PDA

Visualizza la versione completa : Padova dice sì alle coppie conviventi


consulting
05-12-2006, 18:45
http://www.repubblica.it/2006/12/sezioni/cronaca/padova-pacs/padova-pacs/padova-pacs.html

Che sia il primo passo verso i pacs con la buona pace di tutti? :)

consulting
05-12-2006, 18:48
Da ieri notte Padova è la prima città italiana nella quale le coppie conviventi, sia etero che omosessuali, potranno ottenere il riconoscimento anagrafico come famiglia fondata su vincoli affettivi. Lo prevede una mozione approvata in nottata dal consiglio comunale con 26 voti a favore (tutto il centrosinistra, esclusi i Verdi, non in giunta), 7 contrari e un astenuto. Si tratta di un provvedimento ben diverso dal registro delle coppie di fatto (da creare al di fuori della sfera anagrafica), e che sfrutta una possibilità offerta dal regolamento attuativo (1989) della legge sull'anagrafe datata 1954

l'unica cosa negativa di questa mozione è che l'ha promossa il consigliere Ds Alessandro Zan, presidente dell'Arcigay, per cui sembra esser di parte e per questo motivo subirà beceri attacchi, ma questo è un mio giudizio e spero di essere smentito dai fatti.

ZaMM
05-12-2006, 19:14
Bertinotti: "Prendiamo in considerazione l'iniziativa, ma niente Pacs"
No, vabè, perché se la sinistra è questa, m'immagino la destra.

consulting
05-12-2006, 19:22
Originariamente inviato da ZaMM
No, vabè, perché se la sinistra è questa, m'immagino la destra.
aspettiamo fiduciosi :) io penso che siano dichiarazioni per non far alzare una levata di scudi da parte dei soliti noti spalleggiati dall'ala clericalista

miki.
05-12-2006, 19:27
lo fanno, perchè così riesco ad identificarli ed eliminarli

Druzya
05-12-2006, 20:55
Originariamente inviato da ZaMM
No, vabè, perché se la sinistra è questa, m'immagino la destra.

bertinotti :nonlodire

Sky
05-12-2006, 21:11
Originariamente inviato da ZaMM
No, vabè, perché se la sinistra è questa, m'immagino la destra.

Perché immaginare? Guardiamo cosa ha fatto Alleanza Nazionale sabato scorso:

http://www.corriere.it/Fotogallery/Tagliate/2006/12_Dicembre/02/CDM/05.JPG
Alcuni giovani molto pelosi vestiti da spose con tanto di bouquet nuziale stanno là ad 'inorridire' i manifestanti, un modo originale per protestare contro il matrimonio gay (mai neanche ipotizzato dall'attuale maggioranza).
[fonte del testo (http://www.gay.tv/ita/magazine/news/dettaglio.asp?i=4773)]


Cambiamo:

http://www.corriere.it/Fotogallery/Tagliate/2006/12_Dicembre/02/CDL/022.JPG


Passiamo alle parole:

"No Prodi, no frodi, no froci"

"Luxuria pisciati addosso"


Aggiungo una piccola nota finale: la manifestazione era per protestare contro la finanziaria.

dvds
05-12-2006, 21:14
Eh ma conseguenze pratiche? Un pezzo di carta che si può usare solo in gabinetto?

rrobalzi
05-12-2006, 21:31
Originariamente inviato da dvds
Eh ma conseguenze pratiche? Un pezzo di carta che si può usare solo in gabinetto?

In pratica se il comune fa degli appartamenti o altri servizi destinati alle sole coppie, possono essere anche gay.

Uanne
05-12-2006, 22:05
buona iniziativa direi, adesso bisognerà estendere a livello nazionale la mozione. Per le unioni civili, finchè la presenza del papa sarà così influente, credo che non ci sia niente da fare

Loading