PDA

Visualizza la versione completa : Il genocidio censurato


chris
16-07-2006, 04:58
Lo so, sono un masochista, ma mi sono ritrovato tra le mani quest'opera in libreria e mi sono detto che in fondo, essendo Socci direttore della scuola di giornalismo rai di Perugia e vicedirettore del tg2, meritava una lettura.
Lasciando da parte per un momento i contenuti ideologici del libro (prima lo voglio leggere tutto), vorrei condividere con voi una perla che il dottor Socci inserisce a pagina 22 e che a mio modesto parere merita il prezzo dell'intero saggio:


"Quel che è certo è che sono decine di milioni le donne che usano la spirale e che molte di esse non sanno neanche che tale contraccettivo è abortivo.
Mi sembra anche stupefacente che sia così difficile trovare delle stime sulla quantità di embrioni soppressi con questo sistema.
È un vuoto di informazione che conferma come il problema della vita umana sia stato semplicemente abolito."

Capisco che per un cattolico praticante che quindi copula solo con la finalità di generare prole sia un po' complicato comprendere la difficoltà insita nel cercare donne con la spirale, scoprire se abbiano avuto rapporti nel proprio periodo fertile, scoprire quindi se l'ovocita è stato fecondato e determinare infine se si sarebbe impiantato nell'utero.

Questo ovviamente tralasciando da parte l'idea del complotto globale contro i movimenti per la vita e la presa di posizione contro la spirale e anche volendo prendere per buono il fatto che consista in un metodo abortivo.

Come diceva Benigni parlando di Fede: "un bambino che ha difficoltà a scrivere, che viene preso in giro da tutti i compagni, lo vede e pensa: se lui è diventato direttore di un telegiornale io divento astrofisiconucleare!"

carnauser
16-07-2006, 05:06
Io della spirale ho paura ...ho sentito racconti da horror...io il mio pisello con una con la spirale non ce lo metto.

sustia
16-07-2006, 10:38
Da ignorante non capisco perchè la spirale dovrebbe essere un metodo abortivo..la usano per infilzare il feto come uno spiedino?
E poi hanno rotto le scatole a gettare anatemi contro chi non ha le loro stesse vedute..a sentire loro da quando sono piccolo io dovrei avere sulla coscienza un genocidio a forza di pippe.

rebelia
16-07-2006, 11:04
Originariamente inviato da sustia
Da ignorante non capisco perchè la spirale dovrebbe essere un metodo abortivo..la usano per infilzare il feto come uno spiedino?


crea un ambiente inadatto e cosi' facendo non permette che l'ovulo fecondato attecchisca (attecchisca!? boh... s'attacchi alla parete dell'utero, intendo)

sustia
16-07-2006, 11:30
Originariamente inviato da rebelia
crea un ambiente inadatto e cosi' facendo non permette che l'ovulo fecondato attecchisca (attecchisca!? boh... s'attacchi alla parete dell'utero, intendo)
Ok, ma cosa c'è di differente, per esempio, rispetto al profilattico?
In questo caso si impedisce che lo (gli) spermatozoo(i) vadano a bussare cassa, ma non vedo molta differenza..forse perchè nel primo caso l'ovulo sarebbe già fecondato?

Ma allora è come dico io: sono responsabile di diversi genocidi.

rebelia
16-07-2006, 11:53
Originariamente inviato da sustia
forse perchè nel primo caso l'ovulo sarebbe già fecondato?

esatto: e' l'annosa questione di quando inizia la vita
per alcuni e' nel momento in cui l'ovulo e' fecondato, per altri piu' tardi

aedo
16-07-2006, 12:09
Una vita umana inizia quando inizia una relazione.

Il feto ad un certo punto del suo sviluppo instaura una relazione con la madre, poi con i suoni, la luce, il mondo.

Prima c'è solo un processo cellulare...uguale a quella dei criceti, ad esempio.

Comunque sei corragioso a leggere Socci.

Soccmel!

:D

sustia
16-07-2006, 12:11
Originariamente inviato da rebelia
esatto: e' l'annosa questione di quando inizia la vita
per alcuni e' nel momento in cui l'ovulo e' fecondato, per altri piu' tardi
Mha, a vedere per esempio borghezio, calderoli e compari mi viene effettivamente da chiedermi quando comincia e, nel loro caso, perchè.

aedo
16-07-2006, 12:13
Originariamente inviato da sustia
Mha, a vedere per esempio borghezio, calderoli e compari mi viene effettivamente da chiedermi quando comincia e, nel loro caso, perchè.


perchè, è iniziata?

:master:

skidx
16-07-2006, 12:16
Socci, tu partorirai con dolore!

Loading