Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5
  1. #1

    Installare Clonezilla su partizione di hard disk interno

    Salve, sto preparando un computer il cui hard disk dovrà poi essere clonato su altri computer "gemelli", ciascuno dotato della possibilità di ripristinare autonomamente a precise condizioni iniziali un sistema operativo personalizzato (per esempio Windows + vari browser + Office, Windows + vari browser + Photoshop, ecc...).
    A tale scopo vorrei installare Clonezilla su una partizione D dell'hard disk interno del computer (magari la stessa che ospiterà le immagini), in modo che possa funzionare autonomamente, e quindi simultaneamente, senza che ci sia un supporto CD o USB da passare tra i vari computer.

    In pratica all'avvio del computer dovrebbe esserci la possibilità di scegliere tra il sistema operativo installato e Clonezilla per ripristinare una delle immagini contenute nella partizione D.

    E' possibile una funzionalità del genere?

  2. #2
    1. Sui vari computer devi avere un software che da CD o altro si faccia carico di ripristinare il file di backup
    2. Il sistema operativo e alcuni software si accorgeranno che hardware non è lo stesso e ti chiederanno la licenza
    “Che le cose siano cosi, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi più che fare”.

    Giovanni Falcone

  3. #3
    Sulle licenze non ho problemi.
    Per il sistema operativo posso risolvere con Sysprep, non appena avrò capito come sistemare un conflitto col language pack installato.

    Mi occorre che ciascun computer sia autonomo nel ripristinare il sistema operativo, quindi software di backup e immagini di backup devono risiedere sull'hard disk.
    Si tratta di circa 40 computer, da preparare rapidamente all'uso secondo la didattica cui saranno utilizzati, non è sostenibile che l'incaricato giri con un CD o chiavetta USB su un computer per volta.

  4. #4
    Allora non capisco come installare una copia di clone su 40 PC vuoti senza che nessuno ci metta mano
    “Che le cose siano cosi, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi più che fare”.

    Giovanni Falcone

  5. #5
    Spiego più in dettaglio (non intendevo aggiungere dettagli "noiosi" che sviassero dalla domanda posta).
    Il computer in questione possiede tre partizioni:
    - Sistema operativo corrente
    - Immagini di vari sistemi operativi personalizzati e software di ripristino (al momento Clonezilla ma non sono obbligato), solo per l'amministratore
    - Partizione a uso dell'utente.

    Una volta che avrò realizzato le necessarie immagini, clonerò l'intero hard disk mediante una docking station sui vari hard disk degli altri computer.
    Dopo di che, ciascun computer non avrà bisogno di un supporto condiviso per un ripristino. Un po' come avviene con la partizione Recovery presente sui portatili con Windows OEM preinstallato, solo che nel mio caso non devo predisporre un ritorno alle condizioni di fabbrica bensì a determinate immagini di backup pulite.

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.