Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 17
  1. #1
    Utente di HTML.it L'avatar di ing82
    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    164

    rimpiazzare Windows Live Mail

    Buongiorno a tutti,
    in ufficio si è usato fino ad ora WindowsLiveMail, ma ora lo si vorrebbe rimpiazzare.
    La scelta stava per ricadere su Thunderbird, gratuito, ma ci si è accorti che salva le mail in un unico file, piuttosto che singolo file per ciascun messaggio di posta.
    I timori legati a questa differenza tra i due programmi nascono dal fatto che giornalmente viene fatto il backup della posta, e contando un archivio della posta di circa 30 GB, dimensione destinata a crescere ovviamente, se giornalmente deve essere ricopiato tutto il database delle mail piuttosto che le singole nuove mail, diventa scomodo.
    Avete consigli in merito, sia dal punto di vista di altri eventuali programmi gratuiti e se anche open source meglio, come esportare l'intero archivio e cosa è meglio fare per il backup giornaliero?
    Se non sono stato chiaro, chiedete pure.
    Grazie

  2. #2
    Se devo essere sincero non ho capito bene il motivo per cui si voglia cambiare il clieny di posta!
    Io lo uso da tantissimi anni e devo dire che mi piace molto più degli altri!
    È un click per fare il backup di tutto l'archivio, come e un click per fare il backup di solo una parte o esportare mail!
    Insomma si può fare qualsiasi operazione con semplicità e velocità!

    Poi ovvio ognuno ha le proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano
    “Che le cose siano cosi, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi più che fare”.

    Giovanni Falcone

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di ing82
    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    164
    Quote Originariamente inviata da carlomarangoni Visualizza il messaggio
    Se devo essere sincero non ho capito bene il motivo per cui si voglia cambiare il clieny di posta!
    Poi ovvio ognuno ha le proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano
    WindowLiveMail dovrebbe non essere più supportato/sviluppato, e non ci si vorrebbe trovare all'improvviso con l'impossibilità di usarlo o che inizi a dare problemi di qualsiasi sorta, essendo appunto il client della posta dell'ufficio e non di un utente "domestico", si vorrebbe evitare qualsiasi intoppo, e si voleva approfittare di questa pausa forzata per capire se si poteva fare qualcosa...

    P.S. Questa potevi evitarla...
    Quote Originariamente inviata da carlomarangoni Visualizza il messaggio
    Poi ovvio ognuno ha le proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano

  4. #4

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di ing82
    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    164
    Quote Originariamente inviata da optime Visualizza il messaggio
    30GB per utente?
    Non vorrei aver detto una fesseria, ma dovrebbe essere così, cerco di spiegare meglio.
    C'è un unico account che rappresenta lo studio, dal quale si invia e si riceve la posta di tutto lo studio (studio@dominiostudio.it, sia in entrata che in uscita) e in quell'account c'è raccolta la posta di svariati anni, anche per il fatto che alcune commesse si aprono un anno e possono rimanere attive per più anni.
    Suggerimenti su come trasferirsi da WindowsLiveMail ad altro?
    Grazie.

  6. #6
    P.S. Questa potevi evitarla...
    Originariamente inviata da carlomarangoni

    Poi ovvio ognuno ha le proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano



    Non voleva essere assolutamente offensivo ma considerato la tua nuova richiesta
    Suggerimenti su come trasferirsi da WindowsLiveMail ad altro?
    Grazie.
    vuol dire che non hai capito il mio suggerimento e allora mi sembta azzeccata!

    Per ora quel client non ha pericoli di non essere più supportato ma nel caso in ogni momento si può recuperare con facilità tutte le mail o singolarmente o in archivio e trasferirle su un'altro client!

    In ogni caso qui puoi vedere come fare il passaggio a Thunderbird: https://support.mozilla.org/it/kb/pa...-a-thunderbird

    Per inciso io tutti i giorni con un solo semplice click faccio il backup di tutte le mail e di altri contenuti nel secondo HD
    “Che le cose siano cosi, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi più che fare”.

    Giovanni Falcone

  7. #7
    Utente di HTML.it L'avatar di ing82
    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    164
    Quote Originariamente inviata da carlomarangoni Visualizza il messaggio
    Per ora quel client non ha pericoli di non essere più supportato ma nel caso in ogni momento si può recuperare con facilità tutte le mail o singolarmente o in archivio e trasferirle su un'altro client!
    Se torni indietro a leggere, infatti dicevo che visto il periodo di quasi fermo attività, si voleva guardarsi in giro e portarsi avanti, senza aspettare che l'eventualità diventi concreta in futuro, quando i problemi a cui si vorrà porre maggiore attenzione saranno altri, e non certo la posta.

    Quote Originariamente inviata da carlomarangoni Visualizza il messaggio
    Per inciso io tutti i giorni con un solo semplice click faccio il backup di tutte le mail e di altri contenuti nel secondo HD
    Se torni a leggere, anche in ufficio si fa il backup giornaliero, della posta e di tutto il necessario, ma non con un solo semplice click, in modo automatico.
    La questione del backup nasce dalle seguenti considerazioni, e vorrei risposte in merito.
    WindowsLiveMail, se non erro, salva le email in file singolo .eml, quindi quando si tratta di fare il backup, vengono copiati solo i nuovi messaggi e quanto altro necessario, ma quanto deve essere copiato è di dimensione ridotta rispetto al volume di mail conservate.
    Il timore relativo all'uso di Thunderbird è, sempre che non mi stia sbagliando, ma sono qui apposta a chiedere a chi ne sa di più di me, che salva le mail in un file unico, quindi non vorrei che al momento del backup sia l'intero file a dover essere copiato, corrispondente all'intero archivio di mail, e viste le dimensioni, non so se ne vale la pena, forse sarebbe meglio puntare su un programma che come WindowsLiveMail salvi un file per ciascuna mail.
    Spero di aver chiarito le mie richieste.
    Grazie.

  8. #8
    Insomma tu vuoi fare il baclup di quale parte delle mail?

    • Quelle ricevute?
    • Quelle inviate^
    • Tutte le mail ricevute da sempre?
    • Le mail ricevute e inviate da sempre per ogni contatto?
    • O quali?

    Ognuna di queste operazioni e altre e fattibile semplicemente con un click
    “Che le cose siano cosi, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi più che fare”.

    Giovanni Falcone

  9. #9
    da quello che ho capito, si fa un backup incrementale, per cui se il client salva ogni mail in un file separato il backup giornaliero automatico è sicuramente più veloce/occupa meno spazio. Detto questo...

    Se il backup è automatico immagino che:
    - avvenga in notturna
    - venga fatto del server (o le email sono replicate su tutti i client ?)
    - venga fatto su un supporto removibile da n TB
    - venga fatto con le opportune rotazioni e consolidamenti

    Se è così, davvero, io non mi preoccuperei di 30GB. Mi preoccupa di più che esista UNA sola email per tutto lo studio...

    Ma, come già detto da Carlo, qui entriamo nel campo delle preferenze personali (e NON è un'offesa, ok?).


  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di ing82
    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    164
    Scusate ma non riesco a seguirvi.
    Lo studio è di piccole dimensioni, l'infrastruttura così è e così rimane (io non ho voce in capitolo), quindi, un PC dedicato alla posta e account unico per lo studio, questi sono punti fermi, su cui non si può agire, anche se secondo voi non sono scelte ottimali.
    Il backup è fatto giornalmente in modo automatico, sia dei PC in uso che del PC della posta.
    In particolare, fino ad oggi, il backup della posta è stato implementato di tipo incrementale, e viene sfruttata la pausa pranzo per farlo (tramite pianificazione attività sono state automatizzate chiusura e apertura di WindowsLiveMail, e durante il lasso di tempo che il client di posta è chiuso parte il backup).
    Il problema è che fino ad un certo è andato tutto bene, poi, alla riapertura del programma dopo la pausa pranzo, ha iniziato a segnare come non lette le mail che la mattina in realtà sono già state lette equesto è abbastanza noioso.
    Ci è stato detto che questo comportamento dipende dal fatto che WindowsLiveMail non è più supportato (abbiamo preso per buono questa cosa, ma se così non è, spiegatemi allora da cosa dipende).
    é da qui che nasce quindi l'esigenza della ricerca di un'alternativa.
    é da qui che nasce la preoccupazione che se i file da copiare sono molti, si rischia che il tempo previsto di chiusura dell'applicazione possa essere insufficiente, ma queste cose, le sapete voi, e sarei grato se me le spiegaste, dato che come avete avuto modo di capire, non è la mia materia...
    Grazie

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.