PDA

Visualizza la versione completa : Connettività.. di quanti mb ho bisogno per i servizi che voglio offrire?


dops
20-01-2007, 23:00
ciao a tutti, chiedo consiglio su questa cosa:
immaginate una azienda con 10 filiali che si connettono alla sede principale tramite emulatore as400, tutti i client si connettono tramite emulatore al database su as400 e in media su ogni sede ci sono 10 client. In più la sede principale offre altri servizi, in particolare c'è un web server dove ci sono tre siti, due pubblici ed uno limitato da 40 account per accedere ai servizi offerti dal sito..
Attualmente sulla sede principale c'è una connettività hdsl a 2 mb sincrona.. se non vengono usati software p2p!!! la risposta dei server è abbastanza buona..
Siccome stiamo ristrutturando la rete in modo da poter controllare i client delle sedi periferiche, quindi stiamo installando un controller di dominio, sicuramente il traffico aumenterà a causa delle varie connessioni alla sede principale come ad esempio la solo autenticazione degli utenti sul controller di dominio..
Molto probabilmente i servizi aumenteranno, installeremo un nuovo web server dove verrà esposto un sistema b2c ed ancora altri servizi..
Secondo voi.. una 2 mb sincrona è ancora una buona banda?
come si può calcolare la banda di cui si ha bisogno senza prima sperimentare in fase di produzione, e rischiare quindi di avere disservizi, la banda necessaria alle esigenze?

fivendra
21-01-2007, 20:48
ovviamente no...
intanto eliminate il p2p :D

provate a simulare un pò di traffico ipotetico generato e vedete un pò.
eventualmente ipotizzate di spostare alcune cose in webfarm magari su server virtualizzati con vmware, che vi potrebbe garantire minori costi di gestione.....
:ciauz:

dops
21-01-2007, 21:47
Originariamente inviato da fivendra
ovviamente no...
intanto eliminate il p2p :D

provate a simulare un pò di traffico ipotetico generato e vedete un pò.
eventualmente ipotizzate di spostare alcune cose in webfarm magari su server virtualizzati con vmware, che vi potrebbe garantire minori costi di gestione.....
:ciauz:
certo certo.. quella di virtualizzare le macchine è una cosa che ci siamo ripromessi e che faremo sicuramente.. l'unico dubbio che ho è che se capita come una settimana fà dove un server è stato sostituito perchè si erano rotti i canali del controller raid, sulla macchina che virtualizza.. siamo praticamente fregati.. cioè và bene diminuire i costi di gestione, ma poi se si rompe la macchina che contiene tutti i server???!!! :madai!?:
che succede a parte il fatto che il mio titolare mi ucciderà? :D
è la mia unica paura.. :(

fivendra
21-01-2007, 22:01
Intendevo non virtualizzare un vostro server ma affidarsi a qualche webfarm che vi offra backup giornaliero e una sla altissimo.
Dovreste risparmiare un bel po'....

dops
21-01-2007, 23:02
Originariamente inviato da fivendra
Intendevo non virtualizzare un vostro server ma affidarsi a qualche webfarm che vi offra backup giornaliero e una sla altissimo.
Dovreste risparmiare un bel po'....
uhm.. e come si fà.. è impossibile una cosa del genere nello scenario attuale.. esistono infatti diversi server a supporto di applicazioni locali (client/server). In pratica i client interrogano il server per la quasi totalità delle operazioni sui dati.. immagina quindi un client che interroghi un server remoto.. la risposta ce l'hai dopo mezz'ora :( ed è improponibile..
per questo bisogna trovare una soluzione di virtualizzazione locale.. e se la facciamo per i server delle applicazioni locali a questo punto conviene farla anche per i server web..
uff che storia..

fivendra
22-01-2007, 10:21
bhe per server virtualizzati locali deve prendere server di un certo tipo (parlo sopratutto di costi).......

non sapendo esattamente carico, applicazioni.... direi almeno 4gb di ram e bi processori o dual core.....

per i siti web (non so quanti e di che peso) rimarrei per una soluzione esterna.
quello che risparmi in azienda in fatto di banda e di hardware lo puoi riutilizzare per i vostri piani futuri di sviluppo
:ciauz:

dops
22-01-2007, 21:01
Originariamente inviato da fivendra
bhe per server virtualizzati locali deve prendere server di un certo tipo (parlo sopratutto di costi).......

non sapendo esattamente carico, applicazioni.... direi almeno 4gb di ram e bi processori o dual core.....

per i siti web (non so quanti e di che peso) rimarrei per una soluzione esterna.
quello che risparmi in azienda in fatto di banda e di hardware lo puoi riutilizzare per i vostri piani futuri di sviluppo
:ciauz:
bhè si in effetti ci sarebbe un grosso risparmio.. io non ho mai preso harware in housing.. ma come funziona? cioè mi ci posso collegare come se fosse in locale? tipo ad esempio posso collegarmi anche il vnc o rdp, installare software, collegarmici come administrator etc..? proprio come se fosse un server che ho in locale?
se è così lo faccio.. :)

Loading