C'era un vecchio brano dei Pink Floyd, che ricordo benissimo, anche dopo tante stagioni. Il titolo era Carefull with that axe, Eugene.

Questo brano aveva un ritmo lento che ricordava il battito cardiaco; il testo era brevissimo, appena sussurrato. Poi Roger Waters lanciava un urlo profondo, terribile.

Questo brano mi ha sempre affascinato, ma non ne ho mai inteso il significato, ammesso che un significato ci sia.

Qualcuno ne sa qualcosa?

Grazie in anticipo a chiunque avrà notizie utili.

.

Ah, ecco il testo

Ancora una cosa: un vero Pinkfloydiano, anche solo appena sufficiente, non farebbe mai dell'ironia sulla cosa.