PDA

Visualizza la versione completa : progettazione impianto voip: cerco link e consigli


jos3ph
30-06-2006, 20:43
Salve a tutti, inizio con il premettere che sto cercando link che spieghino
qualche fondamento delle reti casalinghe tradizionali, e qualche "case
study" di impianti voip casalinghi.
il mio obbiettivo è quello di far girare tutta le rete telefonica di casa
con un impianto voip senza sostituire gli apparati e senza modificare il
contratto con telecom (che ho attualmente per fonia+adsl).

ecco come è strutturato l'impianto attuale:
il "cavo telecom" arriva al primo piano della casa, dove c'è il telefono
principale collegato con un filtro adsl. da lì il cavo parte e va al secondo
piano, dove ci sono due telefoni in due stanze diverse, ognuno con il suo
filtro, più il router adsl.

innanzi tutto, da quanto mi sembra di ricordare, i telefoni normali possono
essere collegati in serie o in parallelo. partiamo da qua: come si fa a
capirlo? attualmente, quando arriva una telefonata, squillano tutti e tre,
quando alzo il ricevitore di uno gli altri due smettono di squillare e se
uno al piano di sopra alza il ricevitore mentre sto parlando sente la
conversazione. ciò significa serie o parallelo?:D

quello che vorrei fare è spostare il router dal secondo piano al primo, e
attaccarlo dove c'è la presa di telecom. ad esso attaccare un ata a cui
collegare con un unico cavo rj11 tutto l'impianto casalingo. è possibile
farlo? se lo faccio, mettendo che rispondo con il telefono al primo piano,
alzando un telefono al secondo piano si sentirà comunque la conversazione?

scusate se son stato lungo, ogni link con guide faq e case study sarà molto
ben accetto, così come i consigli :)

intanto un grazie :)

Fool
30-06-2006, 21:42
Originariamente inviato da jos3ph
Salve a tutti, inizio con il premettere che sto cercando link che spieghino
qualche fondamento delle reti casalinghe tradizionali, e qualche "case
study" di impianti voip casalinghi.
il mio obbiettivo è quello di far girare tutta le rete telefonica di casa
con un impianto voip senza sostituire gli apparati e senza modificare il
contratto con telecom (che ho attualmente per fonia+adsl).

ecco come è strutturato l'impianto attuale:
il "cavo telecom" arriva al primo piano della casa, dove c'è il telefono
principale collegato con un filtro adsl. da lì il cavo parte e va al secondo
piano, dove ci sono due telefoni in due stanze diverse, ognuno con il suo
filtro, più il router adsl.

innanzi tutto, da quanto mi sembra di ricordare, i telefoni normali possono
essere collegati in serie o in parallelo. partiamo da qua: come si fa a
capirlo? attualmente, quando arriva una telefonata, squillano tutti e tre,
quando alzo il ricevitore di uno gli altri due smettono di squillare e se
uno al piano di sopra alza il ricevitore mentre sto parlando sente la
conversazione. ciò significa serie o parallelo?:D

quello che vorrei fare è spostare il router dal secondo piano al primo, e
attaccarlo dove c'è la presa di telecom. ad esso attaccare un ata a cui
collegare con un unico cavo rj11 tutto l'impianto casalingo. è possibile
farlo? se lo faccio, mettendo che rispondo con il telefono al primo piano,
alzando un telefono al secondo piano si sentirà comunque la conversazione?

scusate se son stato lungo, ogni link con guide faq e case study sarà molto
ben accetto, così come i consigli :)

intanto un grazie :)

1) parallelo, va bene cosi
2) Corretto, facendo cosi non devi modificare nient'altro

Se colleghi le prese all'ATA non cambia nullla, le prese non notano differenza dalla linea telecom :)

jos3ph
30-06-2006, 21:53
Originariamente inviato da Fool
1) parallelo, va bene cosi
2) Corretto, facendo cosi non devi modificare nient'altro

Se colleghi le prese all'ATA non cambia nullla, le prese non notano differenza dalla linea telecom :)

grazie mille, ora apro un topic per cercare consigli su quale ata utilizzare :)

Fool
30-06-2006, 21:55
Forse è meglio se continui qui :)

jos3ph
30-06-2006, 22:19
ok, in pratica, ho bisogno di un ata che abbia le seguenti funzioni:

- connessione ethernet verso il router, e rj11 verso la linea telefonica
- in ricezione deve ricevere sia dalla linea voip che dalla linea fissa
- tutte le chiamate dirette verso numeri verdi, numeri di emergenza,
ecc.ecc. devono essere dirette sulla linea analogica

mi sembra che questo faccia al caso mio:
http://www.zyxel.it/product/model.php?indexcate=1092126124&indexFlagvalue=1075687935
non ho capito se direziona le chiamate in ricezione sui telefoni collegati alle prese rj e se è configurabile per girare i numeri verdi e di emergenza sulla linea pstn.

Fool
30-06-2006, 22:23
Originariamente inviato da jos3ph
ok, in pratica, ho bisogno di un ata che abbia le seguenti funzioni:

- connessione ethernet verso il router, e rj11 verso la linea telefonica
- in ricezione deve ricevere sia dalla linea voip che dalla linea fissa
- tutte le chiamate dirette verso numeri verdi, numeri di emergenza,
ecc.ecc. devono essere dirette sulla linea analogica

FritZ fon ATA

http://www.hsft.sk/telekom/produkty/avm/image/fritzboxfonata_zapojenie.jpg

jos3ph
30-06-2006, 22:27
Originariamente inviato da Fool
FritZ fon ATA

http://www.hsft.sk/telekom/produkty/avm/image/fritzboxfonata_zapojenie.jpg

come router sono già a posto, uso un cisco e DEVO usarlo per determinate funzioni, mi serve solo l'ata. ho modificato il messaggio dove forse ho trovato uno zyxel che dovrebbe fare al caso mio, mi serve solo la conferma :)

Fool
30-06-2006, 22:36
infatti quel modello che ti ho indicato è un ATA e noin un router :)

jos3ph
30-06-2006, 22:59
Originariamente inviato da Fool
infatti quel modello che ti ho indicato è un ATA e noin un router :)

pardon, la presenza della wan oltre la lan mi aveva tratto in inganno....

due domandine giusto per curiosità:

con il fritz!box fon wlan è possibile:

a) ricevere sui telefoni collegati alle porte rj11 le telefonate in arrivo sulla pstn di backup
b) configurarlo in modo che il traffico voip abbia la massima priorità sul traffico internet/emule/ftp
c) la pstn di backup funziona anche a router spento ?

poi non vi stresso + :D

ennemi
01-07-2006, 00:28
Originariamente inviato da jos3ph
Salve a tutti, inizio con il premettere che sto cercando link che spieghino
qualche fondamento delle reti casalinghe tradizionali, e qualche "case
study" di impianti voip casalinghi.
il mio obbiettivo è quello di far girare tutta le rete telefonica di casa
con un impianto voip senza sostituire gli apparati e senza modificare il
contratto con telecom (che ho attualmente per fonia+adsl).

ecco come è strutturato l'impianto attuale:
il "cavo telecom" arriva al primo piano della casa, dove c'è il telefono
principale collegato con un filtro adsl. da lì il cavo parte e va al secondo
piano, dove ci sono due telefoni in due stanze diverse, ognuno con il suo
filtro, più il router adsl.

innanzi tutto, da quanto mi sembra di ricordare, i telefoni normali possono
essere collegati in serie o in parallelo. partiamo da qua: come si fa a
capirlo? attualmente, quando arriva una telefonata, squillano tutti e tre,
quando alzo il ricevitore di uno gli altri due smettono di squillare e se
uno al piano di sopra alza il ricevitore mentre sto parlando sente la
conversazione. ciò significa serie o parallelo?:D

quello che vorrei fare è spostare il router dal secondo piano al primo, e
attaccarlo dove c'è la presa di telecom. ad esso attaccare un ata a cui
collegare con un unico cavo rj11 tutto l'impianto casalingo. è possibile
farlo? se lo faccio, mettendo che rispondo con il telefono al primo piano,
alzando un telefono al secondo piano si sentirà comunque la conversazione?

scusate se son stato lungo, ogni link con guide faq e case study sarà molto
ben accetto, così come i consigli :)

intanto un grazie :)
Dunque, per verificare che le tre prese siano tutte e tre in parallelo, devi verificare, se durante una conversazione, da tutte e tre, si possa ascoltare contemporaneamente, perchè, pur essendo vero, che hai un impianto in parallelo fra la prima e la seconda, potrebbe essere in serie fra seconda e terza. Controlla!
Per collegare tutto l'impianto all'ATA, basta che sostituisci la prima presa, con una a due prese plug RJ11. Alla prima, colleghi internamente il doppino che arriva dalla strada, ed a questa presa, colleghi, prima il filtro aDSL RJ11, ed a quest'ultimo, con il cavetto RJ11, il router nella sua presa della linea. Al router, colleghi l'ATA, utilizzando un cavo Ethernet incrociato (cross). Alla seconda, colleghi internamente il doppino che partendo da questa cassetta portafrutto arriva alle prese seguenti nelle altre stanze. Con un ulteriore cavetto RJ11, colleghi un capo ad una presa per telefono dell'ATA, e l'altro alla seconda presa RJ11 nel muro della quale ho ultimamente parlato.
In questa maniera utilizzerai solo un normalissimo filtro aDSL RJ11.
Non cambierà assolutamente nulla rispetto a prima, l'impianto continuerà ad essere in parallelo, a meno che, tu non vada a cambiare gli accoppiamenti dei fili nelle prese, ma questo, è un altro discorso! L'unica differenza, sarà, invece di essere collegato alla linea telefonica analogica tradizionale, lo sarà alla fonia VoIP.
Per quanto riguarda, la connessione aDSL del PC, devi posare un cavo Ethernet dritto, fra il PC, e o il router, o l'ATA, a seconda delle porte che vi sono. Credo sia meglio al router.

Loading