PDA

Visualizza la versione completa : [russia-cecenia] morte di un'eroina dei nostri giorni


aeterna
09-10-2006, 12:06
due giorni fa a mosca è stata assassinata anna politkovskaya, giornalista di spicco che "osava" denunciare allo stesso modo il terrorismo ceceno e quello di stato russo.

non posto link perchè ce ne sono a iosa da reperire.. sulla mobilitazione dell'occidente nell'accusare il governo russo, nel richiedere inchieste serie, sulle manifestazioni spontanee di cordoglio o di protesta, o sulle possibile piste cecene riguardo mandanti dell'assassinio.

ho letto persino un accostamento tra la giornalista e giovanni falcone.. forse non così azzardato.


http://www.lastampa.it/redazione/cmssezioni/esteri/200610images/Politkovskaya.jpg

seifer is back
09-10-2006, 12:08
quello che accade in cecenia è mostruoso. altro che gulag. il governo russo, massacra innocenti da decenni.

aedo
09-10-2006, 12:08
i frutti del capitalismo.

GudFella
09-10-2006, 12:09
Originariamente inviato da aeterna
ho letto persino un accostamento tra la giornalista e giovanni falcone.. forse non così azzardato.

un paragone con ilaria alpi magari sarebbe più opportuno

aeterna
09-10-2006, 12:10
Originariamente inviato da GudFella
un paragone con ilaria alpi magari sarebbe più opportuno


nel fatto che siano tutti caduti per la loro opera di voler portare alla luce verità scomode credo

aeterna
09-10-2006, 12:12
Originariamente inviato da seifer is back
quello che accade in cecenia è mostruoso. altro che gulag. il governo russo, massacra innocenti da decenni.


forse "terrorismo russo" non è un termine esatto per descrivere questi concetti, ma non sapevo come definirlo e cmq ci siamo capiti

Primula Rossa
09-10-2006, 12:12
Originariamente inviato da aeterna
nel fatto che siano tutti caduti per la loro opera di voler portare alla luce verità scomode credo
Attenta che il kgb potrebbe far fuori anche te che hai deciso di aprire questo thread :D

seifer is back
09-10-2006, 12:13
Originariamente inviato da aeterna
forse "terrorismo russo" non è un termine esatto per descrivere questi concetti, ma non sapevo come definirlo e cmq ci siamo capiti

è sbagliato, perchè non sono i russi a fare quelle cose, ma un governo. La popolazione, eccetto sparuti casi, è estranea.

aeterna
09-10-2006, 12:20
Originariamente inviato da seifer is back
è sbagliato, perchè non sono i russi a fare quelle cose, ma un governo. La popolazione, eccetto sparuti casi, è estranea.


ho tratto spunto da un articolo:


" Negli ultimi anni, quando i media russi stavano affrontando pressioni sempre più forti, sotto l’amministrazione del presidente Vladimir Putin, era riuscita a restare una voce indipendente. Era divenuta una figura internazionale che spesso parlava all’estero di una guerra che definiva “terrorismo di stato contro terrorismo di gruppo.” "

dokk
09-10-2006, 12:21
Tanto insabbiano tutto.

Loading