PDA

Visualizza la versione completa : [batteristi] Neil Peart, l'uomo senza più sentimenti


BubuKing
22-07-2006, 13:15
Vorrei tributare un pensiero a uno dei più grandi batteristi della storia. Neil Peart, batterista dei Rush, funambolo delle bacchette, un misto di potenza, gusto e precisione che raramente si trova in un musicista.

http://www.theadvocates.org/celebrities/neil-peart_copy.gif

Quest'uomo, somigliante vagamente a Tom Hanks, quasi come contrappasso al suo dono musicale e al suo successo mondiale insieme ai Rush, ha perso tutto quello che un uomo può perdere: la moglie e la figlia, in un incidente d'auto.
E ha perso, comprensibilmente, il sorriso. E' diventato un nomade, in sella alla sua moto: quando i Rush sno in tour, raggiunge le tappe del tour in moto, suona, finito di suonare rimonta in sella e si dirige da solo verso la prossima tappa. E' impressionante vederlo fare un assolo, completamente assorto, inespressivo, ma con il corpo e le mani che sembrano viaggiare su quella vita che non lo entusiasma più:

http://video.google.it/videoplay?docid=-3366597770036623444&q=Rush+music

albe182
22-07-2006, 13:54
http://www.derrickplourde.com/images/dp.jpg

ne approfitto di ricordare Derrick Plourde, ex batterista dei lagwagon RIP

:cry:

RombodiSuono
22-07-2006, 14:45
Originariamente inviato da BubuKing
Vorrei tributare un pensiero a uno dei più grandi batteristi della storia. Neil Peart, batterista dei Rush, funambolo delle bacchette, un misto di potenza, gusto e precisione che raramente si trova in un musicista.

http://www.theadvocates.org/celebrities/neil-peart_copy.gif

Quest'uomo, somigliante vagamente a Tom Hanks, quasi come contrappasso al suo dono musicale e al suo successo mondiale insieme ai Rush, ha perso tutto quello che un uomo può perdere: la moglie e la figlia, in un incidente d'auto.
E ha perso, comprensibilmente, il sorriso. E' diventato un nomade, in sella alla sua moto: quando i Rush sno in tour, raggiunge le tappe del tour in moto, suona, finito di suonare rimonta in sella e si dirige da solo verso la prossima tappa. E' impressionante vederlo fare un assolo, completamente assorto, inespressivo, ma con il corpo e le mani che sembrano viaggiare su quella vita che non lo entusiasma più:

http://video.google.it/videoplay?docid=-3366597770036623444&q=Rush+music

E' un grande.
I suoi testi li studiano pure all'università.

Caleb
22-07-2006, 17:17
il grande ghost rider

piccola correzione: fu la figlia a morire in un incidente d'auto, la moglie morì di cancro meno di un anno dopo; poi si è risposato se non ricordo male

mame01
22-07-2006, 17:36
non lo conoscevo

ho visto il vedo

GRANDIOSO
GRANDIOSO
e GRANDIOSO

mame01
22-07-2006, 17:44
a me prende sempre più questo
http://www.youtube.com/watch?v=xnJK5WZiIxc&search=jimbo

integra elettronica e acustica in modo perfetto

albe182
22-07-2006, 17:52
quella roba che fa sul rullante all inizio :dottò:

jsmoran
22-07-2006, 20:09
Originariamente inviato da mame01
non lo conoscevo
ho visto il vedo
GRANDIOSO
GRANDIOSO
e GRANDIOSO Cioè, fammi capire: TU vorresti diventare un batterista e non conoscevi i RUSH? Non conosci NEIL PEART? :dottò:
A volte forse saranno andati troppo sul lato tecnico, sopratutto negli ultimi anni, a scapito dell'anima, ma i Rush hanno scritto pagine indimenticabili. Corri a prenderti Caress of Steel, 2112, Exit stage left, almeno per cominciare. :D

taddeus
23-07-2006, 09:23
Originariamente inviato da jsmoran
Cioè, fammi capire: TU vorresti diventare un batterista e non conoscevi i RUSH? Non conosci NEIL PEART? :dottò:
A volte forse saranno andati troppo sul lato tecnico, sopratutto negli ultimi anni, a scapito dell'anima, ma i Rush hanno scritto pagine indimenticabili. Corri a prenderti Caress of Steel, 2112, Exit stage left, almeno per cominciare. :D
E mi metti da parte hemispheres , permanent waves e moving pictures ? :stordita:

Loading