PDA

Visualizza la versione completa : Piercing ed infezioni


caimano73
31-10-2006, 11:00
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/10_Ottobre/30/piercing.shtml

Chissa se lo capiranno che non si pu andare dal primo tatuatore che capiti, in un umido scantinato per farsi fare un piercing...

Dall'articolo non si capisce se l'operazione sia stata fatta con tutte le dovute precauzioni o meno, ma a giudicare dalle conseguenze si direbbe di no...

ed ora questa tipa si trova con una tetta in meno ed ha anche rischiato di brutto di lascarci le penne visto le condizioni in cui gi si trovava (diabete).
Ma cacchiarola non sai che con il diabete anche la pi idiota delle infezioni pericolosissima?

magnus
31-10-2006, 11:02
Ma a che cacchio serve!

ZaMM
31-10-2006, 11:05
Originariamente inviato da magnus
Ma a che cacchio serve!
Quindi?

albe182
31-10-2006, 11:15
io ho piercing e spero di non morire :D

magnus
31-10-2006, 11:15
Originariamente inviato da ZaMM
Quindi?

Quindi invece di incasinarsi potrebbero pure evitare.

Corinna
31-10-2006, 11:20
Che articolo del cacchio... l'unica cosa che sarebbe stata interessante sapere dove questa ragazza si era fatta fare il piercing... Non so da voi, ma quando io mi sono fatta fare il tatuaggio a me lo hanno chiesto se avevo malattie o cose del genere, e tutta la cosa stata pi che chirurgica sia nello svolgimento sia nelle spiegazioni per non fare insorgere infezioni dopo... Magari questa il piercing se l'era fatto fare da sua cuggina con un ago scaldato sul fornello, capirai.

caimano73
31-10-2006, 11:26
Originariamente inviato da Corinna
Che articolo del cacchio... l'unica cosa che sarebbe stata interessante sapere dove questa ragazza si era fatta fare il piercing... Non so da voi, ma quando io mi sono fatta fare il tatuaggio a me lo hanno chiesto se avevo malattie o cose del genere, e tutta la cosa stata pi che chirurgica sia nello svolgimento sia nelle spiegazioni per non fare insorgere infezioni dopo... Magari questa il piercing se l'era fatto fare da sua cuggina con un ago scaldato sul fornello, capirai.

infatti il problema proprio questo: ci si fa fare il piercing dalla cugina con l'ago sterilizzato sul fornelo del gas, oppure in centri pseudo-specializzati con la muffa sulle pareti e gli attrezzi arrugginiti....

Si dovrebbe capire invece che il piercing va fatto usando tutte le dovute precauzioni, altrimenti capitano problemi del genere.
Credo che in un centro medico avrebbero evitato assolutamente di fare il piercing ad un malato di diabete, ma se se lo fa fare dalla cuggina....

chris
31-10-2006, 11:26
Il problema non il momento del foro, la manutenzione del buco creato. per un certo periodo va tenuto largo in modo che non si cicatrizzi sul piercing e questo significa che la ferita resta aperta. Quando poi la ferita cicatrizza intorno al piercing lasciando comunque spazio per questo problemi non ce ne sono pi.

Questa ragazza probabilmente non ha usato abbastanza disinfettante sulla zona.

Corinna
31-10-2006, 11:30
Originariamente inviato da chris
Il problema non il momento del foro, la manutenzione del buco creato.

Beh insomma, se ti buco con una tagliola da giardino secondo me puoi metterci sopra quanta acqua ossigenata vuoi, ma il tetano te lo tieni :fagiano:

chris
31-10-2006, 11:42
Originariamente inviato da Corinna
Beh insomma, se ti buco con una tagliola da giardino secondo me puoi metterci sopra quanta acqua ossigenata vuoi, ma il tetano te lo tieni :fagiano:

ma il momento del buco quello in cui stai pi attento: lo vedi se uno si starnutisce sulle mani prima di infilzarti con un ago arrugginito :fagiano:

Loading