PDA

Visualizza la versione completa : Incredibile - Zanardi al volante di una F1


Angioletto
26-10-2006, 08:20
http://www.repubblica.it/2006/10/motori/ottobre-2006/zanardi-f1/zanardi-f1.html

cinque anni dall'incidente in cui perse entrambe le gambe, torna alla guida di una vettura di F1. La data per il grande evento č il 26 novembre, durante le Finali mondiali di Formula BMW a Valencia, in Spagna.


č incredibile: mai smettere di lottare!!!

aeterna
26-10-2006, 09:04
selezionare in base alla propria sensibilitą/umore

post 1:

ecco la differenza tra chi ha i soldi e chi non ce li ha. i secondi tra le altre cose starebbero ancora lottando per vedersi riconosciuta l'invaliditą.


post 2:

complimenti alex, ci vuole veramente tanto coraggio per lottare come hai fatto tu.

taddeus
26-10-2006, 09:07
Originariamente inviato da aeterna
selezionare in base alla propria sensibilitą/umore

post 1:

ecco la differenza tra chi ha i soldi e chi non ce li ha. i secondi tra le altre cose starebbero ancora lottando per vedersi riconosciuta l'invaliditą.


post 2:

complimenti alex, ci vuole veramente tanto coraggio per lottare come hai fatto tu.

80% per 1) 20% per 2)

Gren
26-10-2006, 09:27
Sģ, bč, non facciamola nč troppo facile, nč troppo difficile: essere zanardi porta con sč la possibilitą di avere qualcuno che investa su quel nome per avere un richiamo pubblicitario, ma i suoi cogl**ni -quelli che gli sono serviti per fare l'opposto di quello che un uomo normale, soldi a parte, avrebbe fatto, nella sua condizione- non li ha mica potuti comprare. Citofonare dottor costa, per ulteriori informazioni. E poi vediamo quanta sofferenza c'č, dietro a una passeggiata sugli sci, senza gambe.

Angioletto
26-10-2006, 09:30
Originariamente inviato da Gren
Sģ, bč, non facciamola nč troppo facile, nč troppo difficile: essere zanardi porta con sč la possibilitą di avere qualcuno che investa su quel nome per avere un richiamo pubblicitario, ma i suoi cogl**ni -quelli che gli sono serviti per fare l'opposto di quello che un uomo normale, soldi a parte, avrebbe fatto, nella sua condizione- non li ha mica potuti comprare. Citofonare dottor costa, per ulteriori informazioni. E poi vediamo quanta sofferenza c'č, dietro a una passegiata sugli sci senza gambe.

pienamente d'accordo..

a testimonianza di quello che dici sta proprio il fatto che ritorno a gareggiare in una macchina da formula 1.. mica poco per uno che in quell'abitacolo ci ha perso le gambe :fagiano:

aeterna
26-10-2006, 09:31
Originariamente inviato da Gren
Sģ, bč, non facciamola nč troppo facile, nč troppo difficile.

al 100% il senso del mio post coincide con il tuo

alda
26-10-2006, 09:45
Indubbiamente il fatto di chiamarsi Alex Zanardi e non Mario Rossi lo ha aiutato, ma certo che di coraggio ne ha avuto e ne ha proprio tanto.

Uno dei pochissimi sportivi a cui sarei orgogliosa di stringere la mano indipendentemente dai risultati.

aeterna
26-10-2006, 09:50
Originariamente inviato da alda
Uno dei pochissimi sportivi ...

bč di sportivi ce ne sarebbero tanti, ad esempio quelli diversamente abili.

č che da noi fa pił scena (articoli, servizi, interviste, show tv, ..) il ritorno di zanardi in f1 che una paraolimpiade.

Gren
26-10-2006, 10:00
Originariamente inviato da aeterna
bč di sportivi ce ne sarebbero tanti, ad esempio quelli diversamente abili.

č che da noi fa pił scena (articoli, servizi, interviste, show tv, ..) il ritorno di zanardi in f1 che una paraolimpiade.

Dovunque al mondo e, in fondo, č giusto sia cosģ. In questo caso preciso, il ritorno pubblicitario lo dą il fatto che un campione (in salute) che ha subito l'amputazione di entrambe le gambe salga su una formula 1 dopo avere riacquistato una funzionalitą motoria eccezionale in tempi ridicoli, non tanto il fatto che una persona senza gambe venga invitata ad accomodarsi nell'abitacolo di una monoposto.
Se poi, invece, vogliamo farne il solito discorso cosmico relativo a bene e male, č tutto un altro conto.

aeterna
26-10-2006, 10:21
Originariamente inviato da Gren
Dovunque al mondo e, in fondo, č giusto sia cosģ.

giusto? semmai logico o ovvio.

cmq certo, quella che ruota attorno a lui č una questione di marketing e business.

la mia era proprio una considerazione sul bene e sul male :zizi:

Loading