PDA

Visualizza la versione completa : Amnesty, dura denuncia a Mosca "Torture e stanze per lo stupro"


gipe
23-11-2006, 13:32
Amnesty, dura denuncia a Mosca "Torture e stanze per lo stupro"

Oltre 100 casi di abusi documentati nel 2005 dalle ong

LONDRA - Torture, maltrattamenti e stupri, praticati dalla polizia per estorcere confessioni. Alla vigilia del summit Unione europea-Russia, Amnesty International mette sotto accusa Mosca per le violazioni dei diritti umani nel trattamento dei detenuti in carcere.

E' dura la denuncia dell'organizzazione umanitaria nel rapporto "Federazione russa: tortura e confessioni forzate in detenzione". I prigionieri, si legge nel documento, vengono colpiti con pugni, sfollagente, bottiglie di plastica piene d'acqua, libri. L'elettroshock è comunemente usato, come anche le sale attrezzate per stupri, con tanto di manette e tavoli in acciaio per bloccare braccia e gambe. I diritti fondamentali, come quello all'assistenza legale o a una visita medica da parte di un dottore di propria scelta, vengono negati.

Le organizzazioni non governative russe hanno registrato nel 2005 oltre 100 casi di torture nelle 11 regioni prese in esame, sulle 89 del Paese. Ma il Caucaso settentrionale, "dove la pratica della tortura è ancora più elevata", e la Cecenia non sono stati considerati.

Comportamenti che violano "gli obblighi nazionali e internazionali" della Russia, aggravati dalla "mancanza di sforzi convincenti" del Paese per eliminare il fenomeno.

Alla vigilia del summit Unione Europea-Russia, in programma per il 24 novembre, Amnesty chiede all'Europa di rivolgere al presidente russo Vladimir Putin un messaggio chiaro.

Sono tre le richieste dell'associazione. Bruxelles deve chiedere alla Russia di "firmare e ratificare il protocollo opzionale alla convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e favorire la visita, al più presto possibile, del relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura". "Sviluppare standard per l'ufficio del procuratore generale, per assicurare che le indagini sulle denunce di tortura siano tempestive, indipendenti e in linea con gli obblighi internazionali del paese". In terzo luogo "garantire che i detenuti abbiano accesso all'assistenza legale e a un medico di propria scelta e che essi compaiano rapidamente di fronte a un giudice". (Fonte repubblica.it)

Vorrei sapere cosa ne pensate voi di questo articolo ?
Sono i soliti articoli per descriminare la Russia ?
Perchè quando faccio questa domanda ad un russo/a nei loro forum nessuno risponde, ed invece quando hanno un piccolo problema in Italia si lamentano come se fosse scoppiata la quarta guerra mondiale ?

Io concordo che anche in Italia per il G 8 di Genova la polizia si è comportata malissimo come alcuni manifestanti. Però di tutto questo noi italiani ne abbiamo discusso liberamente.

carnauser
23-11-2006, 13:34
te se scià amò con la russia...?

seifer is back
23-11-2006, 13:39
io non ci credo. uno col passato di putin non permetterebbe queste cose.

Druzya
23-11-2006, 14:10
camere per lo stupro... :sbav:

arredate ikea? :fagiano:

Fran©esco
23-11-2006, 14:11
Non mi è mai piaciuto Maurizio Mosca

wsim
23-11-2006, 15:25
ricordo sempre che in Italia QUALCUNO intervenne a difendere Putin (rubandogli addirittura la parola) sui presunti crimini commessi dai russi in Cecenia...

seifer is back
23-11-2006, 15:26
Originariamente inviato da wsim
ricordo sempre che in Italia QUALCUNO intervenne a difendere Putin (rubandogli addirittura la parola) sui presunti crimini commessi dai russi in Cecenia...

ma i ceceni sono terroristi, è giusto che vengano ammazzati/torturati/stuprati :zizi:

Loading