Pagina 2 di 2 primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 11 a 18 su 18

Discussione: Google e Huawei

  1. #11
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    E mettiamoci pure una precisazione, che evidentemente le fonti Dem non avevano ricevuto.

    Come mai Huawei affronta già questi problemi? Non c’era stato un rinvio di 90 giorni concesso dalle autorità di Washington? Sì, ma questa licenza temporanea (che si applica ai contratti stipulati con imprese Usa, prima del 16 maggio) permette a Huawei di acquistare prodotti e servizi americani per mantenere operativi gli smartphone già in commercio, nonché le reti e le apparecchiature esistenti, inclusi gli aggiornamenti software e le «patch» di sicurezza. La licenza non riguarda invece l’acquisto di componenti statunitensi destinati alla creazione di nuovi prodotti. Insomma: tutela i prodotti in commercio e quelli «in stock», già a magazzino ma non ancora venduti. Non sposta in là di 90 giorni, tout court, il problema di Huawei.
    https://www.corriere.it/tecnologia/1...99e18297.shtml
    La faziosità estrema può letteralmente dare dipendenza. (Jonathan Haidt)

  2. #12
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    1,003
    Quote Originariamente inviata da webus Visualizza il messaggio
    LOL

    Cosa è che starebbe "sfruttando" Google??? Non ti hanno avvertito i cinesi che Android È proprietà di Google?
    Per lo meno sarà finalmente chiaro il gioco che stanno giocando Google, FB, etc. Monopoli di fatto che si nascondono dietro un dito, nel caso di Google dietro un Android open-source (e quindi non di proprieta di Google), ma che senza i servizi offerti da Google non vale la metà della metà.

  3. #13
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da tia86 Visualizza il messaggio
    Per lo meno sarà finalmente chiaro il gioco che stanno giocando Google, FB, etc. Monopoli di fatto che si nascondono dietro un dito, nel caso di Google dietro un Android open-source (e quindi non di proprieta di Google), ma che senza i servizi offerti da Google non vale la metà della metà.
    tia, Android è rilasciato dietro licenza open-source, ma RESTA proprietà di Google.

    Semplificando, ma qualcun altro qui potrebbe spiegartelo meglio, tu puoi utilizzare e pure modificare parte del software originale, ma non potrai mai ignorare il diritto inalienabile della sua proprietà intellettuale né la paternità.

    Quindi, per fare un esempio, Huawei non potrà copiare Android e farsene una sua versione, almeno non legalmente. Poi come sappiamo e come ho appunto citato sopra, la legalità e il rispetto dei diritti sul copyright da parte della Cina... E questo sì che arricchirebbe gli avvocati, oltre a creare un profondo sconvolgimento in tutto il commercio mondiale.

    La posta in gioco qui è altissima, ridurlo a battute da osteria trascinati dal tifo ideologico è infantile. Non voler vedere il grande rischio cui siamo esposti dall'espansionismo commerciale e militare cinese è una follia da miliardari che bevono champagne mentre il Titanic affonda.
    La faziosità estrema può letteralmente dare dipendenza. (Jonathan Haidt)

  4. #14
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    1,003
    Quote Originariamente inviata da webus Visualizza il messaggio
    tia, Android è rilasciato dietro licenza open-source, ma RESTA proprietà di Google.

    Semplificando, ma qualcun altro qui potrebbe spiegartelo meglio, tu puoi utilizzare e pure modificare parte del software originale, ma non potrai mai ignorare il diritto inalienabile della sua proprietà intellettuale né la paternità.
    Guarda, io faccio hardware e software open-source.
    Android è un progetto open-source, riusa tonnellate di software preso in ambito GNU/Linux. Si può solo dire che Google è (uno degli) autori del software (diritto di attibuzione), ma non è di sua proprietà, ovvero non ha nessun copyright. L'unico diritto inalienabile è la paternità di una opera, mentre il diritto sulla copia è cedibile (altrimenti non esisterebbero le licenze!)

    Quindi, per fare un esempio, Huawei non potrà copiare Android e farsene una sua versione, almeno non legalmente.
    Sbagliatissimo, non hai capito nulla delle licenze copyleft. Huawei può fare una copia esatta di Android, modificarla (se vuole) e venderla. Basta che pubblichi i sorgenti delle modifiche fatte e lasci intoccati i vari nomi degli autori.
    Quello che NON puo fare è usare i servizi di Google come GMail, Maps, Play store. Essendo essi stessi dei servizi, hanno una licenza a parte.
    Ultima modifica di tia86; 23-05-2019 a 13:45

  5. #15
    Dai, che tra un po' torniamo al mondo pre internet.....
    Lo Spirito E' Forte
    Ma La Carne E' Debole

    Ognuno è artefice del proprio destino
    Ogni scelta, azione o decisione comporta una reazione del sistema a cui tu e tu solo dovrai rispondere

  6. #16
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da tia86 Visualizza il messaggio
    Huawei può fare una copia esatta di Android, modificarla (se vuole) e venderla. Basta che pubblichi i sorgenti delle modifiche fatte e lasci intoccati i vari nomi degli autori.
    Quello che NON puo fare è usare i servizi di Google come GMail, Maps, Play store. Essendo essi stessi dei servizi, hanno una licenza a parte.
    Ecco, tu lo hai spiegato meglio, grazie.

    Huawei può certamente modificarlo ma non avrà, se non dietro consenso di mr. Google, accesso ai suoi servizi (che hai già elencato).

    Quindi la battuta (non tua) sull'abuso di posizione dominante è una frottola.

    Resta anche ovviamente vero che Android è proprietà intellettuale di Google.
    La faziosità estrema può letteralmente dare dipendenza. (Jonathan Haidt)

  7. #17
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    639
    Nuova multa record per Google dalla Commissione Ue, la più alta mai comminata. Il motore di ricerca, che è riuscito a schivare le accuse di Bruxelles, dovrà pagare 4,3 miliardi di euro per aver abusato della posizione dominante del suo sistema operativo Android.

    Secondo me potrebbero esserci dei problemi legali a non far utilizzare Android sugli smartphone Huawei... perlomeno in tutto il Mondo.
    Vedremo... la cosa è molto complessa.
    Ultima modifica di Linkato; 23-05-2019 a 16:52
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  8. #18
    Utente di HTML.it L'avatar di webus
    Registrato dal
    Oct 2005
    Messaggi
    21
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio
    Nuova multa record per Google dalla Commissione Ue, la più alta mai comminata. Il motore di ricerca, che è riuscito a schivare le accuse di Bruxelles, dovrà pagare 4,3 miliardi di euro per aver abusato della posizione dominante del suo sistema operativo Android.

    Secondo me potrebbero esserci dei problemi legali a non far utilizzare Android sugli smartphone Huawei... perlomeno in tutto il Mondo.
    Vedremo... la cosa è molto complessa.
    La Commissione: il colosso di Mountain View ha obbligato i produttori di smartphone a installare Google Search. Il Ceo Sundar Pichai annuncia ricorso. Il commissario Vestager a Sky tg24: "Consumatori abbiano la scelta migliore"
    Cosa c'entri questo con il rifiuto di Google di fornire servizi a Huawei... non lo sai nemmeno tu.
    Tralasciando facili commenti sulla Vestager, la passionaria-burocrate UE che costò alle banche, ops! ai contribuenti italiani decine di miliardi.
    La faziosità estrema può letteralmente dare dipendenza. (Jonathan Haidt)

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.