Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Che fare?

  1. #1
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Feb 2005
    Messaggi
    0

    Che fare?

    Dal Washington Post

    NIGER
    Un sistema bloccato

    In uno slargo tra i campi di miglio di questo villaggio del Niger ridotto alla fame, spunta una fila di piccoli tumuli di terra rossa. Eppure quello che disturba il capo del villaggio, Issufu Ibrahim, che ha già chiuso 24 tombe nel mese passato, non è la tragedia della morte di così tanti bambini, ma l'apparente riluttanza di chiunque a fare qualcosa per fermare la peggiore carestia di tutti i tempi.

  2. #2
    quello che si definisce la completezza dell'informazione..
    Non andare, vai. non restare, stai. non parlare, parlami di te...
    .oO Anticlericale Oo.

  3. #3
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Feb 2005
    Messaggi
    0

    Kofi Annan in Niger

    Non sarà certo la diffusione di un articolo a poche persone nei forum a contribuire a cambiare minimamente le cose, ma se qualcun altro a sua volta trasmette il disagio e così di seguito, in seguito, forse...
    Qualcosa, comunque, si inizia lentamente a muovere:

    Da Le Monde

    AFRICA
    Kofi Annan in Niger
    Il segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan ha cominciato ieri una visita di due giorni in Niger per discutere con il governo le politiche d'adottare per mettere fine alla grave crisi alimentare che da diversi mesi ha colpito il paese. Nell'area meridionale, la più toccata dalla carestia, solo il 10 per cento della popolazione riceve dei viveri. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, in Niger circa due milioni e mezzo di persone sono in una "situazione di vulnerabilità" e oltre trentaduemila bambini rischiano la morte. Negli ultimi anni il paese ha dovuto affrontare la siccità, il conseguente aumento della desertificazione e nel 2004 un'invasione di cavallette.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2021 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.