PDA

Visualizza la versione completa : Moto: iniziare con una R6 o equivalente


IMMANUEL_KANT
20-02-2007, 15:19
Non guido una moto con le marce (e senza marce) da quasi 15 anni.
Oltre all'iscrizione all'AIDO e all'ADMO, mi è stato consigliato di reinizare con una moto non troppo performante prima di passare a R6, CBR, zx-6R o equivalente (a proposito, quale scegliereste?). E' un consiglio sensato?

Kaeso
20-02-2007, 15:22
15 anni? :dottò:

sì.

IMMANUEL_KANT
20-02-2007, 15:37
Si cosa? che fanno differenza 100 o 150 cv? o che è male a prescindere?

nikoèstancoehasonno
20-02-2007, 15:42
Originariamente inviato da IMMANUEL_KANT
Non guido una moto con le marce (e senza marce) da quasi 15 anni.
Oltre all'iscrizione all'AIDO e all'ADMO, mi è stato consigliato di reinizare con una moto non troppo performante prima di passare a R6, CBR, zx-6R o equivalente (a proposito, quale scegliereste?). E' un consiglio sensato?

Ti riporto il dialogo tra me ed il concessionario quando sono andato a vedere questa

http://www.sasbk.co.za/2006%20R6black.jpg

un po' di tempo fa.

Io: "No sai è che vengo da un'enduro e..."

Lui: "Ma no, non ti preoccupare! Queste moto dopo due minuti che le guidi ti sembra di esserci nato sopra: hanno buoni freni, ottima guidabilità, grande stabilità. Ti chiederai come hai fatto a farne a meno."

Io: "Si ok ma... ha 133 cavalli e..."

Lui: "Non vuol dire niente! Mi sembri uno prudente."

Io: "Però questa moto non è per uno prudente..."

Lui: "Questa moto è per te."

Praticamente una istigazione a delinquere.
Io ti consiglio, specie se hai i soldi pronti per essere spesi, di non andarla a vedere e di non salirci.

Per il resto bof, dipende da cosa facevi, che moto avevi e quanto giravi quindici anni fa.
Se avevi il Ciao allora ti conviene prendere i tuoi tempi e passare per qualcosa di tranquillo.
Se giravi spesso allora credo, non assumendomi nessuna responsabilità, che potresti toglierti questa voglia.
Tanto, alla fine, si vive una volta sola.

IMMANUEL_KANT
20-02-2007, 15:45
Mi hanno portato anche a fare un giro a 230 all'ora in tangenziale con la 6R per farmi capire come la sensazione di pericolo sia solo una "sensazione" è in realtà si è in sicurezza :zizi:

Ma la domanda, riformulata è:
-ho maggiori possibilità di ammazzarmi con 130 cv anzichè 100? alla fine si muore con molto meno no?

nikoèstancoehasonno
20-02-2007, 15:54
Originariamente inviato da IMMANUEL_KANT
Ma la domanda, riformulata è:
-ho maggiori possibilità di ammazzarmi con 130 cv anzichè 100? alla fine si muore con molto meno no?


Andando forte se investi un cane sei morto, così come se trovi un trattore che manovra dietro una curva, uno che gira senza freccia, uno che non ti da la precedenza, uno che taglia una curva.

Se vai piano, invece, può anche darsi che te la cavi, ma non è detto.

Puoi andare forte anche con 40 Cv.

Il problema è la tua "presenza psicologica" e la tua coscienza del rischio.

IMMANUEL_KANT
20-02-2007, 15:56
Originariamente inviato da nikoèstancoehasonno


Puoi andare forte anche con 40 Cv.

Il problema è la tua "presenza psicologica" e la tua coscienza del rischio.

Che è indipendente dalla moto.

MI sa che opto sulla supersportiva.
Un mio amico è rimasto single ma tutte lo vogliono :fighet:

Sei per la R6 senza appello?

nikoèstancoehasonno
20-02-2007, 15:59
Originariamente inviato da IMMANUEL_KANT
Che è indipendente dalla moto.

MI sa che opto sulla supersportiva.
Un mio amico è rimasto single ma dice che tutte lo vogliono :fighet:

:D

Mi sa che l'ultimo caso di intorto grazie alla moto risale al 1941 in un paesino della Svezia meridionale.

A parte gli scherzi, compra la tuta, il paraschiena, ecc. .

nikoèstancoehasonno
20-02-2007, 16:02
Originariamente inviato da IMMANUEL_KANT
Sei per la R6 senza appello?

O quella o questa http://www.raptorsandrockets.com/images/Suzuki/K7GSXR600_r.jpg

netghost
20-02-2007, 16:06
ma una più tranquilla, magari con 50/60 cavalli max?

Loading