PDA

Visualizza la versione completa : Ricordi...


longline
18-07-2006, 22:27
Oggi è una giornata dura, durissima. Ho in mente ricordi. Le cose belle di una storia finita. Non riesco a scollarle dalla mente. Ho davanti agli occhi splendide immagini che non potrò più rivivere. Ho un istinto fortissimo, ma non posso assecondarlo. Sarebbe una cavolata immane, che mi abbatterebbe ancora di più. Meglio dedicarsi alla casa, spero che mi distrarrà.

nillio
18-07-2006, 22:32
Originariamente inviato da longline
Oggi è una giornata dura, durissima. Ho in mente ricordi. Le cose belle di una storia finita. Non riesco a scollarle dalla mente. Ho davanti agli occhi splendide immagini che non potrò più rivivere. Ho un istinto fortissimo, ma non posso assecondarlo. Sarebbe una cavolata immane, che mi abbatterebbe ancora di più. Meglio dedicarsi alla casa, spero che mi distrarrà.

Che istinto?


Ho una certa pratica, a proposito di eventi, ricordi e masochismi :D

longline
18-07-2006, 22:33
Telefonare ad una persona.

Alpha_Php
18-07-2006, 22:36
ci possiamo dare la mano! :cry:

nillio
18-07-2006, 22:37
Originariamente inviato da longline
Telefonare ad una persona.

Se prevedi che ti passerà, aspetta e non farlo.

Se ti succede come a me, e non ti passa, telefona. Poi ti maledirai, e sarà un modo per fartela passare come un altro, detestare te stesso.
E ti detesterai di sicuro.
La rabbia dà un tot di energia, meglio essere furiosi che depressi :fagiano:

longline
18-07-2006, 22:50
Originariamente inviato da nillio
Se prevedi che ti passerà, aspetta e non farlo.

Se ti succede come a me, e non ti passa, telefona. Poi ti maledirai, e sarà un modo per fartela passare come un altro, detestare te stesso.
E ti detesterai di sicuro.
La rabbia dà un tot di energia, meglio essere furiosi che depressi :fagiano:
Lo so. So tutto quello che dici. Lo conosco benissimo e sono assolutamente d'accordo. Ma non sono depresso, non lo ero nemmeno prima. Non sono furioso, ma arrabbiato sì. Questi pensieri sono sempre più rari. Saltano fuori quando vedi che qualcosa di nuovo ti si sgretola intorno, e allora le cose belle del passato drogano il cervello con l'illusoria sensazione che prima si stava meglio. Ma sono nulla, assolutamente vani. Non servono a niente, se non a mettere alla prova la mia consapevolezza che il passato è fatto di cose belle, di cose brutte... di cose passate. Non telefonerò. Mi voglio troppo bene per arrivare a fare un'azione per cui detestarmi.

Anzi... vª§§ªn©u|o!


(oh, ai pensieri, non a voi che leggete :fagiano: )

nillio
18-07-2006, 22:57
Originariamente inviato da longline
Lo so. So tutto quello che dici. Lo conosco benissimo e sono assolutamente d'accordo. Ma non sono depresso, non lo ero nemmeno prima. Non sono furioso, ma arrabbiato sì. Questi pensieri sono sempre più rari. Saltano fuori quando vedi che qualcosa di nuovo ti si sgretola intorno, e allora le cose belle del passato drogano il cervello con l'illusoria sensazione che prima si stava meglio. Ma sono nulla, assolutamente vani. Non servono a niente, se non a mettere alla prova la mia consapevolezza che il passato è fatto di cose belle, di cose brutte... di cose passate. Non telefonerò. Mi voglio troppo bene per arrivare a fare un'azione per cui detestarmi.

Anzi... vª§§ªn©u|o!


(oh, ai pensieri, non a voi che leggete :fagiano: )

Hai mai avuto la sensazione come quando ti rendi conto di aver lasciato in albergo (un albergo dall'altra parte del pianeta, dove non tornerai, possibilmente in un luogo dove non c'è modo di farselo spedire) un libro che stavi leggendo, e che adesso non saprai mai come andava a finire?
Qualcosa di perduto e finito, chiuso, andato, irrecuperabile, senza appello.

E non ti incazzare con te stesso allora, trova un motivo qualsiasi per prendertela con qualcun altro. Non importa chi e perchè, basta che ti incazzi.

rebelia
18-07-2006, 23:02
Originariamente inviato da longline
Oggi è una giornata dura, durissima...

'spias :fagiano:
dico davvero, ti capisco: tieni duro :smack:

longline
18-07-2006, 23:02
Hai ragione. Su tutto. Avevo bisogno di sentirlo dire anche di qualcun altro. Come quando si ripassa in due. Grazie.

Zero G
18-07-2006, 23:05
Originariamente inviato da nillio
E non ti incazzare con te stesso allora, trova un motivo qualsiasi per prendertela con qualcun altro. Non importa chi e perchè, basta che ti incazzi.

Perché incazzarsi?
Comunque sia andata è una parte del percorso.
Una parte passata. Se n'è goduto finché c'erano le condizioni per farlo.
Così và la vita.

Loading