Pagina 1 di 5 1 2 3 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 46
  1. #1

    Domanda ai programmatori: voi come lavorate in questo periodo?

    Ciao a tutti, sono un programmatore disoccupato, e mi accingo a rientrare(spero) nel mondo del lavoro nonsotante questo periodaccio, volevo chiedervi come si lavora in questo periodo? State tutti usando lo smartworking? Raccontate le vostre esperienze

  2. #2
    è da marzo che lavoro da casa (smartworking è un'altra cosa) e non mi lamento. Sei programmatore in cosa?

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di Kahm
    Registrato dal
    Dec 2004
    residenza
    Rome
    Messaggi
    3,418
    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti, sono un programmatore disoccupato,
    mi spiace, purtroppo la situazione non è rosea per nessuno,
    licenziamenti in vista ad ogni angolo, sebbene sia un settore che ancora tira a lungo la vedo male se continua questa crisi,

    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    e mi accingo a rientrare(spero) nel mondo del lavoro nonsotante questo periodaccio, volevo chiedervi come si lavora in questo periodo?
    Secondo me ad ottobre forse potrai fare qualche colloquio, vedo che è tutto fermo, gli investimenti, i progetti TUTTO, se ti chiamano sarà solo qualche cosa standard di prassi

    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    State tutti usando lo smartworking?
    io no, me lo hanno offerto ma prferisco andare in sede, sai il frigo, il gatto, il letto....mi distraggo

    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    Raccontate le vostre esperienze
    NN vi diro mai chi sono in realta,
    tutti i miei 3D sono orfani, non insistete per farmi rispondere ai 3D aperti da me

  4. #4
    Moderatore di Windows e software L'avatar di URANIO
    Registrato dal
    Dec 1999
    residenza
    Casalpusterlengo (LO)
    Messaggi
    1,094
    Smartworking da inizio pandemia (sono nella prima zona rossa).
    Si lavora bene, alla fine non è un vero smartworking dato che comunque faccio orari da ufficio per via delle varie riunioni via Teams.
    Per ora il lavoro non è diminuito, ma non vedi tempi rosei all'orizzonte.

    Mi manca un pò non andare in azienda e spezzare psicologicamente, ma avendo figli è un gran comodità non dover correre per andare a prenderli e gestirli.

  5. #5
    Azienda privata presso ente pubblico nella capitale;

    circa un mese di lavoro da casa per sanificazione locali in seguito a contagi e decesso da covid;
    poi ancora lavoro da casa al 50% ed il restante 50% con presidio in loco.

    A dirla tutta sono più preoccupato ora che nel periodo 'caldo' del covid
    quando eravamo in 5 su tutto il treno ed una trentina in tutta la stazione termini.

    Il distanziamento sociale sui bus di Roma , per dirla con Paolo Villaggio, mi sembra una cagata pazzesca;

    bus delle zone più turistiche piuttosto pieni con gente in piedi e posti
    , marcati come da lasciare liberi per il distanziamento sociale, vuoti

    ... come se il covid si prendesse solo da seduti

    Speriamo che io me la cavo
    Ultima modifica di sspintux; 25-08-2020 a 13:36

  6. #6
    Quote Originariamente inviata da optime Visualizza il messaggio
    è da marzo che lavoro da casa (smartworking è un'altra cosa) e non mi lamento. Sei programmatore in cosa?
    ho un 'esperienza abbastanza "ibrida" avendo lavorato per lo piu' in consulenza su diversi clienti: 3 anni di esperienza su tecnologia .NET (principalmente c# lato server) + tecnologie Javascript + i vari framework
    per interfacce grafiche, poi qualche anno di PHP ( LAMP) e un paio di "tuffi" nel mondo embedded, me la
    cavo ottimamente con Java e C++ Diciamo che il "core" della mia carriera sono interfacce grafiche/web application

    Il mio problema è che ho passato la 40ina e dall'inizio della pandemia non sono riuscito a fare un colloquio che sia uno.. potete darmi qualche dritta su come muovermi? Non posso spostarmi su Milano (per motivi
    famigliari ma forse lo smartworking potrebbe essermi utile in tal senso...)

    Il Governo ha manovrato per dare facilitazioni a chi lavorava (smartworking, bonus vari ecc..) ma ha completamente dimenticato chi era gia' disoccupato che ora si ritrova un mercato del lavoro ancora piu' impenetrabile

  7. #7
    Utente di HTML.it L'avatar di lnessuno
    Registrato dal
    Feb 2002
    Messaggi
    2,739
    Hai mai pensato di aprire p.iva e rivenderti come consulente/freelance?

  8. #8
    Quote Originariamente inviata da lnessuno Visualizza il messaggio
    Hai mai pensato di aprire p.iva e rivenderti come consulente/freelance?
    ciao, si' ci avevo pensato....
    pero' io ho visto molti aprire partita iva (soprattuto programmatori oltre una certa eta'), ma sono perplesso
    sulle effettive prospettive, cioe' la maggior parte dei partita iva di fatto lavorano come "dipendenti" presso clienti, (stesso orario di lavoro) senza i vantaggi di un contratto da dipendente non vedo come aprire la p.iva possa agevolarmi il rientro nel mondo del lavoro a fronte di enormi costi....
    alla fine devi sempre trovare un'azienda che ti "assume" in un modo o nell'altro... magari qualcuno qui ne sa di piu'? Io comunque non ho capacita' imprenditoriali....

  9. #9
    Moderatore di Javascript L'avatar di ciro78
    Registrato dal
    Sep 2000
    residenza
    Napoli
    Messaggi
    8,301
    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    ciao, si' ci avevo pensato....
    pero' io ho visto molti aprire partita iva (soprattuto programmatori oltre una certa eta'), ma sono perplesso
    sulle effettive prospettive, cioe' la maggior parte dei partita iva di fatto lavorano come "dipendenti" presso clienti, (stesso orario di lavoro) senza i vantaggi di un contratto da dipendente non vedo come aprire la p.iva possa agevolarmi il rientro nel mondo del lavoro a fronte di enormi costi....
    alla fine devi sempre trovare un'azienda che ti "assume" in un modo o nell'altro... magari qualcuno qui ne sa di piu'? Io comunque non ho capacita' imprenditoriali....
    beh non è esattamente la stessa cosa. la partita iva puoi prenderti il lavoro e andartene e farlo la sera sul WC tranquillamente. se qualcuno pretende la presenza in sede...allora non si parla di partita iva . oppure si può accettare a tariffe diverse.
    Ciro Marotta - Programmatore JAVA - PHP
    Preferisco un fallimento alle mie condizioni che un successo alle condizioni altrui.


  10. #10
    Utente di HTML.it L'avatar di Kahm
    Registrato dal
    Dec 2004
    residenza
    Rome
    Messaggi
    3,418
    Quote Originariamente inviata da WhiteEye Visualizza il messaggio
    ciao, si' ci avevo pensato....
    pero' io ho visto molti aprire partita iva (soprattuto programmatori oltre una certa eta'), ma sono perplesso
    sulle effettive prospettive,..
    quanti cinquantenni conosci che sono attivi nell'IT?
    quanti sessantenni conosci in questo campo?

    capito a cosa voglio arrivare?

    ps.
    sicuro ora arriva:"io conosco un tipo che ha 50 anni" esatto , un tipo...su quanti? riesce a reggere lo stress? un nuovo framework da imparare? stress da consegna?
    NN vi diro mai chi sono in realta,
    tutti i miei 3D sono orfani, non insistete per farmi rispondere ai 3D aperti da me

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.