Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3
  1. #1
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Sep 2002
    Messaggi
    364

    Storia della Formula 1: Alberto Ascari

    Questa è per veri appassionati di Formula 1.

    Alberto Ascari vinse i mondiali del 1952 e 1953. A tutt'oggi rimane l'ultimo campione del mondo italiano.

    Morì a Monza, nel 1955, in un incidente rimasto a lungo nel mistero.

    Recentemente ho saputo che, alcuni anni fa, forse anche quindi o venti anni fa, un signore anziano si presentò alla redazione di un giornale (forse la Gazzetta dello sport?) e raccontò che da bambino aveva assisti all'incidente, in compagnia del nonn con cui erano andati ad assistere alla seduta di allenamenti.

    Qualcuno ne sa qualcosa.

    Grazie in anticipo a chiunque avrà notizie utili.

    .
    Goditi la vita, è gratis.

  2. #2
    Moderatore di Windows e software L'avatar di URANIO
    Registrato dal
    Dec 1999
    residenza
    Casalpusterlengo (LO)
    Messaggi
    1,116
    Su wikipedia c'è scritto
    In un'intervista rilasciata al settimanale Autosprint, il pilota Tino Brambilla dichiarò di aver visto l'incidente, confermando la dinamica appena descritta ed escludendo categoricamente l'ipotesi spesso circolata che l'incidente sia stato causato da uno spettatore che avrebbe attraversato la pista.


    Qua
    https://www.motoremotion.it/2020/05/...eri-di-ascari/
    invece quello che dici tu:
    Si dovrà attendere il 2001, quando il giornale svizzero “Rinascita”, pubblicherà il racconto di Angelo Consonni, che all’epoca aveva sette anni e che si trovava col nonno in prossimità della curva del Vialone. Consonni racconta di aver visto due operai intenti ad attraversare la carreggiata per raggiungere un capanno mentre si sentiva sopraggiungere un’auto. Se il primo è lesto, il secondo tentenna e si ferma. Subito dopo quel bimbo, avverte uno strano silenzio e vede la Ferrari girare su se stessa e rovesciarsi. Detto ciò, manca a tutt’oggi una spiegazione ufficiale dei fatti e molte interrogativi sono senza risposta. Perché mai un uomo maniacale e superstizioso come Ascari, è salito sull’auto di un altro pilota, rinunciando ai suoi talismani? La voglia di scacciare i dubbi è plausibile, ma Villoresi sosterrà che il suo caro amico avrebbe avuto paura di aver paura.

  3. #3
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Sep 2002
    Messaggi
    364
    Grazie, la risposta mi è molto utile.

    .
    Goditi la vita, è gratis.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.