PDA

Visualizza la versione completa : amministratore condominiale


sirmark
18-10-2006, 16:58
Ragazzi... ma quanto guadagna in media un amministratore condominiale ?

Se volessi farmi eleggere... che referenze ci vogliono ?

E' troppo uno sbattimento ?

Che responsabilitÓ ci sarebbero ?

Per le decisioni si va a maggioranza... oppure bisogna tener conto delle esigenze di ogni condomino ?

grz

seifer is back
18-10-2006, 16:59
tante responsabilitÓ, e tranto sbattimento.

per˛ se non hai crisi di coscienza, ti fa un bel gruzzetto.

sirmark
18-10-2006, 17:00
Originariamente inviato da seifer is back
per˛ se non hai crisi di coscienza, ti fa un bel gruzzetto.

in che senso ? :madai!?:

Corinna
18-10-2006, 17:02
Non dovresti anche aver fatto l'esame apposito, che deve essere una palla micidiale?
A giudicare da quanti amministratori idioti ho avuto comunque deve esser giusto una formalitÓ :fagiano:
Le decisioni, almeno dove ho abitato io, son prese a maggioranza.

annina79
18-10-2006, 17:03
a quel che ne so si guadagna abbastanza. soprattutto se te ne scappi con i soldi :zizi: :dh˛:

seifer is back
18-10-2006, 17:03
Originariamente inviato da sirmark
in che senso ? :madai!?:

ci sono decisioni ordinarie e straordinarie. quelle ordinarie necessitano di votazione favorevole, quelle straordinarie, in alcnui casi vengono effettuate in ogni caso.

per il resto, ti potresti trovare nella situazione di concedere l'appalto ad una ditta piuttosto che ad un altra, e la scelta a paritÓ di costo, potrebbe ricadere su quella che decidi di offrirti qualcosa.

vificunero
18-10-2006, 17:16
Mi permetto di segnalarti un piccolo trucco del mestiere. Ti sarÓ utile se diventerai amministratore o semplice inquilino.


L'agente economico preposto alla conduzione della trattativa aziendale avrÓ maggiori probabilitÓ di successo utilizzando il potentissimo strumento del "gnocca leasing". Il principio alla base del "gnocca leasing" Ŕ molto pi¨ semplice di quanto possa sembrare e non Ŕ altro che la trasfigurazione in 185 centimetri di gnocca del tradizionale trick "pianta dell'amministratore di condominio". Un bravo e scaltro amministratore di palazzo sa che Ŕ possibile spostare l'attenzione dell'assemblea condominiale sulla sistemazione di una nuova pianta, nell'atrio o nella portineria, facendo leva su antichi e risaputi rancori degli inquilini. Dopo ore di estenuanti e inutili diverbi l'amministratore esperto riesce a "piazzare" quei due o tre aumenti di spesa che a inizio assemblea, senza il trucco della pianta, avrebbero significato il suo licenziamento. Ecco quindi che l'agente incaricato della trattativa deve semplicemente fare leva sul fattore "ormone": in questo modo l'attenzione si sposterÓ dagli aspetti pi¨ spinosi della trattiva a quello che giÓ i nostri avi definivano in maniera efficace e diretta "pelo di figa".

(dal volume: "The Gnocca: strategies&management with one of the most successful commodity" prof Vificunero).

quaestio
18-10-2006, 17:59
per fare l'amministratore professionista basta la partita iva, non servono corsi, esami o abilitazioni......

Ŕ una bella rottura se lo fai gratis (ovvero un condomino a turno).....

taddeus
18-10-2006, 18:11
Originariamente inviato da quaestio
per fare l'amministratore professionista basta la partita iva, non servono corsi, esami o abilitazioni......
...
falso, da qualche anno serve l'abilitazione.

sirmark
19-10-2006, 13:14
Originariamente inviato da taddeus
falso, da qualche anno serve l'abilitazione.

a quindi non Ŕ che lo fai e basta...

e in che consiste quest'abilitazione ?

Loading