PDA

Visualizza la versione completa : boicottare le multinazionali - IE vs Firefox


king_buzzo
18-10-2006, 23:39
Il mio avatar mi ha posto davanti ad un grande interrogativo..

Supponendo che una persona si trovi contro Bill Gates e tutto ciò che può avere a che fare con lui (in primis, la filosofia del software da egli seguita) e aggiungendo, inoltre, che, a detta di molti, IE è uno dei peggiori browser internet esistenti per vari motivi che non sto neanche a citare...

PUO AVERE SENSO COSTRUIRE LE PAGINE INTERNET DEL PROPRIO SITO IN BASE ALLE REGOLE DI LETTURA DEL CODICE DI UN BROWSER DIVERSO DA IE (come può essere per es. Mozilla Firefox piuttosto che un altro..) e "costringendo" quindi il visitatore (tramite opportuni link) a scaricare un browser ad esso alternativo per ottenere una migliore visualizzazione del sito internet? Oppure bisogna convincersi del fatto che, a meno che non si stia costruendo un sito internet molto importante (x es...che ne so...per un ISP come potrebbe essere ad esempio wind-infostrada..), l'utente non si sbatterebbe mai a scaricarsi ed installarsi un altro browser solo per vedere il tuo "insulso" sito internet?

...eh? :fagiano:

troglos
18-10-2006, 23:43
secondo me se il codice è scritto bene il sito lo vedi altrettanto bene su tutti i browser piu' recenti (IE6 compreso, che ha le ore contate)

trinityck
18-10-2006, 23:46
Originariamente inviato da king_buzzo
Supponendo che una persona si trovi contro Bill Gates e tutto ciò che può avere a che fare con lui (in primis, la filosofia del software da egli seguita)

"costringendo" quindi il visitatore (tramite opportuni link) a scaricare un browser ad esso alternativo per ottenere una migliore visualizzazione del sito internet?
praticamente lavi la cacca facendoci la pipì sopra

king_buzzo
18-10-2006, 23:57
praticamente lavi la cacca facendoci la pipì sopra

...ovvero? penso di aver capito cosa intendi ma non vorrei sbagliarmi...

trinityck
19-10-2006, 00:07
Originariamente inviato da king_buzzo
...ovvero? penso di aver capito cosa intendi ma non vorrei sbagliarmi...
intendo dire che l'esempio che hai portato non è molto efficace. Alcuni criticano Gates per la sua politica software e allora lo si potrebbe combattere usando una stragia uguale, anzi, "peggiore"?

Non avrebbe senso fin dall'inizio, se diamo importanza ai "princìpi"

wsim
19-10-2006, 00:18
Ci si dimentica che la stragrande maggioranza degli utilizzatori di Internet sono persone che sanno usare solo il software fornito a corredo con il PC che hanno acquistato ( dove immancabilmente è installato IE) senza contare tutti coloro che usano Internet soltanto per necessità lavorative NON connesse al mondo dell'informatica.

Tutti costoro se ne sbattono dei browser alternativi e paradossalmente costringere il proprio sito ad essere aperto solo da un browser non IE (ammesso che ciò sia tecnicamente possibile) non avrebbe altro effetto che quello di allontanare la gran parte dei visitatori da quel sito.

troglos
19-10-2006, 00:21
Originariamente inviato da wsim
costringere il proprio sito ad essere aperto solo da un browser non IE (ammesso che ciò sia tecnicamente possibile) beh per quello non c'è problema :D

bako
19-10-2006, 09:42
Originariamente inviato da king_buzzo
PUO AVERE SENSO COSTRUIRE LE PAGINE INTERNET DEL PROPRIO SITO IN BASE ALLE REGOLE DI LETTURA DEL CODICE DI UN BROWSER DIVERSO DA IE
emm, l'unico che legge il codice in modo "diverso" è IE. gli altri rispettano gli standard.
se tu fai un sito che con ie nn va, tutti quelli che arrivano con ie, e il sito nn va il 90% delle volte chiudono..

darkkik
19-10-2006, 11:14
Io generalmente non mi pongo il problema: personalmente utilizzo Opera e saltuariamente IE...mi rendo conto però che per la maggior parte degli utenti non addetti ai lavori il problema IE, gli standards, etc. non sussiste...vogliono solo un browser che li faccia navigare e tanto gli basta...se non riescono ad aprire un sito, chiudono e passano oltre.

wsim
19-10-2006, 12:23
Originariamente inviato da darkkik
Io generalmente non mi pongo il problema: personalmente utilizzo Opera e saltuariamente IE...mi rendo conto però che per la maggior parte degli utenti non addetti ai lavori il problema IE, gli standards, etc. non sussiste...vogliono solo un browser che li faccia navigare e tanto gli basta...se non riescono ad aprire un sito, chiudono e passano oltre.

cvd

Loading