PDA

Visualizza la versione completa : Le maggioranze variabili


wsim
06-03-2007, 11:08
C'è una mezza polemica in corso nel mondo politico riferita nello specifico al fatto che il rifinanziamento della missione afgana verrebbe votato quasi al completo sia dalla maggioranza che dall' opposizione.
Senza entrare nello specifico, mi chiedo cosa ci sia di strano nel condividere e votare assieme un provvedimento, cosa che è prassi normale in pressochè tutte le democrazie estere, senza che si faccia una piega.
Qua da noi no, si polemizza anche per questo, si distingue tra "voto sì, ma..." e "voto sì, perchè...", sul tutto si fanno un paio di tribune televisive con i soliti tuttologi e bla-bla e bla-bla...
Ogni tanto in questo paese la politica esagera, e purtroppo non si accorge che la gente si sta stufando...

the_hi†cher
06-03-2007, 11:16
Originariamente inviato da wsim
...
Ogni tanto in questo paese la politica esagera, e purtroppo non si accorge che la gente si sta stufando... ma neanche di poco

DeBe99
06-03-2007, 11:24
Io sogno una classe politica che voti in base alle propie idee e convinzioni, con un'opposizione che cerchi di migliorare, in base all propie idee le leggi proposte dal governo e che con una collaborazione tra le parti.
Ma e' un sogno che per essere realizzato richiederebbe l'abbattimento di tutti i partiti di destra, sinistra e di centro.

JackBabylon
06-03-2007, 11:29
Mi vanno bene e son d'accordo sulle votazioni trasversali e non le vedo nemmeno scandalose, anzi. Non mi andrebbe più bene se ci fossero maggioranze diverse ogni volta (tranne se non lo si dichiara prima)

ZaMM
06-03-2007, 11:32
Originariamente inviato da wsim

Ogni tanto in questo paese la politica esagera, e purtroppo non si accorge che la gente si sta stufando...
Non è che non se ne accorge: è che non gliene frega un cazzo, tanto non ha alcuna intenzione di offrirci qualcosa di meglio.

taddeus
06-03-2007, 11:33
Originariamente inviato da the_hi†cher
ma neanche di poco
e neppure da poco.

RombodiSuono
06-03-2007, 12:06
Originariamente inviato da DeBe99

Ma e' un sogno che per essere realizzato richiederebbe l'abbattimento di tutti i partiti di destra, sinistra e di centro.

Più che i partiti sono da abbattere i politici.

taddeus
06-03-2007, 12:11
Originariamente inviato da RombodiSuono
Più che i partiti sono da abbattere i politici.
gia' non sarebbe male iniziare dall'innalzamento degli sbarramenti e dal porre un po' di sobrieta' nell'allegro bilancio economico di alcuni enti, facendo sapere ai cittadini.

Per recuperare un po' di 'stima' credo sia necessario evidenziare che anche quanti siedano ai piani alti siano disposti a fare qualche sacrificio.

JackBabylon
06-03-2007, 12:14
Originariamente inviato da taddeus
gia' non sarebbe male iniziare dall'innalzamento degli sbarramenti e dal porre un po' di sobrieta' nell'allegro bilancio economico di alcuni enti, facendo sapere ai cittadini.

Per recuperare un po' di 'stima' credo sia necessario evidenziare che anche quanti siedano ai piani alti siano disposti a fare qualche sacrificio.

Perchè dovrebbero farlo?

wsim
06-03-2007, 15:30
Quel genio di La Russa ha addirittura affermato che se al Senato i soli voti del csx non dovessero essere la maggioranza di quelli che votano il rifinanziamento, il governo dovrebbe dimettersi!

Ovvero, inventando i numeri a mo' di esempio, secondo La Russa, se su 320 senatori 300 votano il rifinanziamento e 20 no, il governo dovrebbe dimettersi, perchè di quei 300 145 sono del csx e 155 del cdx...

ma un ritorno a scuola, magari alle serali, niente?

Loading