Pagina 18 di 23 primaprima ... 8 16 17 18 19 20 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 171 a 180 su 222

Discussione: [Coronavirus] fase 2

  1. #171
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da kalosjo Visualizza il messaggio
    La situazione sta sfuggendo di mano non per la gravità della malattia, ma a causa della sottovalutazione da parte del governo.
    Sottovalutazione perché parlano da mesi di seconda ondata ma pare che non fossero per niente pronti.
    Essere pronti voleva dire prevedere un'assistenza domiciliare ai tantissimi asintomatici e ai tanti paucosintomatici.
    Prevedere un protocollo di cura (che esiste) unico in tutta Italia ed applicare quello alle visite domiciliari.
    Prevedere l'ospedalizzazione solo di chi supera determinati limiti fissati (saturazione sotto X per esempio).
    Riapertura di tutti i reparti per il resto delle patologie (mio figlio è stato "respinto" già 3 volte in ospedale a seguito di 3 attacchi di appendicite perché non grave nell'arco di 20 giorni, in altri tempi sarebbe stato operato alla prima volta).
    Questo avrebbe consentito di affrontare con più tranquillità la seconda ondata che, dai dati, non è assolutamente ingestibile.
    Cose che potrebbero ancora riuscire ad organizzare ed attuare se solo ne comprendessero il motivo.
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  2. #172
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Quote Originariamente inviata da kalosjo Visualizza il messaggio
    La situazione sta sfuggendo di mano non per la gravità della malattia, ma a causa della sottovalutazione da parte del governo.
    Sottovalutazione perché parlano da mesi di seconda ondata ma pare che non fossero per niente pronti.
    A dire il vero ricordo una grossa pressione mediatica e politica (e di conseguenza popolare) per pensare all'economia ed alle riaperture, e non certo al virus che ormai è clinicamente morto.

    È solo colpa del governo dici?

    A proposito

    Quote Originariamente inviata da kalosjo Visualizza il messaggio
    Questo avrebbe consentito di affrontare con più tranquillità la seconda ondata che, dai dati, non è assolutamente ingestibile.
    Hai dato un'occhiata alla situazione al di fuori dei patrii confini?

  3. #173
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jan 2006
    Messaggi
    1,836
    Quote Originariamente inviata da kalosjo Visualizza il messaggio
    La situazione sta sfuggendo di mano non per la gravità della malattia, ma a causa della sottovalutazione da parte del governo.
    Sottovalutazione perché parlano da mesi di seconda ondata ma pare che non fossero per niente pronti.
    Essere pronti voleva dire prevedere un'assistenza domiciliare ai tantissimi asintomatici e ai tanti paucosintomatici.
    Prevedere un protocollo di cura (che esiste) unico in tutta Italia ed applicare quello alle visite domiciliari.
    Prevedere l'ospedalizzazione solo di chi supera determinati limiti fissati (saturazione sotto X per esempio).
    Riapertura di tutti i reparti per il resto delle patologie (mio figlio è stato "respinto" già 3 volte in ospedale a seguito di 3 attacchi di appendicite perché non grave nell'arco di 20 giorni, in altri tempi sarebbe stato operato alla prima volta).
    Questo avrebbe consentito di affrontare con più tranquillità la seconda ondata che, dai dati, non è assolutamente ingestibile.
    tutto verissimo, ma sempre con il senno di poi
    purtroppo se ti guardi in giro, germania, francia, spagna, uk, e non sto parlando di grecia, india e terzo mondo, stanno esattamente nella stessa situazione se non peggio, quindi nessuno sa, sapeva e saprà che cazzo fare, questa è la triste realtà, continuare a dire hanno avuto mesi per prepararsi alla seconda ondata sono chiacchiere e lamentale da bar (chiuso alle 18 )
    BooTzenN

    Il problema quantistico è così straordinariamente importante e difficile che dovrebbe essere al centro dell'attenzione di tutti

    Opera browser..making you faster!

  4. #174
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    492
    Indubbiamente il Governo avrebbe potuto far meglio, almeno organizzarsi sui dati (che continuano ad essere aggregati e senza senso statistico) e sull'organizzazione dei tamponi.

    Organizzare i trasporti per milioni di persone è solo follia pensarlo, invece... se vedete che la Francia solo ieri ha avuto 52 mila contagi e hanno lanciato l'allarme che possono arrivare a 100 mila al giorno... è chiaro che questi contagi sono difficili comunque da controllare.

    E' un Governo di pasticcioni ed ideologici (soprattutto la parte M5S), ma che siano i peggiori del Mondo, su questo proprio non posso concordare.
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  5. #175
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    In quali paesi l'organizzazione dei dati avviene in modo più preciso/utile?

  6. #176
    Utente di HTML.it L'avatar di Dwarf
    Registrato dal
    Mar 2002
    Messaggi
    1,890
    - La chiesa è vicina, il bar è lontano, la strada è ghiacciata. Camminerò con attenzione
    (Vecchio proverbio russo)

  7. #177
    Utente di HTML.it L'avatar di Linkato
    Registrato dal
    Dec 2002
    Messaggi
    492
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    In quali paesi l'organizzazione dei dati avviene in modo più preciso/utile?
    Tralasciando la Cina e la Corea del Sud... ma in casi eccezionali si sarebbe potuto combattere politicamente per imitarli un po': Giappone, Australia e Nuova Zelanda. Con i Big Data sono riusciti molto bene a limitare la diffusione incontrollata.

    Avendo dati non aggregati e non pasticciati, come in Italia e in altri paesi, l'infezione si sarebbe potuta combattere molto meglio, almeno limitarla parecchio.

    Non sappiamo niente dei decessi, ad esempio, ed è una cosa ridicola... non ci sono dati dettagliati. Eppure sarebbero utilissimi per tanti motivi... parlo dei decessi perchè sono numeri relativamente piccoli rispetto ai big data e tracciamento, ma manco quello ci siamo organizzati.

    Una per tutte: il Governo si era inventato la proibizione delle autopsie dei cadaveri di Covid, cosa che ha lasciato esterrefatti gli anatomo-patologi (che in realtà sono abituati a ben altre infezioni molto più gravi del Covid).

    Solo questa decisione fa capire che politici pasticcioni ed inconcludenti abbiamo quando si devono prendere delle decisioni. Se poi non abbiamo neanche dei dati dettagliati... come si prendono le decisioni. Così, a cazzo...

    Sottolineato questo... non è che gli altri governi europei, vedi Francia, Spagna e Inghilterra siano stati dei geni, eh...
    Primo Ministro Conte: "Sarà un anno bellissimo!"

  8. #178
    Utente di HTML.it L'avatar di Dwarf
    Registrato dal
    Mar 2002
    Messaggi
    1,890
    Esistono i dati Istat sui decessi, ora i casi sono 2, il 2020 è un anno sfortunato o il virus sta facendo festa
    - La chiesa è vicina, il bar è lontano, la strada è ghiacciata. Camminerò con attenzione
    (Vecchio proverbio russo)

  9. #179
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    259
    Quote Originariamente inviata da Linkato Visualizza il messaggio


    Una per tutte: il Governo si era inventato la proibizione delle autopsie dei cadaveri di Covid, cosa che ha lasciato esterrefatti gli anatomo-patologi (che in realtà sono abituati a ben altre infezioni molto più gravi del Covid).
    Si ma quella decisione è dei poteri forti del nuovo governo mondiale, noncielodicono, qui i nostri governanti hanno solo subito ed obbedito agli ordini.

    Non flagelliamoli sempre.
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  10. #180
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Il punto � anche questo secondo me. Quelli che hai menzionato sono paesi isolati o che (eufemismo) possono permettersi di avere poco riguardo nei confronti della democrazia. Noi siamo un paese democratico che � anche parte della UE, quindi non possiamo prendere iniziative fuori dal mondo. Inoltre abbiamo uno strano concetto di democrazia social tale per cui ognuno con un minimo di visibilit� sente il dovere di pretendere che lo stato decida di fare come lui vuole, altrimenti sono dei -aggettivo random-.

    Secondo me meglio di cosi si sarebbe effettivamente potuto fare, ma sarebbero stati necessari presupposti ben diversi.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.