Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 19
  1. #1
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    258

    Apertura partita IVA, quale regime, consigli.

    Una mia amica disoccupata da 5 anni ha l’opportunità di fare consulenza per una grande azienda.

    Le è stato proposto un contratto di 3 anni.

    Compenso sui 45.000 Euro anno.

    Voi che regime fiscale adottereste?

    Grazie.
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  2. #2
    Utente di HTML.it L'avatar di Angarat
    Registrato dal
    Nov 2003
    Messaggi
    154
    Forfettario hai dei pro e dei contro.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Regime_forfettario
    Skull of a Skeleton with Burning Cigarette

    Angarat quante minchiate spari con un litro? Così mi regolo...

  3. #3
    Moderatore di CMS L'avatar di kalosjo
    Registrato dal
    Jul 2001
    residenza
    In culo alla luna
    Messaggi
    2,026
    Col forfettario mi sto trovando molto bene.
    Scusate i puntini di sospensione...... La verità è che non ho argomenti....

  4. #4
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    258
    Quote Originariamente inviata da kalosjo Visualizza il messaggio
    Col forfettario mi sto trovando molto bene.

    Per quanto riguarda i versamenti inps sono sempre una percentuale dei ricavi? Su tutto e che percentuale?

    Per le tasse leggo di coefficienti, su 50.000 le attività professionali hanno il 78% se non erro, vuol dire pagare tasse solo su quell’importo ?

    grazie.
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  5. #5
    Utente di HTML.it L'avatar di Angarat
    Registrato dal
    Nov 2003
    Messaggi
    154
    Skull of a Skeleton with Burning Cigarette

    Angarat quante minchiate spari con un litro? Così mi regolo...

  6. #6
    Utente di HTML.it L'avatar di Max Della Pena
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Udine
    Messaggi
    258
    Quote Originariamente inviata da Angarat Visualizza il messaggio
    Grazie
    Mi chiedo, caro Alberto, se questo antifascismo rabbioso che viene sfogato nelle piazze oggi a fascismo finito, non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso.

  7. #7
    Qualcosa del genere

    codice:
    |Imponibile |Al.INPS|    INPS   |  Residuo  |Al.IRPEF|   IRPEF  | In Tasca  |
    +-----------+-------+-----------+-----------+--------+----------+-----------+
    |45.000,00 €| 25,72 |11.574,00 €|33.426,00 €| 15,00  |5.013,90 €|28.412,10 €|
    ma è obbligatorio sentire il commercialista! anche perché non ci si scarica niente

  8. #8
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,852
    In base soprattutto al codice ATECO il regime forfettario può essere conveniente oppure no, ma in linea di massima:

    - fatturi X, fino a un massimo di 65.000€
    - sul fatturato scarichi un forfait (che se non sbaglio può arrivare fino al 33%, in base appunto al codice ateco)
    - sul residuo paghi l'inps (anche in questo caso l'aliquota può variare: un artigiano per es. ha un importo minimo trimestrale, ma un'aliquota più bassa rispetto alla gestione separata)
    - essendo soggetto ad una tassazione forfettaria, e quindi non l'irpef, non si ha diritto alle detrazioni, incluse quelle per i lavori in casa. A meno che non sia prevista la cessione del credito, come quello del 110%
    - contabilità e burocrazia sono ridotti ai minimi termini
    - per ora non si è soggetti a fatturazione elettronica obbligatoria (che comunque non è un gran problema, anzi per certi versi ormai diversi software di fatturazione elettronica permettono di gestire tutto ciò che serve a livello contabile, semplificando ulteriormente le cose)

  9. #9
    Utente di HTML.it L'avatar di Misterxxx
    Registrato dal
    Oct 2003
    Messaggi
    3,588
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    In base soprattutto al codice ATECO il regime forfettario può essere conveniente oppure no, ma in linea di massima:

    - fatturi X, fino a un massimo di 65.000€
    - sul fatturato scarichi un forfait (che se non sbaglio può arrivare fino al 33%, in base appunto al codice ateco)
    - sul residuo paghi l'inps (anche in questo caso l'aliquota può variare: un artigiano per es. ha un importo minimo trimestrale, ma un'aliquota più bassa rispetto alla gestione separata)
    - essendo soggetto ad una tassazione forfettaria, e quindi non l'irpef, non si ha diritto alle detrazioni, incluse quelle per i lavori in casa. A meno che non sia prevista la cessione del credito, come quello del 110%
    - contabilità e burocrazia sono ridotti ai minimi termini
    - per ora non si è soggetti a fatturazione elettronica obbligatoria (che comunque non è un gran problema, anzi per certi versi ormai diversi software di fatturazione elettronica permettono di gestire tutto ciò che serve a livello contabile, semplificando ulteriormente le cose)
    Precisazione: gli unici oneri deducibili sono quelli previdenziali
    Aggiungo: si può chiedere la riduzione dei contributi inps
    Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginare. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione e ho visto i raggi B, balenare nel buio vicino le porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti ... andranno ... perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. (Roy Batty).

  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,852
    Come si fa a chiedere la riduzione dei contributi?

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.