PDA

Visualizza la versione completa : uso della Pillola e problemi


tuttoinfo
11-12-2006, 02:03
Con questa discussione volevo capire in modo definitivo o magari capirne di più di quanto ne so adesso sui possibili problemi causati dalla Pillola anticoncezionale. Che problemi puo causare a lungo andare? dopo quanto è consigliabile non farne più uso?
Chi ha delle risposte a queste o ad altre domande riguardanti questo argomento , è pregato di scriverlo qui cosi da raccogliere il maggior numero di informazioni e capire qualcosa su questa pillola!

--LO--
11-12-2006, 03:07
Quando la prendevo l'unico effetto collaterale che ho avuto è stato l'ingrossamento delle sise. :stordita:
Per il resto riusciva a farmi venire persino le mestruazioni regolari nonostante il peso.
E l'ho presa per due annetti buoni senza avere problemi.

Poi ho dovuto interromperla per tutt'altri motivi non legati alla pillola stessa che si son poi risolti.
La riprenderei ancora visto che non m'ha fatto danni, solo che stando sempre con la faccia in giù a ributtare tuttil magnà non ne vale la pena :stordita:

Per il resto non saprei che dirti, forse due anni non è un tempo abbastanza lungo :fagiano:

ramius
11-12-2006, 08:53
Esistono vari tipi di pillole in commercio, ultimamente sempre piu' leggere quindi con meno effetti collaterali. Non credo serva piu' sospenderne l'uso per un periodo.
Bisognerebbe chiedere ad un medico.

@rgo1
11-12-2006, 11:51
gli effetti collaterali possono essere numerosissimi a seconda della predisposizione dell'ìndividuo.

esiste sotto forma di pillole, cerotti e da qche anno anello vaginale (nuvaring).

bisognerebbe smettere intorno ai 40 anni per passare alla spirale.

poi è meglio che approfondisci col Dr. Davide :bhò:

rebelia
11-12-2006, 11:56
Originariamente inviato da @rgo1
è meglio che approfondisci col Dr. Davide :bhò:

o meglio ancora con il suo ginecologo di fiducia

san
11-12-2006, 12:03
meglio della pillola è il cerotto, che rilascia gli ormoni in maniera più dolce distribuendola lungo l'intero arco settimanale.

Causa ancora un po' di ritenzione idrica, ma gli effetti collaterali sono molto diminuiti nel corso degli anni. Regolarizza il ciclo mestruale sostitendo le normali mestruazioni con una sorta di pseudo-mestruazione indotta nell'unica settimana mensile in cui il cerotto non va applicato.

A livello di funzionamento credo che l'assunzione di quegli ormoni "convinca" il corpo umano di essere in una situazione di gravidanza, causando di fatto l'impossibilità di un nuovo concepimento.

Secondo me il miglior contraccettivo. I ginecologi che ho sentito sostengono che non sia più necessario interrompere saltuariamente l'utilizzo dell'anticoncezionale com'era un tempo. Lo si può prendere fino al momento in cui non si decide di provare ad avere un figlio.
Altri ginecologi mantengono la vecchia linea prendilo qualche mese - interrompi per un periodo.

-San-

anise373
11-12-2006, 12:04
io l'ho presa per 3 anni dopo di che ho smesso (ho provato anche quella a basso contenuto di ormoni) perche' le gambe mi si erano gonfiate come due zampogne a causa della ritenzione idrica
ti consiglio una ecografia al fegato ogni 2 anni di utilizzo perche' come tutti i "medicinali" passano di li e la sospensione per almeno 6 mesi per regolarizzare naturalmente il ciclo

indre
11-12-2006, 12:14
da maschio ho notato sulla donna un calo della libido :(

san
11-12-2006, 12:27
Originariamente inviato da indre
da maschio ho notato sulla donna un calo della libido :( è un'alibi. Lei ha sicuramente un altro.

-San-

Kavaweb
11-12-2006, 12:29
Originariamente inviato da san
è un'alibi. Lei ha sicuramente un altro.

-San-

:stordita: :biifu:

Loading