PDA

Visualizza la versione completa : Distro flame: stavolta inizia ESR


alkat
21-02-2007, 19:52
Eh già, ormai sembra che i "grandi" del mondo open source si divertano a far partire sterili flame su chi c'è l'ha più lungo (tanto si sa che vince bossi). Ed ecco quindi che dopo Linus contro GNOME, inizia la guerra Eric S. Raymond contro Fedora... Ah, che emozione:
http://www.linux.com/article.pl?sid=07/02/21/1340237

Interessante notare come dica di essere passato a Ubuntu proprio ora che Canonical si è accordata con Linspire... sarebbe stato troppo scontato se avesse scritto di essere passato direttamente a Linspire:
http://www.desktoplinux.com/news/NS2603651519.html

Chissà, forse proprio "sterili flame" non sono, magari sotto sotto c'è qualcosa. E tutto sommato forse è un bene che si inizi a giocare sporco: vorrà dire che arrivano i soldi e che per Linux inizia una nuova fase che lo porterà al grande pubblico o alla grande rovina.

Staremo alla finestra a vedere che accade...

.a.

bereshit
21-02-2007, 20:26
non ho mai provato fedora (troppi cd..è il mio masterizzatore dvd è morto, ma per la prossima ci farò un pensierino)..
ma di fedora apprezzo appunto la filosofia..ubuntu ha risoltto la questione dei codec aggiungendoli in pratica nei repository( imho..apri un mp3 un messaggio di sfuggita se li si vuole installare abilitando i repository e tanti saluti alla filofofia open source..a questo punto metti tutto insieme stile gentoo e via..)

fedora invece nella 7 ha messo una specie di omino di office che ti spiega cosa sono i codec open e closed i vantaggi etc..io lo preferisco ..ma sono scelte..

sto tizio parte da una critica alla non proprio solidità della gestione delle dipendenze di fedora per criticarne la filosofia e dire la sua su come dovrebbe essere l'approccio linux al mondo closed..

non parla pulito..sembra solo uno che vuole dire la sua su come dovrebbe andare..non ci darei troppo peso..e poi in linux decide chi fa..

comunque W debian..che è fatta da mortaccioni e sarà sempre fatta da mortaccioni (speriamo) :)

alkat
21-02-2007, 20:36
Originariamente inviato da bereshit
sto tizio parte da una critica alla non proprio solidità della gestione delle dipendenze di fedora per criticarne la filosofia e dire la sua su come dovrebbe essere l'approccio linux al mondo closed..

non parla pulito..sembra solo uno che vuole dire la sua su come dovrebbe andare..non ci darei troppo peso..e poi in linux decide chi fa..

comunque W debian..che è fatta da mortaccioni e sarà sempre fatta da mortaccioni (speriamo) :)

Il "tizio" però non è uno qualunque (http://en.wikipedia.org/wiki/Eric_S._Raymond) e certo, la sua opinione non è tanto un'opinione quanto piuttosto un modo come un altro per far passare la tesi che Linux ha bisogno di allontanarsi dalla purezza open source e aprirsi al mondo del software proprietario (personalmente sono piuttosto d'accordo su questa parte del ragionamento, ma la mia è davvero solo una mera opinione!).

E poi, sono contraddittorio, ho usato per un periodo Ubuntu, ma sono dovuto tornare alla mia cara Debian: mi mancava troppo e continua ad essere la distro con cui lavoro meglio (nel sources.list ho un solo repository non ufficiale, l'essenziale www.debian-multimedia.org).

.a.

bereshit
21-02-2007, 21:57
si era chiaro il personaggio..cmq concordo anchio sul fatto che è ora in atto e lo diventerò sempre di più la discussione sulle politiche che andrebbero adottate nel mondo dell'open source..

ps: nenahce + bisogno dei codec..vlc legge tutto..sto aspettando noveu e gnash :)

alkat
21-02-2007, 22:18
Originariamente inviato da bereshit
si era chiaro il personaggio..cmq concordo anchio sul fatto che è ora in atto e lo diventerò sempre di più la discussione sulle politiche che andrebbero adottate nel mondo dell'open source..

ps: nenahce + bisogno dei codec..vlc legge tutto..sto aspettando noveu e gnash :)

VLC legge tutto senza codec? E come fa?

.a.

Loading