Pagina 1 di 4 1 2 3 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 37

Discussione: [OT] VB.NET vs C#

  1. #1
    Utente di HTML.it L'avatar di Jupy64
    Registrato dal
    Sep 2004
    Messaggi
    1,151

    VB.NET Vs C#

    Ciao a tutti, scusate se magari l'argomento è stato discusso più volte, ma per quanto o cercato non ho trovato niente
    In questo periodo, vuoi per interesse personale, vuoi per lavoro, sto' valutando l'idea di passare a programmare sotto .NET (attualmente sviluppo maggiormente con VB6). Documentandomi un po' in giro ho capito che sia il compilatore del VB.NET che di C# alla fine danno il risultato quasi identico, e fin qui ok. A questo punto, visto che ho conoscenze di C++ e passare a VB.NET o C# non sarebbe un problema, la mia domanda è: i due linguaggi, hanno le medesime "potenzialità", a livello di classi/funzioni, o uno dei due ha qulche marcia in più rispetto all'altro? O le differenze non sono tali da dover abbandonare la maggior familiarità con il VB?
    Mi sembra di aver capito che il C# dovrebbe essere meglio..ma non ho capito il perchè! Visto che entrambi si basano sul framework.net, e usano gli stessi nomespace/classi, non hanno le stesse potenzialità a tutti i livelli?
    Grazie a chiunque voglia darmi qualche delucidazione.
    Jupy

  2. #2
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    798
    dipende dal linguaggio che conosci meglio, in base a quello sceglio o uno o l'altro. VB.Net resta cmq più semplice.

    Le differenze principali tra i 2 sono:
    VB.NET
    Easier late binding

    C#.NET
    Ability to override operators, like =, +, -, etc.
    Ability to work with "unsafe" code

    "unsafe" code è ad esempio la possibilità di accedere direttamente alla memoria, con vb.net non lo puoi fare.

    Per il resto imho uno vale l'altro anche come prestazioni.
    Ans.

  3. #3
    Utente di HTML.it L'avatar di Jupy64
    Registrato dal
    Sep 2004
    Messaggi
    1,151
    Ciao, grazie per la risposta.
    Beh si, se le differenze sostanziali sono solo queste.. beh..allora sono più propenso a rimanere in ambito VB..
    Jupy

  4. #4
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    798
    se rimani in vb, vb.net di default importa il namespace microsoft.visualbasic

    serve per poter utilizzare funzioni e comandi di vb6, utile se devi importare un progetto vb6, altrimenti meglio disabilitarlo ed imparare ad usare le classi che il framework mette a disposizione.
    Ans.

  5. #5
    credp che il compilatore di C# offra un vantaggio del 10 o 20% rispetto a vb.net.

    cmq considera che VB in generale come linguaggio verrà lasciato da microsoft. quindi punta su C#

  6. #6
    Moderatore di Programmazione L'avatar di alka
    Registrato dal
    Oct 2001
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    23,914
    Originariamente inviato da Daniele80
    cmq considera che VB in generale come linguaggio verrà lasciato da microsoft. quindi punta su C#
    Non mi pare, ma se hai qualche link a favore di questa tesi...
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Homepage | Blog | Delphi Podcast | Altri link...

  7. #7
    no guarda mi pare di averlo sentito da qualcuno della microsoft in qualche congresso.

    magari ho capito male però + di una persona me lo ha fatto presente. Non sarà una cosa breve però magari in un futuro

  8. #8
    Moderatore di Programmazione L'avatar di alka
    Registrato dal
    Oct 2001
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    23,914
    Originariamente inviato da Daniele80
    no guarda mi pare di averlo sentito da qualcuno della microsoft in qualche congresso.
    magari ho capito male però + di una persona me lo ha fatto presente. Non sarà una cosa breve però magari in un futuro
    Considerando tutte le novità che sono in cantiere per entrambi i linguaggi, non credo che ci sia una così ferma volontà di abbandonare VB.NET dato che, in quanto linguaggio, supporta già ampiamente molte delle funzionalità fornite dal CLR.

    Tra l'altro, molti sviluppatori VB6 devono ancora effettuare il passaggio a VB.NET, quindi credo che i tempi di un eventuale abbandono, che comunque non è stato dichiarato in via ufficiale, si allunghino notevolmente.

    Considerando il frequente desiderio di cambiare che Microsoft ha, c'è maggiore possibilità che venga trasformato radicalmente il framework su cui VB.NET lavora prima che il linguaggio vero e proprio.

    Ciao!
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Homepage | Blog | Delphi Podcast | Altri link...

  9. #9
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Jul 2001
    Messaggi
    798
    il compilatore è lo stesso c# e vb.net basta vedere poi il codice nel linguaggio intermedio che è identico. 10/20%... non diciamo fesserie.

    Poi vb è il linguaggio su cui puntava, punta e continuerà a puntare bill gates, lo ha sempre sponsorizzato e continua a farlo, è quello più utilizzato da chi usa ambiente microsoft. E' stato stravolto completamente con .net per renderlo all'altezza di altri linguaggi colmando le lacune che aveva. Lo avrebbero abbandonato prima se avessero voluto, no ora dopo tutto il lavoro svolto.
    Ans.

  10. #10
    Moderatore di Programmazione L'avatar di alka
    Registrato dal
    Oct 2001
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    23,914
    Originariamente inviato da ans
    il compilatore è lo stesso c# e vb.net basta vedere poi il codice nel linguaggio intermedio che è identico. 10/20%... non diciamo fesserie.
    Il compilatore non è lo stesso, ovviamente, dato che sono due linguaggi differenti.

    Il 10%/20% mi sembra effettivamente un po' eccessivo, sebbene qualche differenza prestazionale ci sia, ma stiamo parlando di codice intermedio e di linguaggi orientati alla gestione di sistemi complessi e piuttosto vasti, quindi non credo comunque che - qualunque sia la differenza, sicuramente impercettibile - sia davvero cruciale nello sviluppo di applicazioni basate sul .NET Framework.

    Anzi, è proprio apprezzabile l'aspetto di poter condividere assembly e tipi comodamente a prescindere dal linguaggio di programmazione utilizzato che rimane una libera scelta dello sviluppatore. Tant'è che io non uso nessuno dei due.

    Ciao!
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Homepage | Blog | Delphi Podcast | Altri link...

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.