Visualizzazione dei risultati da 151 a 159 su 159
  1. #151
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    1,003
    Quote Originariamente inviata da Kahm Visualizza il messaggio
    in America chi lavora sodo GUADAGNA, in Italia vige il parassitismo, anni ed anni di questa mentalità hanno distrutto l'economia, non girano i soldi in quanto non c'è piu chi produce!
    Un appunto: in USA sono pieni zeppi di debiti privati, tra i prestiti per studiare e i prestiti per casa/auto/etc.
    Ultima modifica di tia86; 20-02-2019 a 14:23

  2. #152
    Quote Originariamente inviata da tia86 Visualizza il messaggio
    Un appunto: in USA sono pieni zeppi di debiti privati, tra i prestiti per studiare e i prestiti per casa/auto/etc.
    E quindi? Guarda che quel tipo di debito, ad esempio il prestito scolastico, è una delle prime cose che responsabilizza fin da ragazzi.
    E funziona benissimo, ovviamente non esistendo in questo Universo un sistema perfetto si verificano situazioni e problemi di difficile soluzione, ma in linea di massima funziona molto bene. anche perché poi viene applicato a chi è abituato fin dalla nascita ad avere la possibilità di essere aiutato ma il dovere e l'onore di dover ricambiare, restituire.
    Da noi in Italia un meccanismo del genere sarebbe disastroso.

  3. #153
    Utente di HTML.it L'avatar di neo1976
    Registrato dal
    Mar 2015
    Messaggi
    215
    Quote Originariamente inviata da tia86 Visualizza il messaggio
    Un appunto: in USA sono pieni zeppi di debiti privati, tra i prestiti per studiare e i prestiti per casa/auto/etc.
    in America sono messi malissimo, basta un piccolo infarto, un problema di salute e finiscono sul lastrico se non hanno l'assicurazione sanitaria, inoltre moltissimi non riescono a far fronte a tutti i debiti privati (che le banche americane spesso elargiscono senza le verifiche necessarie) e finiscono in mezzo alla strada, realtà che l'america nasconde molto abilmente con i suoi film sull'america "tipica" dove tutti sono felici e hanno la loro villetta, peccato che molti non sanno che esistono intere periferie che assomigliano a mini città dove vivono ammassati in roulotte fatiscenti...ma guarda caso di questi nonostante siano milioni nessuno ne parla.
    della serie non è tutto oro quello che luccica.

  4. #154
    Utente di HTML.it L'avatar di neo1976
    Registrato dal
    Mar 2015
    Messaggi
    215
    L'ammmerica:

    video

  5. #155
    Utente di HTML.it L'avatar di Kahm
    Registrato dal
    Dec 2004
    residenza
    Rome
    Messaggi
    3,390
    Quote Originariamente inviata da Max Della Pena Visualizza il messaggio
    1) Se conviene fallo anche tu, vorrei vederti a non possedere nulla, magari fare il falso invalido, vivere di 600/700 Euro al mese, bighellonare al bar tutto il giorno, aspettare quelli che lavorano per farsi pagare una birra, ascoltare quelli che vanno in ferie o cambiano casa o auto oppure semplicemente vanno in centro per fare acquisti. Prova e vediamo se ti conviene.

    2) Qui non so se risponderti oppure dirti semplicemente di smetterla di sparare castronerie. Dimmi tu chi non vorrebbe progredire e stare meglio, ah si, dalle tue parti son tutti cosi, non me l'ero ricordato.
    ti rispondo ad entrambi i punti con una storia vera
    diversi miei amici poveri, eh vabbeh a volte è sfiga eh) ora viene il bello:
    -hanno casa popolare
    io mi sono dovuto fare un OO che nemmeno immagini,
    -avendo ISE basso, hanno vantaggi riguardo abbonamenti autotrasporti,ticket ospedali,università,borse di studio etc (che potrei continuare)...
    io le cose che ho elencato sopra, le ho pagate a PREZZO PIENO!!!
    -in UNI questi miei amici hanno avuto la CASA STUDENTE a gratis!!!
    come sopra, quando frequentavo l'UNI io mi pagavo la stanza lo capisci che significa risparmiare 500€/mese?
    -di conseguenza CONVIENE rimanere sotto la soglia visibile della pressione fiscale, in effetti cercano tutti lavori A NERO
    no comment
    -quando ad uno di loro ha combinato un casino con la ex moglie, ma posso pure parlare di un incidente di un vecchio amico, di un negozio fallito essendo che sono nulla-tenenti non hanno fatto NULLA
    io se per caso non do indietro dei soldi mi ritrovo EQUITALIA davanti casa con i bastoni

    ma che discorsi fai?
    ma hai capito di che parlo?
    hai capito che qui non incentivano la classe povera a darsi da fare?
    ma stai scherzando?


    3) E dove andrebbero di grazia?
    maldive,montecarlo,irlanda,singapore
    NN vi diro mai chi sono in realta,
    tutti i miei 3D sono orfani, non insistete per farmi rispondere ai 3D aperti da me

  6. #156
    Utente di HTML.it L'avatar di neo1976
    Registrato dal
    Mar 2015
    Messaggi
    215
    falsi invalidi: zoppicare a comando

  7. #157
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    1,003
    Quote Originariamente inviata da macrunner Visualizza il messaggio
    E quindi? Guarda che quel tipo di debito, ad esempio il prestito scolastico, è una delle prime cose che responsabilizza fin da ragazzi.
    E quindi sono una economia a leva con debito privato, e il gioco funziona finchè cresci. Il debito studentesco rientra tra quelli piu alti come 'delinquency rate' (ovvero non pagato in tempo). E' una bolla pronta ad esplodere.

    E funziona benissimo, ovviamente non esistendo in questo Universo un sistema perfetto si verificano situazioni e problemi di difficile soluzione, ma in linea di massima funziona molto bene. anche perché poi viene applicato a chi è abituato fin dalla nascita ad avere la possibilità di essere aiutato ma il dovere e l'onore di dover ricambiare, restituire.
    Da noi in Italia un meccanismo del genere sarebbe disastroso.
    L'intera crisi dei mutui sub-prime è nata da gente che ha comprato una casa che non poteva permettersi, quindi ho grossi dubbi a riguardo.
    Ed essendo debito privato è anche piu difficile da gestire rispetto al debito pubblico.

  8. #158
    Quote Originariamente inviata da tia86 Visualizza il messaggio
    E quindi sono una economia a leva con debito privato, e il gioco funziona finchè cresci.

    L'intera crisi dei mutui sub-prime è nata da gente che ha comprato una casa che non poteva permettersi
    Quindi nemmeno quel modello va bene, e questo, secondo te, perché ora si verifica il punto della "bolla pronta ad esplodere", che non sto negando ma vorrei ricordarti che un modello ideale e perfetto non può esistere, o per essere più precisi non può durare per lunghi tempi. Nel corso del tempo cambiano tante cose, salute della gente, l'informazione, la cultura in generale, il clima e sul clima non è una battuta ma un fattore serissimo che può sconvolgere l'economia di una intera nazione.
    Secondo me tanto più la politica è preparata, competente e lungimirante tanto meglio si affrontano di volta in volta le avversità.

    Al contrario un modello assistenzialista può avere lunghissima durata.

    A meno che conosci un modello di riferimento perfetto, intendo reale, in corso, non ipotizzato.

  9. #159
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    1,003
    Quote Originariamente inviata da macrunner Visualizza il messaggio
    Quindi nemmeno quel modello va bene, e questo, secondo te, perché ora si verifica il punto della "bolla pronta ad esplodere", che non sto negando ma vorrei ricordarti che un modello ideale e perfetto non può esistere, o per essere più precisi non può durare per lunghi tempi. Nel corso del tempo cambiano tante cose, salute della gente, l'informazione, la cultura in generale, il clima e sul clima non è una battuta ma un fattore serissimo che può sconvolgere l'economia di una intera nazione.
    Secondo me tanto più la politica è preparata, competente e lungimirante tanto meglio si affrontano di volta in volta le avversità.

    Al contrario un modello assistenzialista può avere lunghissima durata.

    A meno che conosci un modello di riferimento perfetto, intendo reale, in corso, non ipotizzato.
    Parlando per massimi sistemi, sì, il nostro modello economico basato sulla crescita per effetto del debito (cresci o muori) può funzionare solo se ci sono risorse illimitate o uno stravolgimento (una guerra, una rivoluzione scientifica, etc.). Nulla di nuovo, se ne parlava nel Club di Roma negli anni Settanta.
    Parlando "come se magna", vedo l'attuale casino come conseguenza di una generalizzata de-responsabilizzazione delle banche (vedi banche commerciali e speculazione), degli organi di controllo (troppi monopoli di fatto, vedi Amazon), degli Stati (che fanno le puttane per ospitare le mega-aziende). Un esempio che ancora funziona? Giappone.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.