PDA

Visualizza la versione completa : [Knoppix] live-distro personalizzata


Casper87
03-07-2006, 23:27
ragazzi qualcuno sa darmi una dritta su come crearmi una distribuzione knoppix personalizzata.
vorrei creare una ditribuzione live knoppix con dei pacchetti preinstallati a scelta. ecco l'elenco dei pacchetti principali che vorrei avere nella mia knoppix:


KDE (ita) con XGL oppure GNOME (ita) con XGL (prefereibilmente gnome o entrambi se è possibile)
OpenOffice 2 Ita
FireFox ita
Thunderbird ita
plugin java e flash installati, driver nVIDEA
i "soliti" pacchetti che ci sono nella live DVD knoppix (eliminando alcuni che non mi potrebbero essere necessari. per esempio due web editor)

Casper87
03-07-2006, 23:30
ho trovato questo (http://hydra.hq.linuxtag.net/~kester/knoppix-customize/) ma niente di chè.

Casper87
04-07-2006, 14:41
up

mykol
04-07-2006, 15:00
Non dovrebbe essere troppo difficilefarlo. Credo che ti convenga iniziare togliendo ciò che c'è di superfluo per i tuoi scopi e sostituirlo con i soft e le impostazioni che ti interessano. Per le versioni più vecchie erano stati creati alcuni script che, in sostanza, installavano la distro sull'HD (con una partizione di SWAP di grandi dimensioni, se ricordo bene maggiore di 2 GB), poi su questa versione installata, con apt-get si rimuoveva, si installava e si modificava il soft, ed, alla fine, con opportuni comandi o script si ricreava la *iso compressa pronta da masterizzare.
Nelle ultime versioni che usano UnionFS le cose dovrebbero essere più semplici, perchè dovrebbe essere possibile evitare l'installazione su HD del file compresso KNOPPIX. Alcuni mesi orsono c'era un articolo su di una rivista di Linux (non ricordo se Linux&C, Linux PRO o Linux Magazine). Se fai una ricerca sui rispettivi siti e forum troverai sicuramente qualcosa in merito, tra cui un mio paio di domande sul forum.

Io sono riuscito a modificare il file di boot, avviando in italiano di default, ma non sono riuscito a fare altre modifiche, perchè nell'articolo c'era qualche errore di stampa nei comandi o qualche inesattezza che ne impedivano il funzionamento. Io ho poi lasciato perdere, ripromettendomi però di riprendere i tentativi appena possibile.

Se ti interessa, potremo riprovarci insieme.

mykol
04-07-2006, 15:11
Prova anche seguendo questo howto (http://www.knoppix.net/wiki/Knoppix_Remastering_Howto)

Casper87
04-07-2006, 16:02
si infatti è una cosa interessante come progetto quella di crearsi una knoppix personalizzata...poi magari faremo la HTMLKnoppix.... :maLOL: :unz:

per l'HOW-TO è in inglese quindi gli darò un'occhiata con più calma domani...adesso sto incasinato con lo studio.

grazie :ciauz:

mykol
04-07-2006, 16:36
In fondo alla pagina c'è anche la versione francese ... se lo conosci meglio... ... come al solito, manca solo l'italiano ...

Casper87
05-07-2006, 11:05
è possibile magari inserire anche fluxbox compatibile con KDE?

mykol
05-07-2006, 23:44
non sono su Knoppix ora, ma credo che fluxbox ci sia.

Al boot prova

knoppix lang=it desktop=fluxbox

(per tutte le opzioni vedi i file knoppix-cheatcodes.txtx e KNOPPIX-FAQ-IT-txt sul CD di Knoppix o su uno dei numerosi mirrors dai quali puoi scaricare le iso)

mykol
06-07-2006, 01:03
Torno sul problema della personalizzazione della Knoppix.

Su Linux&C n. 47 c'era un articolo in merito, in cui era presente una imprecisionne che mi è stata indicata da uno degli autori dell'articolo, sul forum della rivista (http://www.oltrelinux.com/forums/list.php?f=578).

Io ho provato ed alcune cose sono riuscito a modificarle, altre no (ma non mi sono ancora impegnato a fondo).


Ad esempio in una Knoppix abbastanza vecchia c'è il seguente FS:

[giorgio@localhost DVD]$ ls -R
.:
boot KNOPPIX

./boot:
isolinux

./boot/isolinux:
boot.cat f2 german.kbd isolinux.cfg linux26 memtest minirt26.gz
boot.msg f3 isolinux.bin linux24 logo.16 minirt24.gz

./KNOPPIX:
KNOPPIX
[giorgio@localhost DVD]$

In sostanza c'è una dir "boot" che contiene una subdir "isolinux" che contiene alcuni file, tra cui quelli che ci interessano per la personalizzazione che sono sopratutto isolinux.cfg e german.kbd.

Io sono riuscito a modificare la tastiera di default (mettendo quella Italiana) e la lingua colla quale si avvia (sempre Italiano, ovvio). Ecco come ho fatto (in sostanza ho modificato solo alcuni file nella cartella isolinux - per il momento non ho ancora toccato il file /KNOPPIX/KNOPPIX che contiene tutto il FS di Knoppix compresso) :

Le operazioni da fare sono le seguenti:

- creare una directory sull'HD
- copiarci il contenuto del CD
- fare le modifiche opportune
- ricreare il CD avviabile

**CREARE LA DIRECTORY SULL'HD e copiarvi il contenuto del CD**
- ho avviato con Knoppix come live (dovrebbe funzionare anche avviando da una Knoppix installata)
- montato l'HD in lettura/scrittura (sia /dev/hda1 montato in /mnt/hda1) col comando "mount -o remount,rw /mnt/hda1" da una console di root (come indicato sul "KNOPPIX-FAQ-IT.txt" dopo aver cliccato sulla relativa icona per montare l'HD.
- Ho creato sull'HD una cartella di sufficienti dimensioni (almeno 2 GB per il CD ed almeno 6 GB per il DVD) in /root (ma credo vada bene anche in /home/utente)

# mkdir /root/remaster
- ho copiato dentro ad essa l'intero contenuto del CD (o DVD) Knoppix

**FARE LE MODIFICHE**

A questo punto si può iniziare l'operazione.
** CREARE LA TASTIERA ITALIANA**

- entriamo nella cartella

# cd /root/remaster/boot/isolinux

- da una console di root dare i seguenti comandi

# rm german.kbd
# keytable-lilo it > german.kbd

(se invece di german.kbd ci fosse english.kbd o qualcos'altro cancellarla e ricreare il file con lo stesso nome !)


- apriamo il file "isolinux.cfg" (ad es. con kwrite)

- inseriamo "KBDMAP german.kbd (senza gli apici ! ) come prima riga
- sostituiamo tutte le occorrenze "us" con "it" nello stesso file
- facciamo tutte le altre modifiche che riteniamo utili (provare !)
- ripristiniamo i permessi originali come nel CD

# cd /mnt/CD (o come si chiama la dir in cui è montato il CD)
# ls -la -R
# chmod ..... oppure usiamo mc

Facciamo pulizia se abbiamo per caso creato dir temporanee, altri file ecc...

A questo punto siamo pronti a creare la iso avviabile col seguente comando (tutto su una riga!)

torniamo nella cartella /root/remaster

# cd /root/remaster

# mkisofs -v -R -J-T -b boot/isolinux/isolinux/.bin -c boot/isolinux/boot.cat -no-emul-boot -boot-load-size 4 -o knoppix-it.iso -boot-info-table /root/remaster

(tutto in una sola riga !)

Si dovrebbe ottenere (se tutto funziona e se non avete fatto errori scrivendo il comando - o se non ne ho fatti io postandolo !) il file knoppix-it.iso che, masterizzato, ci da la nostra nuova Knoppix fiammante.

Questo procedimento funziona sulle Knoppix e sulle derivate ( a patto che ci sia installato il prog. keytable-lilo - se non c'è si può trovare su qualche CD knoppix o credo sui mirror Debian o Knoppix).

Ovviamente è possibile aggiungere altri file (immagini, howto, testi vari, file musicali, ecc... in qualunque parte del FileSystem, così da poterli aprire dopo aver avviato il CD come "LIVE", con l'unica ovvia limitazione di non superare la capacità del CD. In tal caso si può usare un CD da 800 o da 900 MB od addirittura un DVD.

In una prossima puntata vi descriverò i miei tentativi (per ora vani) di modificare il file compresso /KNOPPIX/KNOPPIX. Se qualcuno ha esperienze in merito (sopratutto se positive !) sarebbe utile che le postasse !

@ Voglio ringraziare Luca Violini, uno degli autori dell'articolo su Linux&C, che mi ha risposto sul forum di tale rivista, dandomi utili indicazioni.

Loading