PDA

Visualizza la versione completa : [Apocalippo] Non è un problema mio, ma SUO


Fran©esco
19-01-2007, 10:56
Mel Gibson del cacchio.

Allora, non ho preconcetti nei suoi confronti. Essendo lui stato Mad Max in Interceptor, per me è e rimane sempre e comunque un mito post-atomico.
Però è il secondo film di seguito che mi fa incazzare.

Ieri sera sono stato con il mio fidanzato a vedere Apocalypto.

Però voglio fare un passo indietro. Io sono una persona sensibile. Quando vedo qualcosa di commovente, al cinema, apro i rubinetti e piango anche.
Il finale di Qualcuno Volò, mentre l'indianone sradica il lavandino da terra, lì comincio a singhiozzare e finisco tre ore dopo.
In Kramer contro Kramer ho pianto già ai titoli di testa.
Il Miglio Verde, ad un'ora dalla fine comincio a mangiarmi i fazzolettini.
Forrest Gump, quella fottuta piuma mi distrugge ogni volta.
Kill Bill, sì anche in Kill Bill, quando mettono a letto la bimba, comincio a tirare su col naso.
Potrei andare avanti all'infinito, ma mi fermo, perchè solo a ripensarci sto piangendo anche ora.

Beh, fatta questa premessa, perché mi incazzo, direte voi?
Perché sia in The Passion che in Apocalypto, al di là della violenza, delle polemiche, di quello che volete, ci sono scene costruite appositamente per commuovere, come è normale che sia in ogni film. Eppure, dentro, non mi hanno mosso un alito. Niente. Freddo totale. Tant'è che mi sono chiesto a più riprese: "Sto diventando un insensibile stronzo?".
No! Perché poi a casa ho preso in mano la videocassetta del Colore Viola e ho cominciato a piangere, quindi non sono io.
E' Mel Gibson! E' lui ad essere totalmente incapace di trasmettere emozioni.
E' per forza colpa sua.
Ecco, questa è la mia recensione.
Ciao.

wsim
19-01-2007, 11:06
Io invece uso la tecnica: Mel Gibson=se lo conosci lo eviti :D quei pochi euro non mi cambierebbero certo la vita ma preferisco spenderli per vedere qualcosa di meglio...

Complimenti per il post, comunque :)

Ikona
19-01-2007, 11:08
tre ipotesi,
1- essendo lui un mito post atomico il tuo inconscio non lo riconosce come atto a commuovere ma a distruggere...
2- essendo, nel tuo immaginario, il nostro un bravo attore, non fa piangere, perchè se era un cane quello si che faceva piangere visto che ti saresti reso conto di aver buttato i soldi del biglietto del cinema
3- Sei troppo felice per il tuo nuovo fidanzato detto "frenco il camionista" (noto nelle trattorie di tutto il nord ovest come colui che per cambiare la ruota al camion non usa il crick ma si sdraia sotto il suddetto con giornalino porno ed il camion si alza) per poterti commuovere con qualcosa di così finto come 25 immagini al secondo proiettate su un grande schermo...

Dott. Tarzan, psichiatra della corrente dei Lumiere.

mame01
19-01-2007, 11:09
talmente soggettivo il giudizio che mi viene da piangere

sick
19-01-2007, 11:11
ma commuove il pezzo quando dicono "unga bunga"?

the_hi†cher
19-01-2007, 11:12
io piango anche per spiderman, quando mary jane gliela presterebbe volentieri ma lui la rifiuta perchè grandi poteri comportano grandi responsabilità mi si aprono le cataratte :cry:

ma mel gibson con le sue ricettine preconfezionate, un poco di splatter, quel tanto di azione, un pizzico di romance, qualche grido di dolore e la giusta dose di torture, ha ampiamente sfracellato i cosiddetti. hai detto bene, è senz'anima

mame01
19-01-2007, 11:13
io voglio una petizione per togliere Robin Williams dal CINEMA

qualsiasi film con Robin Williams mi fa piangere
fosse essa una storia commovente o una commedia

c'ha na faccia troppo di merda :cry:

Con quelle espressioni tristi :cry:

sick
19-01-2007, 11:14
Originariamente inviato da the_hi†cher
io piango anche per spiderman, quando mary jane gliela presterebbe volentieri ma lui la rifiuta perchè grandi poteri comportano grandi responsabilità mi si aprono le cataratte :cry:


a quella scena una donna piange
un uomo pensa
FAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFA GGIANOFAGGIANOFAGGIANO
FAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFA GGIANOFAGGIANOFAGGIANO
FAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFAGGIANOFA GGIANOFAGGIANOFAGGIANO
FAGGIANOFAGGIANONONCIPOSSOCREDERE :jam:

sick
19-01-2007, 11:15
io non ho mai pianto a un film
però degli spasmi muscolari alla faccia per l'emozione mi sono venuti in amelie
quando c'è la donna in coma che vuole restare sveglia per il resto della vita
e quando dice "c'è un bambino che guarda un cane e un cane che guarda i polli" :fagiano:

MMarzia
19-01-2007, 11:20
Originariamente inviato da sick
però degli spasmi muscolari alla faccia per l'emozione mi sono venuti in amelie
quando c'è la donna in coma che vuole restare sveglia per il resto della vita
e quando dice "c'è un bambino che guarda un cane e un cane che guarda i polli" :fagiano:

e quando alla fine immagina Nino che arriva a case ed entra in cucina? :cry: :cry: :cry: :cry:


:stordita:

Loading