PDA

Visualizza la versione completa : linux 1% del mercato


bereshit
29-09-2006, 01:59
http://www.tomshw.it/news.php?newsid=7628

a quuanto pare linux sta sull'1 %, io non sono un manager ma allrgare dell'1% il proprio mercato non è una buona cosa? tenendo conto che il lavoro è in pratica già fatto con le centinaia di comunità e volontari che farebbero il lavoro al posto mio, dovrei giusto pagare qualche ingegnere per controllare, rifinire e casomai dirigere in alcune parti..

questo è un discorso che vale per produttori di software vari (offce, giochi etc) e hardware..

sacarde
29-09-2006, 10:01
credo sia una statistica di accesso al web

e non di utilizzazione del sistema.....

es. trai server-web linux e' diffusissimo..

bereshit
29-09-2006, 10:29
non credo..pare proprio una statistica sugli os punto e basta..e penso non tenga conto dei server..in quanto manca windows server..

francofait
29-09-2006, 12:20
Originariamente inviato da bereshit
http://www.tomshw.it/news.php?newsid=7628

a quuanto pare linux sta sull'1 %, io non sono un manager ma allrgare dell'1% il proprio mercato non è una buona cosa? tenendo conto che il lavoro è in pratica già fatto con le centinaia di comunità e volontari che farebbero il lavoro al posto mio, dovrei giusto pagare qualche ingegnere per controllare, rifinire e casomai dirigere in alcune parti..

questo è un discorso che vale per produttori di software vari (offce, giochi etc) e hardware..

Decisamente no fin che l'attuale sistema delle licenze non da sufficente protezione agli investimenti necessari alle aziende vanificandone i possibili utili di esercizio.

mark2x
29-09-2006, 12:31
Di qui si deduce che i sistemi operativi server sono 1 su 100, dacchè Windows sui server (decenti-non-italiani) è una cosa inesistente :D

sacarde
29-09-2006, 12:35
esiste una statistica generale

che comprenda client e server ?

bereshit
29-09-2006, 12:36
Decisamente no fin che l'attuale sistema delle licenze non da sufficente protezione agli investimenti necessari alle aziende vanificandone i possibili utili di esercizio.

noin credo che questo discorso valga per 2 nodi cruciali, i giochi e l'HW, sviluppare client per linux e aprire i driver non credo che ointacchi in negativo il bilancio, in quanto sono solo parti del prodotto che vendono, gli utenti sono comunque costretti a comprarsi un scheda video, un modem usb, un gioco , per poterli utilizzare..

sacarde
29-09-2006, 12:52
Originariamente inviato da francofait
Decisamente no fin che l'attuale sistema delle licenze non da sufficente protezione agli investimenti necessari alle aziende vanificandone i possibili utili di esercizio.

non ho capito che vuoi dire

francofait
29-09-2006, 13:11
Originariamente inviato da sacarde
non ho capito che vuoi dire

Non mi sembra di aver scritto in cinese, intendiamo bene comunque , il nodo licenze da risolvere non riguarda solo linux ed il mondo opensurce , ma ed anche più quello dei diritti sulla proprietà intellettuale e dei brevetti eccessivamente restrittivi per non dire troppo spesso repressivi ,che di conseguenza a suo tempo sono anche stati motivo della nascita sia dell' opensources che di linux , quindi da parte dei settori produttivi richiederebbero anche il coraggio di un bel 'mea culpa'

sacarde
29-09-2006, 13:43
scusa.... sono io che non ho le idee chiare...


i brevetti sono restrittivi perche' difendono troppo gli autori ?

Loading