Pagina 2 di 2 primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 11 a 16 su 16
  1. #11
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    639
    Ci sono delle eccezioni... ma è una questione di logica, anche in Italia i beni in comune sono quelli acquisiti dopo il matrimonio. Ma la cosa in realtà è molto più complicata, ed occorre un giudice che si prenda il suo tempo ed esamini le carte.
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  2. #12
    Moderatore di Javascript L'avatar di ciro78
    Registrato dal
    Sep 2000
    residenza
    Napoli
    Messaggi
    8,222
    francamente non farei troppo affidamento alla giustizia italiana
    Ciro Marotta - Programmatore JAVA - PHP
    Preferisco un fallimento alle mie condizioni che un successo alle condizioni altrui.


  3. #13
    non credo ci sia un modo legale per fare quanto richiedi, perché comunque la cessione:

    - della licenza deve necessariamente passare tramite l'ente che gestisce le licenze (camera di commercio???)
    - del locale deve necessariamente passare tramite atto notarile (quindi catasto, agenzia delle entrate, ecc)
    Lo Spirito E' Forte
    Ma La Carne E' Debole

    Ognuno è artefice del proprio destino
    Ogni scelta, azione o decisione comporta una reazione del sistema a cui tu e tu solo dovrai rispondere

  4. #14
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Apr 2002
    Messaggi
    484
    Se la moglie è unica erede dell'azienda familiare, ed attualmente impiegata, il giudice dovrebbe tenerne in debita considerazione.

    Se i due sono ai ferri corti, il quieto vivere del marito non ha senso.
    In guerra, ognuno usa le armi che ha, la galanteria in genere subisce sempre una sonora sconfitta.
    Veloce,Affidabile,Economico : Scegline 2

    Se la tua ragazza non te la da, tu non prendertela

  5. #15
    Quote Originariamente inviata da saucer Visualizza il messaggio
    Se la moglie è unica erede dell'azienda familiare, ed attualmente impiegata, il giudice dovrebbe tenerne in debita considerazione.
    Non credo sia corretto quanto affermi, poiché anche fosse unica erede, questa eredità futura non è certa, ma è presunta: se l'azienda dovesse per X motivi andare male/fallire, ella non avrebbe alcun beneficio. Credo invece che il giudice tenga conto dei redditi reali e certamente determinabili, non di quelli ipotetici.

    (è una mia idea, non ho pratica di divorzi/separazioni)
    Lo Spirito E' Forte
    Ma La Carne E' Debole

    Ognuno è artefice del proprio destino
    Ogni scelta, azione o decisione comporta una reazione del sistema a cui tu e tu solo dovrai rispondere

  6. #16
    Tutta colpa del matrimonio. E' l'origine di tutti divorzi.
    Comunque se il bene era in possesso PRIMA del matrimonio e' di esclusiva disposizione del titolare, lo stesso vale per i beni acquisiti dalla propria linea ereditaria anche dopo il matrimonio. Beni personali + diversi altri.
    Per info: http://www.dirittierisposte.it/Sched...10455_art.aspx

    Il silenzio è spesso la cosa migliore. Pensa ... è gratis.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.