PDA

Visualizza la versione completa : Gruppo sanguigno


clax
27-07-2006, 15:01
fino a qualche anno fa credevo di essere A-, ma da quando vado all'avis, ogni volta che mi arrivano a casa i risultati, cambia il fattore Rh: passa da positivo a negativo (per ora siamo ad un 4 a 3 in favore del positivo :fagiano: ).
Sono conscio del fatto che non rappresenta un probema, ma a qualcun altro capita la stessa cosa?

nillio
27-07-2006, 15:03
Originariamente inviato da clax
fino a qualche anno fa credevo di essere A-, ma da quando vado all'avis, ogni volta che mi arrivano a casa i risultati, cambia il fattore Rh: passa da positivo a negativo (per ora siamo ad un 4 a 3 in favore del positivo :fagiano: ).
Sono conscio del fatto che non rappresenta un probema, ma a qualcun altro capita la stessa cosa?

No, e non mi risulta che la cosa abbia senso :fagiano:

taddeus
27-07-2006, 15:03
Ehm, io direi che il problema possa sussistere e sia serio... io sono sempre stato A RH+.

krakovia
27-07-2006, 15:06
capita quando si subiscono mutazioni genetiche .... :madai!?:

clax
27-07-2006, 15:06
Originariamente inviato da taddeus
Ehm, io direi che il problema possa sussistere e sia serio... io sono sempre stato A RH+.

:argo:

mi hanno anche fatto un "controllo più approfondito" (non so in che termini sia più approfondito degli altri) e naturalmente è stato smentito dalla riprova successiva.

ma questi Rh cosa fanno? se è solo per il problema delle eventuali trasfusioni, basta che dico di essere Rh-, no?

quando l'infermiera mi ha spiegato al cosa, mi ha detto che in realtà non è una cosa come il bianco e il nero, ma che presenta varie sfumature e io sono proprio a metà, per quello vengono fuori cose diverse. il che è tutto diverso sa quello che mi avevano spiegato alle elementari.

darkkik
27-07-2006, 15:07
Originariamente inviato da krakovia
capita quando si subiscono mutazioni genetiche .... :madai!?:
Sì, ma chi gli fa le analisi però :D

carlos primero
27-07-2006, 15:07
Attenzione perché non mi risulta che non sia un problema. :dottò:

nillio
27-07-2006, 15:14
Originariamente inviato da clax
:argo:

mi hanno anche fatto un "controllo più approfondito" (non so in che termini sia più approfondito degli altri) e naturalmente è stato smentito dalla riprova successiva.

ma questi Rh cosa fanno? se è solo per il problema delle eventuali trasfusioni, basta che dico di essere Rh-, no?

quando l'infermiera mi ha spiegato al cosa, mi ha detto che in realtà non è una cosa come il bianco e il nero, ma che presenta varie sfumature e io sono proprio a metà, per quello vengono fuori cose diverse. il che è tutto diverso sa quello che mi avevano spiegato alle elementari.

Rh sta per (scimmia) Rhesus :D

Non è solo un problema di trasfusioni, magari.

clax, hanno sbagliato loro (ed è grave), non c'è altra possibilità.

krakovia
27-07-2006, 15:14
mi sembra una roba della seria "Ai confini della realtà" ... non ho competenze mediche ma a naso per fare un parallelismo è come se ti svegliassi una mattina e da caucasico ti ritrovi negro. Non è più probabile un errore umano nelle analisi ?

clax
27-07-2006, 15:18
Originariamente inviato da krakovia
Non è più probabile un errore umano nelle analisi ?

errori continui e perpetrati nel tempo

da qui: link (http://www.terzaeta.com/med/esami_lab/es_san/gruppo_fattore.html)


Fattore Rh



Nel 1940 è stato scoperto da Landsteiner e Wiener un nuovo antigene eritrocitario chiamato “D” che è stato denominato fattore Rh. In seguito sono stati scoperti altri antigeni denominati C (C grande), c (c piccolo), E (E grande), e (e piccolo) che insieme all’antigene D (D grande) formano il sistema Rh.

L’antigene più importante è il D che è presente in circa l’85% dei soggetti. Non è stato trovato l’antigene d (d piccolo), per cui i soggetti che presentano il D sono definiti Rh + (Rh positivi), soggetti che non presentano l’antigene D sono definiti Rh - (Rh negativi).

Esistono dei soggetti in cui l’antigene D è molto debole, al punto che non può essere svelato se non con metodiche particolari; questi soggetti vengono definiti Du.

Gli anticorpi del sistema Rh sono anticorpi immuni (si formano in seguito all’esposizione ad un antigene). I due principali meccanismi con cui si determina l’immunizzazione sono la trasfusione di sangue e il passaggio dei globuli rossi dal neonato alla madre.

potrei far parte di quelli con l'antigene debole? in questo caso, prima di qualsiasi operazione farei fare controlli...

Loading