PDA

Visualizza la versione completa : Notte prima degli esami


Neptune
07-07-2006, 23:11
Oggi è la fatidica notte prima degli esami, gli ultimi esami, gli orali, e dopo sarò libero!

E mi preocupo e non solo di come andranno, ma del cosa farò dopo, se dovrò subitissimo andare a valutare le ipotesi di lavoro (ho due possibilità non troppo sicure che andrebbero vagliate), o se mi prenderò almeno un breve periodo di calma (qualche settimana, anche per vedere i voti degli esami :fagiano: ).

Ed insomma che dire, oggi ho ripetuto tutto, e la fatidica giornata di domani si avvicina, in cui non solo dovrò dare il meglio di me per andare bene gli esami, ma dopo dovrò prepararmi al peggio per la vita lavorativa.

Speriamo per lo meno di riuscire a trarne qualche soddisfazione da questi esami, per mantenere un bel ricordo della scuola.

Credo che per chi come me non ha intenzione di continuare con l'università il diploma sia la fine dell'età spensierata e l'inizio di una nuova era molto più importante, quella lavorativa.

Per concludere... che me la mandino buona, ed appena uscito da scuola me ne vado a mare, a rinfrescarmi le idee :fagiano:

chemako
07-07-2006, 23:14
beh, puoi sempre bocciare e restare a scuola un altro anno :D

Sky
07-07-2006, 23:16
Fai bene a pensare al dopo ma non esagerare; pianifica l'essenziale e vivi il presente. Non saprei cos'altro dire, se non darti il classico "in bocca al lupo" per l'ultimo esame scolastico. :)

Neptune
07-07-2006, 23:16
Originariamente inviato da chemako
beh, puoi sempre bocciare e restare a scuola un altro anno :D

Sta cippa, mi mancherà la scuola ma non fino a questo punto. Da un lato sono anche abbastanza felice di averla superata, almeno se ora dovrò farmi rogne sarò per lo meno ricompensato dai soldi che porterò a casa :fagiano:

Neptune
07-07-2006, 23:19
Originariamente inviato da Sky
Fai bene a pensare al dopo ma non esagerare; pianifica l'essenziale e vivi il presente. Non saprei cos'altro dire, se non darti il classico "in bocca al lupo" per l'ultimo esame scolastico. :)

Bè crepi il lupo :)

A dir la veirtà mi tocca pianificare perchè mio padre mi parla del dopo scuola già da mesi prima che arrivasse, ed ora che finirò gli esami dovrò scontrarmi contro la dura realtà del trovar lavoro.

Diciamo che più che pianificare una volta finiti gli esami di domattina mi toccherà direttamente cercare lavoro :stordita:

Anche perchè io per primo, questione di soldi a parte, non riuscirei a starmene con le mani in mano.

Però quasi non ci credo di essere arrivato a finire il ciclo della scuola, mi è sempre parso una cosa lontana :)

Sky
07-07-2006, 23:22
Originariamente inviato da Neptune
Però quasi non ci credo di essere arrivato a finire il ciclo della scuola, mi è sempre parso una cosa lontana :)

Ci ho messo diverso tempo per rendermi conto che non dovevo più tornare dietro i banchi delle superiori per imparare qualcosa che non mi appassionava ;)

Dennis
07-07-2006, 23:22
Io li ho avuti oggi gli orali, ero quasi l'ultimo di tutti. Vedrai che non è nulla di che, una stupida formalità più che altro. Speriamo la aboliscano sta stupidata l'anno prossimo, o almeno quello dopo ancora.

Neptune
07-07-2006, 23:36
Sky ci hai preso in pieno, quello che ti distrugge nella scuola è che la maggior parte di cose le impari "con la forza" anche se non te ne importa nulla.

Nelle materie che mi interessano conta che se non sono il primo sono comunque tra i primi, ma nelle altre sono disastrosamente l'ultimo. Ci si sente umiliato quando scemi non si è tanto da andare ottimamente in alcune materie e poi in altre trovarsi professori che ti fanno discorsi del tipo "ma perchè non studi? che hai preso la scuola a gioco?" quando in altre materie e loro lo sanno bene sei più che bravo.

Quello che mi mancherà infatti non sarà di certo l'ipocrisia dei professori, ma la tranquillità di vivere con i propri compagni, certo con la preoccupazione dei voti ma con almeno lo scopo di andare bene "quasi" a portata di mano.

E poi alla fine non so dire se quel che c'è dopo è meglio o è peggio, però è diverso e se da una parte mi attira, comunque mi spaventa.

Una cosa è certa, ora di quello che farò dovrò rendere più che altro conto a me stesso, certo lavorando avrò un titolare e via discorrendo, ma o gli andrò bene o mi ritroverò fuori, se lavorerò da qualche parte sarà perchè avranno bisogno di me. Non ci saranno persone che mi daranno un punteggio giorno dopo giorno, insomma.. sarà diverso.

Poi devo dire che almeno in quanto a lavorare si cerca almeno li di fare qualcosa che ci paiccia o per cui si è per lo meno portati.

sick
07-07-2006, 23:36
fammi il favore di non ascoltare
quella banalissima canzone di Venditti
siiiiii originale

Neptune
07-07-2006, 23:39
Originariamente inviato da sick
fammi il favore di non ascoltare
quella banalissima canzone di Venditti
siiiiii originale

Quale canzone? :fagiano:

Loading