PDA

Visualizza la versione completa : Quesito matematico....


dj-_-b spirit
08-11-2006, 20:41
Supponendo di trovarci nell'ambito del sistema sessagesimale, quanto viene il quadrato di 15" ?
Da profano pensavo 225" ma la calcolatrice mi da 0",06...

dolce00
08-11-2006, 20:47
visto che la calcolatrice ti da quel numero, sarà quello :yuppi:
Ciao

Jack Barton
08-11-2006, 20:48
42

dj-_-b spirit
08-11-2006, 20:56
il mio problema è che devo fare una serie di operazioni come il calcolo di scarti e varianze e non so quale dei 2 metodi usare....

marco@linuxbox
08-11-2006, 21:14
la mia calcolatrice mi dice 3' e 45"

:)

dj-_-b spirit
08-11-2006, 21:20
Originariamente inviato da marco@linuxbox
la mia calcolatrice mi dice 3' e 45"

:)

ovvero 225".....

non ci sto + a capire niente...

edriv
08-11-2006, 21:36
Uffa, descrivi il problema, perchè non ha un gran senso calcolare i quadrati degli angoli!

Puoi calcolare il quadrato della misura di un angolo, ma a seconda del tipo di misura, otterrai risultati diversi.
Ad esempio, se tu cerchi di dare un senso a sti quadrati, avresti che 45°^2 = (modulo 360) 225°.
Se lo stesso angolo lo scrivi come pigreco/4, hai che il "quadrato" è circa 0,616 radianti, che corrisponde a 35°-

Angioletto
08-11-2006, 21:40
Originariamente inviato da dj-_-b spirit
Supponendo di trovarci nell'ambito del sistema sessagesimale, quanto viene il quadrato di 15" ?
Da profano pensavo 225" ma la calcolatrice mi da 0",06...

e se passi ai radianti?

15 gradi è pi_greco/12, ovvero 0,26

al quadrato hai 0,0676 e quindi 0,02*pi_greco, cioè 3,6 gradi

weatherman
08-11-2006, 23:09
Originariamente inviato da edriv
Uffa, descrivi il problema, perchè non ha un gran senso calcolare i quadrati degli angoli!

Esatto! cio' che puoi fare e' calcolare l'angolo di un quadrato! che e' 360/4=90 gradi! che domande!

Darksky
09-11-2006, 01:09
Dovresti spiegare meglio in che modo stai manipolando i dati e per cosa.

Se ad esempio il tuo problema è l'avere delle misurazioni REALI di angoli ( espresse in gradi ) e avere poi dei valori derivanti da un modello numerico e vuoi fare operazioni sugli scarti e sulla varianza potresti lavorare sul coseno dell'angolo e non sulla misurazione dello stesso.
Però se non si capisce bene cosa devi fare non ti si può neanche dire se prendere i valori assoluti dei coseni o lasciargli il segno ( tanto per dirtene una ).

La calcolatrice ti da quel risultato perchè forse converte l'angolo in radianti ( che sono un numero ) e poichè la conversione dà un numero minore di 1 ( 3.14 diviso 12 ) allora elevando tale numero al quadrato ottieni un numero ancora più piccolo di quello di partenza ( circa 9/144 ). La calcolatrice poi riconverte questo numero in gradi sessagesimali e se consideri che 3.14 rappresenta un angolo di 180°, ti rendi conto del perchè ottieni quell'angolino infinitesimale da un valore di 9/144, ovvero 1/56

Loading